PROGETTO FM – Eroe per un giorno

Buonasera ai nostri lettori, siamo qui per celebrare un altro inaspettato eroe di giornata. Questa volta il nostro protagonista arriva dalla A, dove lunedì abbiamo potuto assistere a match appassionanti e molto combattuti. Ma uno in particolare ha catturato la nostra attenzione: Milan – Avellino

E’ lui o non è lui? Ma ceeerrrrto che è lui. L’eroe di questa giornata non poteva che essere il baluardo difensivo del Milan, capitan Staniscia. Il Milan ha vinto e convinto ieri, concedendo poco e niente alla squadra di Mattia. Se Pappalardo (meglio noto come sedia) si è trovato a fine partita con i guanti quasi immacolati, gran parte del merito va proprio alla difesa, e al leader difensivo rossonero.

Nella partita di ieri Giuseppe ha dato lezioni di calcio, sfoderando una delle migliori prestazioni stagionali. Il giovane centrale, infatti, è stato perfetto praticamente in tutto ciò che ha fatto. Discreto sia in impostazione (21 passaggi completati su 27) che nel contrastare gli avversari palla a terra (4 contrasti su 4 vincenti per lui, impeccabile) che nel gioco aereo (6 i colpi di testa andati a buon fine, solo in 2 occasioni gli avversari hanno avuto la meglio su di lui). Bene anche come cattura-palloni, cosa che gli è riuscita in 3 occasioni nell’arco dei 90 minuti.

Sebbene il Milan non veleggi nelle zone nobili della classifica, Staniscia non ha mai demeritato, resistendo fino alla fine e portando a casa la media del 7 nelle ultime 19 partite. Pur non spiccando in impostazione, Giuseppe ha la bellezza di 593 passaggi riusciti su 732 tentati. Dare la palla a lui è quasi come metterla in cassaforte. Ma il punto forte del roccioso centrale sono certamente i contrasti: solamente in 5 occasioni Giuseppe è uscito sconfitto da uno scontro con un avversario, chiudendo da vincitore ben 39 contrasti su 44. Numeri da capogiro, soprattutto se si pensa alla pressione subita dalla difesa milanista ad ogni partita.

Meno preciso forse nei colpi di testa, dove per 23 volte su 126 ha concesso qualcosa agli avversari. (Numeri comunque altissimi, che indicano una prepotenza difensiva di Staniscia da campione). Ma non finisce qui l’ottimo operato del capitano rossonero. Infatti anche la sua media di palloni recuperati è decisamente alta, rapportata soprattutto alla classifica deficitaria del Milan. Non sono sicuramente pochi i 4 palloni a partita di media recuperati da Staniscia, che ha oltretutto una media bassissima per quanto riguarda i falli fatti (neppure uno a partita, impressionante per un difensore centrale).

Insomma, stiamo parlando di un pilastro difensivo non da poco, che per quanto sta facendo sicuramente meriterebbe di calcare palcoscenici più prestigiosi di un’insipida lotta per la salvezza. Riuscirà il Milan a combattere per l’Europa, in futuro? Beh, se in campo andranno 11 Staniscia… non ci sono dubbi.

Articolo di Valerio Arnone

Grafica di Stefano Santoro

Revisione di Giuseppe Staniscia

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento