PROGETTO FM – Eroe per un giorno

Gianmarco Uchiha

Rieccoci qui con un’altra puntata della nostra intrigante rubrica. La scorsa volta per trovare l’eroe del giorno siamo dovuti andare nelle profondità della classifica di B, oggi invece troveremo il nostro eroe nella massima serie.

Gianmarco Maddaluna, questo è il suo nome. Il terzino sinistro neroverde, infatti, ha contribuito in maniera decisiva nella vittoria contro l’Atalanta, con un gol e una prestazione oltre le righe. In pochi si sarebbero aspettati un risultato positivo per gli uomini di Coghi, che permette loro di respirare un po’, avvicinandosi pericolosamente a Lucchese e Parma.

Nella vittoria del Sassuolo, Maddaluna ha giocato nella posizione di difensore che imposta, ruolo nel quale mister Coghi lo impiega spesso nonostante non sia esattamente un marcantonio (il ragazzo è alto appena 1.85mt, e non è un abilissimo saltatore). GianMarco si è reso prezioso in impostazione, permettendo, con i suoi 51 passaggi completati su 55 totali di ribaltare velocemente la situazione da difensiva ad offensiva. Ma anche in fase difensiva ha dato il massimo, vincendo il 100% dei contrasti (1) e recuperando in un’occasione la palla.

Nelle 16 partite giocate finora dal Sassuolo, Maddaluna si è reso letteralmente un jolly nello scacchiere tattico del Sassuolo, coprendo la posizione di difensore che imposta, senza fronzoli, terzino, terzino fluidificante… insomma, dove lo metti sta. E sta anche bene, considerando che la sua media voto in campionato supera di poco il 7 (per esattezza, 7.01). Sicuramente il suo meglio lo ha dato come giocatore di fascia, posizione che ha coperto per 5 volte con una media voto di 6.7 (rispetto al 6.3 ottenuto come difensore).

La sua caratteristica migliore è certamente la gestione della palla, considerando che tenta in media 49 passaggi a partita completandone ben 44, una media impressionante. Si dimostra utile anche quando c’è da soffrire e respingere le sortite offensive degli avversari, come testimoniano i suoi 39 contrasti tentati (di cui ben 34 riusciti). Positivo anche nel recuperare il pallone, cosa che gli riesce in media per 2.5 volte a partita. Il Sassuolo sarà pure ultimo, è vero, però è impressionante vedere brillare la stella di GianMarco pure dal fondo della classifica. Continua così, ragazzo!

Articolo di Valerio Arnone

Grafica di Stefano Santoro

Revisione di Giuseppe Staniscia

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento