Microids annuncia a sorpresa Flashback 2

Come un fulmine a ciel sereno, Microids annuncia il ritorno di uno dei giochi francesi più celebri dei primi anni ’90. Il gioco uscito per Amiga nel 1992 era considerato all’epoca già un passo avanti a tutti per via dei movimenti facciali del protagonista e del gameplay innovativo. Oggi, tramite un comunicato Twitter da parte dell’account ufficiale della casa francese, ha già comunicato che avrà una collaborazione con Paul Cuisset, leader designer di Delphine Software International nonché creatore del primo capitolo del ’92.

Per i giocatori meno esperti (e/o più giovani) Microids sarà un nome che non sarà molto familiare. Basti pensare, però, che Microids è la casa sviluppatrice della celebre e pluripremiata serie di Syberia. Stephane Longeard, CEO della casa di Parigi, ha dichiarato che:

Siamo davvero entusiasti di poter offrire ai fan il sequel di uno dei giochi più belli della storia dei videogiochi. In Microids, ci impegniamo per realizzare progetti che esaltino il talento degli autori. Paul Cuisset è uno dei creatori di videogiochi più famosi di sempre, e siamo orgogliosi di lavorare fianco a fianco con lui ed il suo team su questo progetto.

Paul Cuisset, ovviamente, ha risposto subito alle dichiarazioni di Microids, sostenendo che: 

Era da tempo che volevo realizzare un sequel di Flashback. Non vedo l’ora che i giocatori scoprano le nuove avventure di Conrad B. Hart, un personaggio creato quasi 30 anni fa. Con Microids, vogliamo davvero soddisfare i fan del titolo originale che tutti i giocatori amanti dei giochi futuristici.

Una collaborazione frizzante che vedrà due colossi del passato affacciarsi per la prima volta nel futuro. Da un lato torna uno sviluppatore che è stato assente troppo a lungo. Dall’altra, Microids, uno studio che, dopo lo scivolone del terzo capitolo della saga che l’ha resa famosa globalmente, vorrà riprendersi al meglio.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento