Football Manager: cosa vorremmo in futuro?

Il titolo di Sports Interactive conferma anche quest’anno il suo incostrastato successo. Negli anni la serie si è sicuramente evoluta, ma ci sono cose che, secondo noi, avrebbero bisogno di un qualcosa in più. Vediamo quali.

Ogni anno la Sports Interactive ci propone un nuovo titolo del gioco manageriale più famoso al mondo. L’anno scorso Football Manager 2020 è stato capitolo della serie che ha venduto di più nel corso della prima settimana dal lancio con circa 500.000 copie vendute.  Quest’anno Football Manager 2021 ha totalizzato vendite per oltre un milione di copie, infrangendo il record nella storia della serie simulativa. Possiamo sicuramente affermare che nel corso degli anni la casa britannica, con a capo Miles Jacobs ha sempre cercato di portare un “upgrade” alla serie videoludica seppur in pochissimo tempo di sviluppo dato che, uscito il titolo si intraprende già “il giorno dopo” lo sviluppo di quello successivo dovendo uscire annualmente

In un precedente articolo abbiamo analizzato le novità di Football Manager 2021, ciò però ci porta ad un successivo quesito

Quali potrebbero essere i passi successivi per rendere Football Manager sempre più completo? 

1. Ulteriore realismo della stampa

Football ManagerQuante volte gli allenatori e giocatori “litigano” con i giornalisti che magari fanno domande scomode? Soprattutto in squadre come Porto, Sporting Lisbona, Boca Juniors, River Plate, Roma, Napoli, Real Madrid e Barcelona, questo accade spesso. Questi team quando giocano derby, acquistano giocatori, esonerano allenatori sono soggetti ad un peso mediatico molto diverso. Sarebbe bello percepirlo anche su Football Manager attraverso una stampa che magari ripercorra le partite decisive. O magari che chieda perché giocatori acquistati fior di milioni non stanno giocando o rendendo. Ciò porterebbe ad una differenza sostanziale di pressioni, rendendo queste squadre molto più accattivanti quando si siede sulla loro panchina

 

2. Mercato più realistico della IA (Intelligenza Artificiale)

Ligue 1, mercato folle su Football Manager?

Uno dei difetti forse più ricorrenti della serie è quello dello scarso realismo nei mercati fatti dalla IA. In squadre come PSG, Real Madrid, Barcellona, Juventus, Bayern Monaco e co. infatti la cosa diventa evidente. Succede infatti che giocatori acquistati in estate/inverno e fatti giocare 4-5 partite nello stesso anno, vengano poi venduti nella sessione di mercato successiva per solitamente molto meno di quanto acquistati. Certo, nella realtà può capitare alcune volte, ma nel gioco accade ancora troppo spesso

3. Ottimizzazione dei server online

Nel 2021 sicuramente il fatto che un titolo famoso come Football Manager abbia ancora così poco sfruttato il potenziale di gioco online, è ancora uno dei grandi dubbi per molti appassionati della serie. Il miglioramento nel corso delle versioni c’è stato e continuerà ad esserci, ma manca ancora il salto di qualità. Crash o logout improvvisi spesso fanno “passare la voglia” di intraprendere una carriera tra amici. Questo aspetto assume un’ importanza ancora più notevole in questo periodo di lock-down

4. Correzione completa del “bug” sui gol dalle rimesse laterali lunghe

Schema su Football Manager

Lo schema sulle rimesse laterali applicato ad un 4-2-2-2 su Football Manager

 

Questo bug è uno dei più famosi e uno di quelli che affligge il gioco da almeno tre versioni. Impostando le rimesse laterali lunghe in area di rigore (come in foto) con qualche difensore centrale bravo nei colpi di testa, attaccante alto e con buona elevazione, è molto semplice segnare. Il portiere avversario rimane cristallizzato nella sua area o, peggio ancora, esce a vuoto. Ciò non rispecchia la realtà poiché le rimesse laterali lunghe non sono così spesso una sentenza di gol

5. Sistema di votazione in partita più rapportabile alla realtà

Questo possiamo definirlo forse il difetto più “anziano ma allo stesso tempo con meno importanza tra tutti. Sicuramente servirebbe un sistema di valutazione dei giocatori ottimizzato in cui per esempio: 6 rappresenta la sufficienza (e non più 6.8); 6,5 la “buona prestazione”; il 7 “l’ottima prestazione” e così via. Questo permetterebbe all’utenza di riuscire a valutare precisamente la prestazione di un giocatore in partita, oltre che aiutarlo nella ricerca sul mercato di un giocatore, rendendo la media voto molto più importante. Ciò sicuramente è rapportabile alla realtà, dato che le statistiche sono sempre più materia di studio per direttori sportivi ed osservatori

 

Concludiamo il nostro appuntamento con Football Manager con una riflessione…
La presenza di un serio competitor farebbe fare un ulteriore salto di qualità al gioco della Sports Interactive? 

Vi ricordiamo che ogni lunedì e mercoledì sera, a partire dalle 20.30, siamo in live su Twitch con il nostro gioco di ruolo sul calcio. Il tutto basato proprio su Football Manager. Com Diteci cosa ne pensate nei commenti! 

Se l’articolo vi è piaciuto schiacciate like! 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento