bannerbsg

Battlestar Galactica vs SS Atlantica: quando la fantascienza diventa horror

Dopo mesi di rumors arriva l’annuncio ufficiale: a settembre uscirà Unfathomable, remake in chiave lovecraftiana del celebre gioco da tavolo Battlestar Galactica.


I Cyloni furono creati dagli umani.
Furono creati per rendere la vita più facile sulle 12 colonie.
Ed ecco che venne il giorno in cui i Cyloni decisero di sterminare i loro padroni.
Dopo una guerra lunga e sanguinosa, fu dichiarato un armistizio.
I Cyloni se ne andarono alla volta di un altro mondo che potessero chiamare casa.
Fu costruita una remota stazione spaziale…
…dove gli umani e i Cyloni potessero incontrarsi e mantenere relazioni diplomatiche.
Ogni anno i coloniali inviano un ufficiale…
…i Cyloni nessuno.
Nessuno ha mai visto o avuto notizie dai Cyloni per oltre 40 anni. 

Questa la premessa della serie tv da cui è tratto il gioco da tavolo Battlestar Galactica di cui parlerò per due motivi. Il primo, puramente personale, è rispondere alla domanda “qual è il tuo gioco preferito?”. Il secondo? L’annuncio ufficiale (i primi rumors risalgono a ottobre 2020) da parte della casa editrice Fantasy Flight del suo rifacimento in chiama lovecraftiana: Unfathomable.

LE ORIGINI

Andiamo con ordine e partiamo da quando tutto ebbe inizio. Saltate pure questa parte se conoscete già il gioco perché è lungo e complesso e di conseguenza lo sarà anche questo articolo.

La prima serie tv di Battlestar Galactica andrò in onda nel 1978 e non ebbe particolare successo. Nel 2004 (circa 40 anni dopo) ci fu un coraggioso reboot che riscontrò il favore del pubblico e arrivò ad avere quattro stagioni e vari spin-off. Il gioco da tavolo esce nel 2008 ed arriva in Italia con diversi errori di stampa, al punto che acquistandolo allora ti venivano mandati degli adesivi da applicare sul tabellone per correggerli. Questi errori hanno avuto il duplice effetto di rendere il gioco poco apprezzato ma anche molto economico (lo si poteva addirittura trovare in alcuni supermercati a 10€). Dopo qualche anno, è uscita la riedizione corretta e sono inoltre state rilasciate varie espansioni. Ma dato che il gioco base è già abbastanza complicato per ora mi limiterò a parlare di quello.

BSG: LA TRAMA

La storia alla base della serie tv è un classico della fantascienza: gli umani creano dei cyborg, questi si ribellano e li sterminano tutti. Nello specifico qui i Cyloni (altrimenti chiamati con il dispregiativo “tostapane”) riescono ad hackerare tutte le astronavi da guerra degli umani, a disattivare gli scudi delle colonie e a bombardarle a suon di armi atomiche. Sopravvivono solo 50.000 umani e un’unica astronave da guerra, il Galactica, perché troppo obsoleta per essere hackerata.

Essere scampati al primo attacco non mette però al sicuro i superstiti. I Tostapane riescono continuamente a rintracciarli e, come se il pericolo esterno non fosse abbastanza, gli umani devono anche fare attenzione agli ultimi modelli, cyborg costruiti e programmati per sembrare umani in tutto e per tutto e che ignorano essi stessi di essere robot fino al momento dell’attivazione.
A questo poi si aggiungono la carenza di risorse e un clima politico che diviene via via sempre più teso.

BATTLESTAR GALACTICA: LA TRASPOSIZIONE LUDICA

Il gioco ripropone molte delle dinamiche presenti nella serie tenendo sempre alta la tensione e l’attenzione dei giocatori.

Battlestar Galactica - tabellone

Personaggi, ruoli e abilità

All’inizio della partita ogni giocatore sceglie un personaggio tratto dalla serie. Questi possono essere politici, ufficiali militari, piloti o personaggi di supporto. Il politico più alto in rango diventa il Presidente e avrà a disposizione delle azioni speciali sulla navetta presidenziale. Allo stesso modo si determina l’Ammiraglio che stabilirà la rotta e avrà il controllo di una testata nucleare. Infine, si assegna il titolo di “cag” per i piloti, rendendo uno di loro particolarmente bravo in combattimento. Questi ruoli avranno più responsabilità degli altri ma potranno anche essere destituiti in determinate situazioni.

La scheda del personaggio indica anche quali e quante carte abilitò (skill cards) verranno pescate dal giocatore, meccanica molto importante per capire chi potrebbe essere un Cylone quando si affrontano le varie crisi. Infine, sulla scheda sono presenti un’abilità utilizzabile ogni turno, una monouso e un difetto. Anche in questi casi tutte le caratteristiche rispecchiano i personaggi come visti nella serie.

Battlestar Galactica - adama

Anche la presenza dei Cyloni è ovviamente replicata nel gioco, ma non solo. A inizio partita verrà preparato un mazzetto con due carte fazione per ogni giocatore e in questo saranno presenti una o due carte “sei un cylone” a seconda del numero di giocatori. Metà di queste carte vengono distribuite a inizio partita, mentre la restante parte verrà data a metà viaggio. Un giocatore che fino a quel momento ha giocato da umano potrebbe quindi scoprire a metà partita di essere malvagio.

Battlestar Galactica - Carte fedeltà

Mille modi per morire

Battlestar Galactica può essere considerato a tutti gli effetti un gioco “survival”. I modi con cui i Cyloni possono trionfare sono molteplici mentre gli umani vinceranno solo sopravvivendo fino a che non raggiungeranno Kobol, la terra promessa.

Nello specifico gli umani perdono se:

  • Si esaurisce almeno una delle quattro risorse (morale, carburante, popolazione, cibo)
  • Il Galactica rivece 6 o più danni
  • I Centurioni (un tipo particolare di cylone) riescono ad abbordare il Galactica e a farlo esplodere dall’interno.

Le risorse, ad esempio, diminuiscono molto frequentemente mentre è molto raro riuscire a recuperarne. Gli altri due metodi possono invece essere contrastati combattere nello spazio con i caccia Viper o sparando con il Galactica stesso.

Essere umani

Durante il loro turno gli umani (o i Cyloni non rivelati) potranno giocare una carta ed applicarne l’azione oppure utilizzare quelle nelle varie zone (non danneggiate) del Galactica per:

  • Attaccare nemici
  • Riparare Viper o aree del galactica
  • Lanciare i caccia nello spazio (ed eventualmente pilotarli)
  • Mettere giocatori in prigione
  • Pescare carte skill (ingegneria e tattica)
  • Mettere al sicuro le navi civili
  • Forzare un salto nell’iperspazio

A queste inoltre si aggiungono le azioni della navetta presidenziale, ovvero

  • Indire nuove elezioni
  • Pescare e utilizzare carte quorum (questa azione può essere fatta solo dal Presidente)
  • Pescare carte skill (politica)

Per vincere invece si dovranno fare vari salti nell’iperspazio, per ogni salto ci sarà la possibilità di partire prima che tutti i civili si siano preparati, rischiando quindi di perdere popolazione. Quando si effettua il salto il generale prende due carte destinazione ne sceglie una e scarta l’altra senza farla vedere. Non esistono scelte arbitrariamente sbagliate, ma la scelta tra fare un salto più lungo e perdere risorse o uno breve ma più sicuro potrebbe essere determinate per l’esito della partita.

kobol

Skill cards

Prima di parlare delle crisi è necessario ritornare un momento sulle carte che i giocatori pescano all’inizio di ogni turno, le skill cards. Queste sono divise per tipo (e colore) e i giocatori ne pescano solitamente di 3 o 4 tipi diversi a seconda di cosa indica la scheda del loro personaggio. Le carte possono essere usate in due modi: o per l’effetto specifico indicato sulla stessa o per contribuire alla risoluzione di una crisi in base al punteggio riportato in alto a sinistra.

skill cards

Le crisi

Alla fine di ogni turno di ogni giocatore umano o presunto tale questi pesca una carta crisi. Le crisi possono prevedere delle scelte del giocatore di turno o di uno dei ruoli apicali (Presidente o Ammiraglio), la comparsa di una flotta cylone e/o uno skill check. Inoltre queste carte determinano quali Cylon si attivano e se gli umani riescono a portare avanti i preparativi per il salto nell’iperspazio.

Gli skill check sono una delle meccaniche fondamentali del gioco. Innanzitutto, si legge ad alta voce la carta indicando quali saranno i potenziali effetti del successo e del fallimento (spesso è anche presente il fallimento parziale), il punteggio necessario per superarla e quali carte contribuiranno positivamente. Dopodiché i giocatori possono discutere brevemente per decidere se e quante carte skill investire nel superamento della crisi senza mai specificare precisamente il valore di quelle che metteranno. Il giocatore di turno pesca due carte dal mazzo del fato (che potrebbero essere di qualsiasi tipo) e, a turno tutti aggiungono le loro carte coperte, si mischia il mazzetto così costituito. Le carte vengono quindi rivelate e sommate se il loro colore è presente sulla carta crisi o, altrimenti, sottratte. Stabilito il punteggio raggiunto si applicano i relativi effetti.

Battlestar Galactica - crisi

Le crisi non sono gli unici momenti in cui è richiesto uno skill check. È infatti possibile tramite le apposite azioni chiedere una di queste “votazioni” per cambiare il presidente o mettere un giocatore in prigione.

I bluff

Come potete già intuire gli skill check sono uno dei momenti fondamentali in cui i Tostapane possono influire sull’esito della partita e il fatto che due skill cards vengano estratte a caso potrebbe coprire i loro misfatti. Giocare carte sfavorevoli è sicuramente rischioso, ma è un rischio bilanciato dagli effetti negativi (per gli umani) delle crisi.
Anche i giocatori che si sono già dichiarati Cyloni possono contribuire alle crisi, ma potranno mettere solo una carta, del resto, nel loro turno non si pescano carte crisi (ma potranno comunque fare azioni malvagie).

Decidere quando rivelarsi è una scelta che i Cyloni devono fare con molta cautela. finché rimangono in incognito possono influenzare le discussioni e le crisi in maniera decisamente rilevante ma se si fanno imprigionare prima di rivelare la propria identità perderanno la possibilità di pescare una carta Supercrisi che, come dice il nome, ha effetti ancora più devastanti.

Sei un cylone!

Finora abbiamo parlato di ciò che i Cyloni possono fare prima di rivelarsi, ma ovviamente la loro partita non finisce nel momento in cui la loro identità viene a galla. La loro pedina viene spostata nell’apposita sezione del tabellone di gioco e da questo momento in poi potranno scegliere una delle seguenti azioni:

  • Giocare una carta Crisi o Supercrisi
  • Attivare una flotta Cylon
  • Rubare una carta skill a un altro giocatore e tentare di danneggiare il Galactica
  • Cambiare carta Supercrisi e dare la sua carta lealtà non ancora rivelata ad un altro giocatore per farlo diventare un Cylon (nell’improbabile caso in cui abbia ricevuto due carte “sei in Cylon”) o anche solo per bluffare.

Battaglie nello spazio

Essendo Battlestar Galactica una serie fantascientifica non potevano mancare nel gioco le battaglie tra caccia stellari. Spesso capiterà, infatti, che il Galactica sia circondato da astronavi nemiche che minacceranno la sua integrità e quella delle navi civili al seguito. Per proteggersi gli umani potranno lanciare dei caccia, pilotati o meno da un giocatore e contrattaccare usando le armi della battlestar.

Battlestar Galactica - miniature

La distruzione di navi civili comporta solitamente la perdita di risorse, e il loro salvataggio può essere coordinato anche dai giocatori che sono rimasti a bordo del Galactica. Anche in assenza di civili da difendere, è comunque necessario distruggere i cylon che potrebbero danneggiare il Galactica o, nel caso dei centurioni, abbordarlo.

Nota dolente: il bilanciamento

Battlestar Galactica è un gioco per 3-6 giocatori, e non è per tutti. È decisamente lungo (2-3 h) e abbastanza complesso, il principale difetto però, almeno nel gioco base, è il bilanciamento. È altamente consigliato, infatti, giocarlo in 5, in modo che ci siano sempre 3 umani e due Cylon, la migliore combinazione. In 4 o in 6 giocatori il numero di Cylon è invece casuale e questo può portare ad avere partite molto sbilanciate a favore dei traditori.

UNFATHOMABLE

Arriviamo quindi dopo questa lunghissima spiegazione a parlare di Unfathomable, la trasposizione nell’ambientazione Arkham Horror (quella dei miti di Cthulu) a bordo della SS (SteamShip) Atlantica. L’annuncio ufficiale è arrivato il 10 giugno con un articolo sul sito ufficiale della FantasyFlight e molte cose devono essere ancora rilevate ma conoscendo bene il gioco da cui è tratto possiamo sicuramente fare delle similitudini.

Battlestar Galactica - unfathomable

La trama

Unfathomable è a tutti gli effetti un prequel. I personaggi sono tutti nuovi e le vicende accadono prima dei fatti narrati dagli altri giochi dalla saga ed in particolare nel 1913 in un “tranquillo” viaggio intercontinentale verso Boston.
Qui i traditori non saranno Tostapane ma degli Ibridi uomo-mostro e la minaccia principale sarà posta dai Grandi Antichi dei racconti di H.P. Lovecraft.
Se vi state chiedendo il perché del proliferare di giochi e racconti basati su questa ambientazione il motivo è molto semplice: sono scaduti i termini per la licenza e usarli non richiede più il pagamento dei diritti (se volete un altro esempio basta guardare Sherlock Holmes).

Le meccaniche di gioco

Leggendo l’articolo e guardando le foto possiamo affermare che le schede dei personaggi saranno molto simili. Allo stesso modo sono presenti carte pressoché identiche alle carte Crisi con tanto di skill check e non mancano quindi neanche le skill cards.

Sicuramente l’elemento bluff sarà preponderante anche in questa versione come possiamo vedere dalle carte “sei un umano” e “sei un ibrido”.
Guardando la foto del tabellone si nota innanzitutto che le navicelle spaziali sono state sostituite dalle miniature dei mostri lovecraftiani intenti ad assaltare la nave. Non si vedono possibili equivalenti delle navi civili né dei Viper, sembrerebbe quindi che l’obiettivo principale dei nemici sia l’abbordaggio.

Battlestar Galactica - unftabellone

Ad un occhio più attento non sfuggono però altri dettagli come i quattro indicatori di risorse e i mazzetti di carte posti vicino a due giocatori che potrebbero richiamare le carte destinazione e le carte quorum assegnate in Battlestar Galactica rispettivamente al Ammiraglio e al Presidente.

Se queste ipotesi fossero confermate, gli elementi ignoti rimarrebbero quindi soltanto le due carte vicino alle schede dei giocatori, che potrebbero però essere un semplice sistema per randomizzare l’abilità monouso e il difetto dei personaggi (che non sono indicati sulle schede) e un altro mazzetto di carte posto vicino al tabellone.

Ulteriori informazioni

In alto a destra nella pagina dell’articolo vediamo quello che probabilmente sarà il principale difetto del gioco: il costo. 79,95$ sembrano infatti esagerati per il preorder di quello che pare a tutti gli effetti essere solo un rifacimento di un gioco che alla peggio costa 30-40€.

L’impressione è quindi che si stia cercando di monetizzare nuovamente un gioco già uscito, sfruttando la nuova ambientazione e, probabilmente, semplificando un po’ Battlestar Galactica per renderlo più appetibile a giocatori meno esperti.

Per avere altre informazioni bisognerà attendere ancora qualche giorno e più precisamente il 16 giugno, quando ci sarà una live sul canale youtube della FantasyFlight con l’unboxing e una sessione di Q&A.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento