Trick or RTX? RTX 3070 e 3060 Ti in arrivo… forse

NVIDIA fa uno “scherzetto” rinviando l’uscita della RTX 3070 a fine ottobre e si parla già della sua versione mobile per notebook. Dal sito di Gigabyte spuntano i nomi della RTX 3060 Ti e dei modelli RTX Super.

Sfortunatamente la GeForce RTX 3070 non sarà più disponibile dal 15 ottobre, ma solo a ridosso di Halloween, il 29 ottobre (guarda caso proprio il giorno dopo la presentazione delle nuove GPU Radeon RX 6000 della rivale AMD). NVIDIA ha deciso di posticipare il lancio della sua GPU a causa dei numerosi problemi avuti in fase di vendita con le “sorelle maggiori” della nuova serie RTX 3000.

Difatti, poco dopo l’uscita, le scorte delle RTX 3080 e delle RTX 3090 sono terminate (anche a causa degli ordini multipli tramite i bot del gruppo di acquisto Bounce Alerts), lasciando molti utenti comuni a boccia asciutta e col dente avvelenato. L’annuncio del rinvio non è stato immediato, ma giovedì 1 ottobre NVIDIA ha rilasciato una dichiarazione sul suo sito con cui ha reso ufficiale la notizia. Voi cosa preferireste ricevere per Halloween? Un dolcetto o una RTX 3070 nuova fiammante?

La GeForce RTX 3070 offre prestazioni simili o superiori a quelle della RTX 2080 Ti, mentre è il 60% più veloce della RTX 2070.

La RTX 3070 è mobile, qual piuma al vento

Nella foto si possono notare 8 GDDR6 da 1gb l’una accanto al chip GN20-E5-A1.  

Le novità per la RTX 3070 non finiscono qui, infatti non dovrebbe mancare tantissimo all’arrivo delle RTX 3070 Mobile (Max Q). Il sito Videocardz ha condiviso l’immagine del chip GN20-E5-A1 che sarebbe nient’altro che la GPU GA104 sotto mentite spoglie, base delle schede RTX 3070 e RTX 3060 Ti. Anche i portatili, quindi, si stanno preparando ad approdare nella next-gen con una scheda grafica che promette prestazioni ottime in grado di accontentare anche i gamer più esigenti. Per informazioni certe e più precise sarà necessario aspettare le mosse di NVIDIA al CES 2021: soltanto allora sapremo le reali capacità dei prossimi notebook da gaming.

RTX 3060 Ti, due indizi fanno una prova?

Tra le GPU serie RTX 3000 manca ancora all’appello la RTX 3060, ma sembra che NVIDIA voglia puntare prima sulla GeForce RTX 3060 Ti. A confermare questa ipotesi ci ha pensato Gigabyte lasciando trapelare un paio di notizie.

Le prima riguarda la richiesta di Gigabyte per la certificazione di quattro nuovi modelli di GPU Ampere GA104 presente sul sito della EEC (Eurasian Economic Commission). Tutte e quattro sono versioni custom della Gigabyte GeForce RTX 3060 Ti 8GB: Aorus Master (GV-N306TAORUS M-8GD), Gaming OC (GV-N306TGAMING OC-8GD), Eagle (GV-N306TEAGLE-8GD), Eegle OC (GV-N306TEAGLE OC-8GD).

La seconda conferma, invece, è avvenuta con l’inserimento di una lista di modelli di GPU, non ancora annunciati da NVIDIA, sul sito di Gigabyte nella sezione riservata al riscatto della copia digitale di Watch Dogs: Legion (fin dall’inizio del lancio delle nuove schede grafiche, NVIDIA offre un codice per scaricare il gioco di Ubisoft a tutti gli acquirenti delle RTX serie 3000).

Nell’immagine diffusa da Videocardz sono presenti i modelli RTX 3060 da 8gb, RTX 3070 da 16gb e RTX 3080 da 20gb. Alcuni di questi hanno la lettera “S” nel loro codice identificativo, probabilmente per indicare la versione “Super” (Ti). Con l’uscita posticipata della RTX 3070, la GeForce RTX 3060 Ti è ancora un lontano miraggio? Forse non così lontano. E’ vero che due indizi sono solo una coincidenza e non una prova, però…

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento