alteluci altelvci progetto fm S8 wp

ALTELVCI Edizione I – S’aprono le danze!

ALTELVCI: quanto è accaduto nello scorso mese solare all’interno dell’VIII Edizione di Progetto Calcistico Gestore (Progetto Football Manager),
narratovi per brevi dispacci nell’italico idioma.
L’articolo racconta la situazione di gioco al 30 giugno 2022.

Un cordiale saluto ai nostri lettori dal personale della redazione al seguito dell’VIII Campionato di Progetto Calcistico Gestore.
In questo primo appuntamento stagionale con le altelvci andremo a narrare gli avvenimenti dei recenti incontri tra le compagini che s’affrontano finalmente sotto lo sguardo benevolo della Dea Eupalla e quello altero della volubile Fortuna.

ALTELVCI Progetto Giuocando Coppa – Rustiche audaci!

Inaugura la Stagione la competizione meno prevedibile e fors’anco maggiormente emozionante organizzata dall’autarchico ingegno.
La formula ad eliminazione diretta con sorteggio integrale ha difatti sùbito contrapposto formazioni della massima divisione, favorendo l’avanzamento talvolta a sorpresa di formazioni di seconda o terza lega.

In seguito alle eliminazioni di Ambrosiana-Inter, Juventus, Palermo campione d’Italia in carica, Progetto Giuocando, e Torino, tra le maggiori accreditate alla vittoria finale, a contendersi la successione al Mantova sono rimaste poche compagini già abbinate: Albese-Lazio, Atalanta-Cremonese, Sampierdarenese-Crotone e Villaggio Prenestino-Aurei Ussari.

ALTELVCI Serie A – La policromica macchina da guerra

Dopo IV tornate, sono III le formazioni che s’intestano la conduzione della massima divisione calcistica: la Juventus, la Sampierdarenese e la Cremonese. Esse già frappongono tra sé ed il resto delle contendenti il solco di III punti dalla prima delle inseguitrici, l’Ebbra Squadriglia d’Ibernia.

Nel mare magnum di una classifica non ancora delineata a sufficienza raccolgono utilissimi punti il Genova ed il Frosinone, mentre fanalino di coda si attesta il rinnovato Alessandria, ancora alla ricerca di un’identità ben definita ed ancora orfano d’una vittoria che tutti gli altri hanno già colto.

ALTELVCI Serie B – Una sola squadra conduce

V le giornate disputate dalle XXII contendenti alla promozione in prima serie, ed un pareggio in luogo d’una sconfitta: in tanto consiste la differenza tra il Milan ed un ristretto gruppo d’inseguitori composto da Entella, Pescara e Napoli. L’intero quartetto condivide, a onor degli appassionati di statistiche e numeri, il fatto di aver ottenuto i III punti contro l’Umbreo Latina – al contrario confinato nella zona retrocessione.

Ancora incerto il punto di frattura tra le squadre in grado di competere nel torneo di promozione e quelle invece coinvolte nella feroce lotta per mantenere la permanenza nella categoria: ad ora tuttavia sono II le compagini senza vittorie all’attivo, e sono il Parma penultimo a II punti ed il Catania ultimo senza alcun punto aggiudicato.

ALTELVCI Serie C – Ranghi compatti

IV le tornate di incontri che hanno ravvivato i II raggruppamenti da XX formazioni ciascuno che compongono la terza divisione italica, con la prima classificata di ogni gruppo promossa direttamente in Serie B e le altre VIII immediate inseguitrici a contendersi la promozione tramite i giuoca-spento ad eliminazione diretta.

Il Raggruppamento A vede il San Marino guardare tutti dall’alto del monte Titano, a punteggio pieno, inseguito da Albese, Crema, Carpi e Ravenna. In ritardo di condizione la matricola Aosta Cucurbitacea, con il Livorno e l’Albinoleffe che paga l’assonanza con la Perfida Albione.

Maggior equilibrio nel Raggruppamento B, che vede il triumsquadrato Locri, Minuetto e Campobasso saldamente al vertice, con Taranto e Catanzaro Bucanieri a caccia del terzetto. Molto male le armate assoldate da LucullioLudico e da Squalo, assetate di vittorie ma a secco di punti come a secco sono i corsi d’acqua in quest’estate sabotata dall’inimico clima al soldo d’Oltremanica.

ALTELVCI internazionali – L’italico randello

L’unica rappresentante del Tricolore ad aver già calcato i terreni di giuoco europei in questo avvio di stagione è l’Ambrosiana-Inter, impostasi contro i bolscevichi del BATE vincendo per III-I a Barysav e per VII-I a Milano, accedendo così alla fase a gironi della Conferenza Lega nella quale affronterà i danesi del Randers, i bolscevichi dello Zalghiri e gli olandesi del Feienordo.

Ecco invece i sorteggi toccati alle altre formazioni italiane impegnate nella campagna continentale:

Campioni Lega
Celsi-Aiace-Lipsia-Palermo
Baviera-Mancastro Unito-Besittasi-Bologna
Barcellona-Cremonese-Lupoburgo-Benessere
Parigi San Germano-Salisburgo-Diporto Lisbona-Aurei Ussari
Lazio-Prussia Lìbocca-Dinamo Chievo-Brombio

Europa Lega
Juventus-Genco-Zoria Lugansco-Maccabei Caifa
Diporto Braga-Mantova-Ferenciovaroso-Ludogoreccio

SUPERBIE E CILECCHE

Nel mese solare di giugno MMXXII si sono contraddistinte in particolare, per meriti o per demeriti, le seguenti compagini.

Superbia di Serie A: Sampierdarenese
Superba come la città che rappresenta, eterna promessa mai del tutto sbocciata, la compagine genovese guida in coabitazione il campionato – con la porta ancora inviolata – ed è tuttora in corsa per la conquista della Coppa nazionale: c’è da togliersi il cappello.

Superbia di Serie B: Pescara
Una sola battuta d’arresto che in realtà è una falsa partenza, contro il Villaggio Prenestino, alla quale seguono IV vittorie consecutive che sono riuscite solo alla formazione degli Abruzzi: nel mezzo anche il cambio d’allenatore. Un risultato decisamente ragguardevole per una neopromossa.

Superbia di Serie C: Campobasso
Delle squadriglie che guidano il proprio raggruppamento, quella rossoblù è l’unica a vantare IV successi contro contendenti dotate d’umano ingegno: Stocco Perusico, LucullioLudico, Potenza e Reggina. Giusto pertanto onorare la pattuglia lupacchiotta riconoscendole i gradi di massima esponente della terza divisione.

Cilecca di Serie A: Ambrosiana-Inter
Eliminata dal Venezia (Serie C) in Coppa, una vittoria e tre sconfitte in Serie A – con III reti all’attivo e X al passivo – che la proiettano in piena zona retrocessione: la brigata nerazzurra appare decisamente sottotono al cospetto delle avversarie nazionali.

Cilecca di Serie B: Umbreo Latina
Fuoriesce dalla Coppa contro il Taranto (Serie C), incassa V reti dal Milano, IV dal Napoli e III dall’Entella, dirette rivali per le iniziali ambizioni di promozione: esse appaiono al momento velleità da abbandonare, per concentrare gli sforzi nell’abbandonare i bassifondi di una classifica ancora corta.

Cilecca di Serie C: Cosenza Giganterra
L’effimera vittoria contro la Salernitana, ottenuta con difficoltà nell’ultimo quarto d’ora di giuoco, si rivela un episodio in un nutrito contesto di sconfitte: gli schemi del tattico Pavone non sono stati recepiti a dovere, confinando l’XI silano in una situazione di non edulcorata ornitologia.

Appuntamento alle prossime Altelvci per continuare a seguire l’andamento delle competizioni di Progetto Calcistico Gestore!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento