Progetto FM- I vincitori di un draft storico-

Può un singolo evento cambiare la storia di Progetto FM? 

Cari lettori di Free Kick, la risposta è sì. 

Il 2 Agosto 2021 sarà ricordato dagli appassionati di questo fantastico gioco come l’evento che ha spostato maggiormente gli equilibri nella lunga storia del ‘Progetto’. Il mega draft ha suscitato per le dirigenze di tutte e tre le categorie sorpresa, gioia, ansia e talvolta anche delusione. 

Questa rubrica di due appuntamenti si dividerà in ‘Vincitori’ e ‘Vinti’. 

Oggi avrò l’onore di presentarvi le squadre che più ritengo meritevoli di citazione dopo il draft. 

I Vincitori’

-Cremonese

La squadra Lombarda, una delle squadre più affascinanti del progetto per la sua crescita e storia, è riuscita a prendere tre giocatori fantastici per scheda ed attività. 

Il primo acquisto portato a termine dal DS Campagna è stato Giuseppe Staniscia, difensore centrale, ex CT della nazionale italiana di PROGETTO GAMING. Colpo importante per rafforzare una difesa che nell’ultima stagione ha preso più gol del previsto. La scheda del centrale molisano non è perfetta, ma grazie all’attività costante dimostrata in S6 sarà potenziata alla perfezione dal calciatore e da mister Campagna

Giuseppe Staniscia

Il nuovo fantasista dei lombardi è Andrea Bazzani, centrocampista centrale e trequartista proveniente dal PG. Il colpo è sicuramente affascinante poiché la scheda del calciatore fa invidia a molti utenti, ma, soprattutto, si aggrega ad un reparto che per caratteristiche può essere considerato tra i più completi del campionato.

Andrea Bazzani

L’ultimo colpo messo a segno è stato Pierpaolo Palladino, centravanti da ben 20 gol nella scorsa stagione. L’attaccante napoletano è stato una delle poche certezze nella passata stagione per il Milan. Realizzare 20 gol in 36 presenze ha permesso ai rossoneri di dormire sogni tranquilli e di godersi un centravanti infallibile. Riuscirà a confermarsi in un contesto così importante come quello cremasco? 

Pierpaolo Palladino

-Entella 

Il draft dell’Entella è a stato a dir poco clamoroso per una squadra di Serie B. I liguri vantano già uno staff dirigenziale da top club, coordinato dai DS Pier Gaetano Fulco e Simone Moricca (nuovo acquisto tra l’altro). I colpi più importanti sono arrivati dalla serie A e portano lo status dell’Entella a favorita assoluta per la promozione nella massima serie. 

Daniele Fulco, ex difensore centrale e mediano del PG, è il colpo più importante e costoso del draft per la squadra ligure. Le presenze in maglia PG sono state ben ventisette condite da un gol ed un assist. La retroguardia chiavarese è al sicuro con uomo di assoluta esperienza, forza e ,soprattutto, attività. 

Daniele Fulco

Michele Balor, una vecchia conoscenza per l’Entella che riacquista quest’ala destra offensiva dopo una sola stagione passata al PG. Scheda importante per la serie B ma che dovrà essere potenziata al meglio per garantire gol e assist sulla fascia destra. 

Michele Balor

Samuele Massessi, centravanti proveniente dall’Empoli dove nella scorsa stagione ha realizzato ben diciotto gol. Uomo decisivo per la salvezza della squadra toscana, già vanta esperienza e gol in serie A. I gol promozione dovranno passare dai suoi piedi perché ha le capacità di caricarsi la squadra sulle spalle. 

Samuel Massessi

-Inter

Se da una sponda del naviglio la stagione sembra essere partita in salita, dalla sponda nerazzurra tutto sembra esser partito per il meglio. Il livello qualitativo della rosa è alto e la squadra allenata da coach Alaimo ha ora il compito di provare a  raggiungere l’Europa. Non sarà facile, ma la squadra è pronta. 

Luca Motta, terzino destro ex Parma, è l’acquisto più costoso del Draft interista. L’esborso di 800k fa capire quanto la dirigenza creda in lui. La scorsa stagione non è stata perfetta e il giocatore potrà subito riscattarsi a Milano dove crescerà sotto la guida di uno dei migliori coach della massima serie. 

Luca Motta

Denis Coghi, centrocampista centrale ex Sassuolo, è il profilo di calciatore che ogni presidente vorrebbe avere in squadra. Scheda importante, attività ottima, esperienza internazionale con la nazionale italiana. Ottima mossa per rimpiazzare il leader, ormai regen, De Donatis

Denis Coghi

Davide D’Alessandro, portiere campano classe 89, è un colpo molto importante per l’Inter in quanto ingaggiato a parametro zero. L’estremo difensore nel prime della sua carriera arriva a Milano dopo una stagione poco positiva ed è pronto a rilanciarsi nella massima serie.   

Davide D’Alessandro

Articolo scritto da Jacopo Pisasale

Revisione a cura di Edoardo Pessano

Grafica offerta da Stefano Santoro

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento