#Sigiocapoveri – Alieni equilibristi e Re in ascesa

#sigiocapoveri tutto da scoprire questa settimana, con ben quattro titoli che ci aspettano a costo 0! Pronti a conoscerli?


Un #sigiocapoveri piuttosto ricco anche quest’oggi, per la gioia di grandi e piccini! I nostri benefattori sono Epic ed IndieGala, che mettono sul piatto due titoli a testa. Tra alieni, carte, città in bilico e re spodestati, in questa edizione c’è solo l’imbarazzo della scelta!


Alien: Isolation

Epic Store ( 22/04/2021 – 29/04/2021 )

Survival Horror – Azione – Avventura

Ambientato 15 anni dopo gli eventi che hanno portato alla scomparsa di Ellen Ripley, protagonista della serie Alien, in Alien: Isolation vestiremo gli scomodi panni della figlia di questi. La nostra missione sarà, almeno in teoria, quella di scoprire quale sia stata la sua sorte e che fine abbia fatto. All’atto pratico ci troveremo, invece, a fare l’impossibile per portare a casa la pellaccia in prima istanza, e scoprire qualcosa di simpatico riguardo a tutto questo bordello in seconda battuta.

Graficamente eccezionale, Alien: Isolation è un misto di azione e (soprattutto) paura: la maggior parte del nostro tempo lo impiegheremo a fuggire dallo Xenomorfo, approfittando di ogni occasioni ed oggetto utile allo scopo. Il resto del tempo lo divideremo equamente tra il cercare di scoprire come mai ci sia un’enorme entità nera incazzata e dedita a spaccare tutto, pur non trovandoci negli Stati Uniti del 21° secolo, e l’avere a che fare con la popolazione della colonia. Chiaramente in preda al panico.

I numerosi elementi di furtività necessari per poter proseguire, lo rendono sicuramente un titolo convincente per chi cerca adrenalina e tensione come nei survival horror vecchio stile, ma chi predilige un approccio più aggressivo potrebbe rimanere deluso. D’altra parte non stiamo parlando né di Colonial Marines né di Alien vs Predator: solo di esseri umani senza alcun tipo di addestramento od equipaggiamento. Il che è reso splendidamente da un gameplay a tratti frustrante, ma che ci rimarrà impresso molto, molto a lungo.

Vale la pena scaricarlo?

Se vi piace il genere o siete appassionati della serie di libri e film di Alien, Isolation farà sicuramente al caso vostro. Dopo anni senza una trasposizione ludica di spessore, ci troviamo sicuramente di fronte ad un prodotto ben fatto, difficile il giusto ed in grado di soddisfare le aspettative di un giocatore mediamente determinato.

Certamente non è consigliato ai deboli di cuore od ai fanciulli (il punteggo PEGI è di 18+), ma le richieste di sistema non sono così proibitive da renderlo ingiocabile su sistemi anche non proprio contemporanei. Se siete in crisi d’astinenza da adrenalina, per contro, qui troverete abbondanti stimolanti per i vostri più primordiali terrori.

Link Alla Pagina Del Gioco!


Hand of Fate 2

Epic Store ( 22/04/2021 – 29/04/2021 )

Dungeon Crawler – Roguelike – Azione

Gioco decisamente particolare, Hand of Fate 2 unisce una varietà di elementi in un mix convincente che abbraccia vari generi. Anzitutto, come suggerisce il nome, il titolo è basato sulla figura del “Mazziere“. Questa misteriosa entità che ci servirà delle carte sul tavolo, e saranno proprio le carte a stabilire cosa accadrà di volta in volta, come in una sorta di lettura dei tarocchi. Ad ogni carta girata corrisponderà una sfida, un bonus, un’arma o magari… La morte.

Non necessariamente in senso letterale, tutavia non è impossibile che un giro di carte si traduca, per noi, in un’ignominiosa sconfitta. Certo è che questo sistema di generazione delle partite rende Hand of Fate 2, così come il predecessore, un gioco virtualmetne infinito. “Ok, ma di che gioco si tratta in concreto?”, vi starete chiedendo. Un Dungeon Crawler in terza persona, con elementi più d’azione che non da GDR. Insomma, più à la God of War che non à la Diablo per intenderci.

Ogni aspetto del nostro personaggio sarà gestito tramite le carte che andremo ad estrarre, così come sfide ed ambienti, per cui non tema chi ha paura di perdersi nei meandri dell’ottimizzazione del proprio avatar: qui sarà tutto… Nelle mani del Fato.

Vale la pena scaricarlo?

A parer mio, parliamo di uno dei titoli più interessanti di questo #sigiocapoveri, ma come ormai saprete ho un debole per i roguelike. L’ottima rigiocabilità ed il gameplay semplice ma curato, lo rendono sicuramente un titolo da consigliare ai più. Anche qui valgono le solite raccomandazioni di rito: la natura piuttosto violenta del titolo potrebbe non renderlo adatto ad un pubblico troppo giovane, mentre per il resto credo onestamente siano poche le categorie di giocatori cui sconsigliarlo.

Certamente chi ama i giochi d’azione si troverà a casa, ma data l’ambientazione piuttosto particolare ed il genere sicuramente diverso dalla maggior parte dei titoli concorrenti, credo che Hand of Fate 2 valga assolutamente la pea d’essere scaricato e provato. Non fosse altro, per soddisfare la propria curiosità.

Link Alla Pagina Del Gioco!


Ascension to the Throne

IndieGala ( n/a )

Strategico – GDR

Mix di strategia a turni ed in tempo reale, mista ad elementi GDR: ecco la ricetta che sta alla base dei Ascension to the Throne. Il gioco non è nuovissimo essendo uscito nel 2007, e l’età del titolo si fa sentire nelle sue meccaniche principali. Aggiungendo il fatto che la 1C dei tempi non fosse proprio nota per realizzare dei capolavori di rifinitura… Beh, vi sorprenderà saperlo, ma in realtà riesce ancora ad intrattenere più che decentemente.

La storia è decisamente lineare, ed è il solito minestrone Fantasy con Re il cui trono viene usurpato, missioni da compiere per ottenere denaro ed unità e via discorrendo. Quello che rende il gioco particolarmente intrigante, è la doppia modalità RTS/TBS e l’aspetto di progressione sia del personaggio sia delle unità. Queste potranno essere sbloccate man mano che avanzeremo nella storia e reclutate, migliorate e portate ad essere delle vere e proprie macchine da guerra con un po’ d’impegno.

Quello che lascerà un po’ l’amaro in bocca, invece, è la progressione della difficoltà: dopo qualche ora di gioco, il nostro esercito (a patto che non ci si ostini davvero nell’errore) sarà praticamente inarrestabile, potendo contare su una velocità d’azione che supererà di gran lunga quella nemica. Il risultato? Combattimenti risolti al primo turno con una vittoria totale.

Vale la pena scaricarlo?

Tutto sommato sì. Non è certo un gioco di primo pelo, od uno su cui sia stata spesa un’immensità di risorse, ma vale comunque la pena di una giocata. Anche solo per farsi un’idea di come un titolo così inusuale possa funzionare a livello pratico. Non è raro, infatti, che simili esperimenti finiscano con l’essere più una massa informe che non un prodotto apprezzabile.

Consigliato particolarmente agli appassionati di strategia con poco tempo per le mani od aspettative non incredibili.

Link Alla Pagina Del Gioco!


BalanCity

IndieGala ( n/a )

Puzzle

Eccoci al gioco più improbabile di questo #sigiocapoveri: BalanCity, il gioco dove non sareanno i conti a dover essere in equilibrio ma l’intera città. Letteralmente. Il nostro scopo, infatti, sarà quello di riuscire a raggiungere la maggior altezza possibile impliando centrali elettriche, uffici, case, monumenti… Insomma, una vera e propria metropoli, ma sviluppata in verticale e tenuta in equilibrio su di uno spuntone di roccia.

Prima che qualcuno lo dica, sì. Ci sono vari giochi del passato, specialmente per dispositivi mobili (cellulari ed altro) che ricalcano precisamente questo tipo di concetto, ma non vuol dire che BalanCity non porti nulla di nuovo sul tavolo. Ad esempio, infilare un aereoporto nel bel mezzo della torre, e piazzarvi di fronte un ufficio, potrebbe non risultare la scelta più geniale di sempre.

Graficamente molto semplice, non richiede prestazioni eccesive da parte del vostro PC e può quindi essere giocato sulla stragrande maggioranza dei computer moderni.

Vale la pena scaricarlo?

Sì. Si tratta di un gioco principalmente indirizzato ad un’utenza casuale, ma può diventare divertente anche per giocatori più appassioanti od esperti che amino sfide un po’… Strane. Chiaramente interessante anche per i più giovani, che ne potrebbero apprezzare tanto l’estetica semplice quanto l’immediatezza. Oltre ad imparare qualcosa sulle leggi della fisica.

Link Alla Pagina Del Gioco!


– BONUS ENTRY –

Quiplash

Steam ( fino al 26/04/2021 )

Gioco di gruppo

Disponibile per pochissimi giorni ancora, Quiplash è un gioco da fare a casa con gli amici! L’ideale per un periodo pandemico in cui ci è chiesto di tenere la distanza da tutti, inclusi noi stessi. A parte questo, il titolo effettivamente si presta piuttosto bene per passare una serata diversa dal solito. Le premesse sono molto semplici: due giocatori alla volta (il limite è di 8) si affronteranno sul palco virtuale del gioco, utilizzando il proprio cellulare o tablet come controller.

Il loro compito? Rispondere alle domande o completare le proposte di frase del gioco nella maniera più divertente possibile. Questa verrà giudicata dagli altri giocatori presenti in gara, che voteranno l’una o l’altra risposta, determinando il vincitore.

Certo, il fatto che il gioco e quanto contiene sia ESCLUSIVAMENTE localizzato in Inglese potrebbe non aiutare. Anche perché se già risulta difficile riuscire a far ridere in italiano, figuriamoci in una lingua straniera. In ogni caso, può comunque essere un’idea per tempi più felici. Dopotutto rimane pur sempre un gioco gratis, no?

Link Alla Pagina Del Gioco!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento