FM21: guida a Atalanta, Torino e Fiorentina

Continua il nostro appuntamento con l’analisi sulle squadre italiane su Football Manager 2021, questa volta analizziamo tre squadre italiane con una grande storia sportiva attuale o passata.

Partiamo dall’Atalanta, forse la più densa di successi negli ultimi anni.

Il progetto sportivo attuato dalla squadra bergamasca ha portato nel corso di un quinquennio da obiettivi come la salvezza, alla qualificazione fissa in Champions League.

Un piano sportivo con al centro la riqualificazione di prospetti italiani, annessi ad un allenatore come Gian Piero Gasperini, maestro nel valorizzare questi tipi di giocatori.

Riusciremo a continuare questo trend di successi?

In seguito vi è il Torino, squadra densa di storia e successi nel passato.

Famosissimo in tutto il mondo è il “Grande Torino“, una delle formazioni più forti della storia del calcio che il 4 maggio del 1949 nella Tragedia di Superga fu coinvolto di un incedente aereo, portando alla morte dell’intera squadra.

Faremo risorgere il Toro?

Infine parliamo della Fiorentina, una delle “sette sorelle” che negli anni d’oro della Serie A, guidata da un incontentabile presidente come Vittorio Cecchi Gori arrivò anche in Finale di Coppa Uefa contro la Juventus.

Vestirono la maglia gigliata campioni del calibro di Roberto Baggio, Gabriel Omar Batistuta, Rui Costa, Francesco Toldo e Luca Toni 

La Fiesole tornerà a ruggire?

In questa guida per FM21 come nei precedenti articoli, abbiamo domandato quale sarebbe l’undici titolare ed il modo di giocare di Atalanta, Torino & Fiorentina a tre persone del nostro “Progetto Football Manager“ con annessa qualche indicazione sul mercato.

  • Matteo Terzi, giocatore del Latina ma tifosissimo dell’Atalanta.
  • Giacomo Sedda, admin del “Progetto FM” ed attuale allenatore del Torino
  • Paride Di Iure, attuale allenatore della Fiorentina

Guida all’Atalanta in FM21

L’Atalanta di Terzi “Pressing & Ripartenza”

Terzi FM21

“La mia idea non è troppo diversa da quella del “Gasp” quindi mi schiererei 5-2-1-2 con un Gegenpress con mentalità offensiva.

In difesa schiererei Djimsiti, Romero e Sutalo, su quest’ultimo andrei a puntarci molto poichè cresce molto bene ed ha buone doti come “difensore che imposta

Ovviamente sulla sinistra abbiamo Robin Gosens che l’anno scorso ha siglato la bellezza di 9 gol e 8 assist quindi con “vai avanti appena possibile” come “terzino fluidificanteautomatico così da adattarsi alla mentalità che assume la squadra.

Dall’altro lato Hans Hateboer anche lui terzino fluidificante automatico ma con istruzioni individuali più verso la difesa.

A centrocampo De Roon (Centrocampista di Quantità) e Freuler (Centrocampista a sostegno) a creare una “diga“.

Lo svizzero più propenso ad inserirsi mentre l’olandese leggermente più bloccato seppur comunque con la possibilità di tirare da fuori area.

Come Trequartista salterà all’occhio ovviamente l’assenza dell’ormai ex-capitano Alejandro “Papu” Gomez, che io ritengo come già ceduto e quindi fuori dal progetto bergamasco.

Per questo motivo, il titolare per me è il russo Aleksey Miranchuk a svolgere il ruolo di “Regista Avanzato” che sosterrà il duo in avanti.

Per concludere davanti ci sono Duvan Zapàta e Josip Ilicic a dialogare, il primo a “prendere sportellate” per far salire la squadra ed il secondo più “funambolo” con la licenza di superare l’uomo e puntare la porta!”

Guida al Torino in FM21

Il Toro di Giacomo Sedda “Semplici & Modesti”

Sedda FM21

“Come idea di gioco, con i titolari a disposizione c’è poca fantasia e molta “legna”, quindi non c’è un chiaro riferimento ad uno stile tattico predefinito.

La difesa dev’essere bloccata senza pensare ad un eventuale contropiede una volta recuperata palla.

Si sfrutta il centro del campo grazie alla qualità e quantità di inserimenti di Linetty e del “GalloBelotti.

Di fianco al capitano Belotti attualmente vedrei il solo Bonazzoli a dargli supporto come seconda punta a sostegno.

Meglio perderla in area avversaria sapendo di averne sempre 4 dietro che in una transizione restando scoperti

Rodriguez, Vojvoda, Meitè e Rincon sono titolari, anche se adatti ad una squadra che vuole salvarsi, ma non se vuoi ambire a qualcosa di più.

Ci sarebbero da sfruttare al meglio i Calci piazzati arretrati o laterali seppur il miglior tiratore a disposizione è il secondo portiere Vanjia Milinkovic-Savic (che escludo l’utilizzo in questi casi) seguito da Verdi e Rodriguez.

Non è un vantaggio che nel Torino che non vi sianogiovani promesse” da poter valorizzare, esclusi elementi come Bremer, Millico, Lyanco e Segre.

Sul mercato servono urgentemente due terzini degni di questo nome, un regista ed un supporto in avanti per non far “predicare nel deserto” il solo Belotti, anche due se si volesse investire in un trequartista sacrificando Verdi.

Il materiale grezzo da cui partire ci sarebbe, con due stagioni di mercato oculato e visione si potrebbe tirare fuori qualcosa

Guida alla Fiorentina in FM21

La Fiorentina di Paride Di Iure “Recupero & Ripartenza Rapida”

Di Iure FM21

“La mia idea di gioco su FM21 è quella di un contropiede diretto, che prima faccia esporre l’avversario in avanti ed, una volta recuperata palla ripartire in velocità verso la porta

L’attuale rosa non è nemmeno così scarsa, ma a mio parere manca un idea di gioco adattabile alla formazione.

Nel mio 11 ideale oltre al fortissimo portiere Dragowski e Pezzella, Caceres e Milenkovic in difesa, ci sono anche due promettenti riserve come Martinèz Quarta e Igor pronti a sbocciare.

Come terzini abbiamo Biraghi e Lirola che stanno facendo molto bene anche nella realtà ed hanno delle ottime schede. A sostegno della manovra sono fondamentali nel far arrivare cross e lanci lunghi alle punte.

Gaetano Castrovilli l’ho impostato come centrocampista di quantità con la possibilità di “dribblare di più” ed “andare avanti appena possibile“.

La sua alternativa è Duncan, più gamba ma meno tecnica adatto in partite “difficili da sbloccare”.

Al centro abbiamo Sofian Amrabat, centrocampista marocchino infaticabile con il compito di smistare i palloni verso uno dei due centrocampisti. In caso di infortuni ci sono Borja Valero e il rigorista cileno Erick Pulgar.

A concludere Giacomo ” JackBonaventura, che personalmente lo vedo bene come “centrocampista che attacca” poiché a differenza di una “mezzala“, attacca in maniera più verticale e diretta senza svariare lateralmente, permettendogli di gestire al meglio le proprie energie.

Nella mia formazione in FM21, i più adatti in attacco per tecnica e rapidità sono Ribery e Kouame, l’ex-Bayern Monaco a svariare supportando le azioni offensive mentre l’ivoriano ad attaccare la profondità con le sue doti da velocista.

Alternativamente a loro abbiamo Callejon (adattato) e il talentuoso mancino serbo Dusan Vlahovic.”

Concludiamo qui il nostro appuntamento sulle guide sulle squadre su Football Manager 2021!

Se vi è piaciuto condividetelo con i vostri amici!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento