Among Us – 2020: nuova Odissea nello spazio

Il gioco indie di InnerSloth uscito nel 2018 sta spopolando grazie allo streaming su Twitch, raggiungendo addirittura 1,5 milioni di giocatori simultanei. Gli astronauti impostori riusciranno a sabotare anche i nostri cuoricini “nerdosi”?

Questa estate il party game Among Us è diventato un fenomeno di massa nel mondo videoludico , merito soprattutto di alcuni famosi streamer su Twitch e Youtube, come Sodapoppin (il primo a “riesumare” il gioco dopo due anni non brillantissimi), Ninja, xQc, PewDiePie e molti altri. Nel mese di agosto Among Us ha totalizzato più di 30 milioni di ore di visualizzazioni su Twitch e ben 1,5 milioni di giocatori collegati simultaneamente sulle varie piattaforme. Numeri stratosferici che superano addirittura quelli enormi raggiunti da Fall Guys: Ultimate Knockout, un altro party game sviluppato da Mediatonic.

Sono tre gli elementi principali che hanno portato al successo il titolo di InnerSloth: le meccaniche estremamente semplici ed immediate che ricordano quelle di giochi da tavolo come Lupus in Tabula; il prezzo del gioco, acquistabile per PC a 3,99 euro (4,99 dollari) su Steam, mentre per Android e iOS è scaricabile gratuitamente rispettivamente su Google Play Store e App Store; la presenza del cross-play che consente di giocare e divertirsi con un gruppo di amici usando sistemi diversi.

Matchmaking completato
Matchmaking completato… si parte col mio bellissimo fenicottero rosa in testa

Si può giocare anche attraverso un normale matchmaking. Purtroppo non è ancora stata implementata la lingua italiana, tuttavia, per avere qualche possibilità di trovare giocatori italiani, si può attivare il filtro “Other” nella chat prima di iniziare la ricerca delle partite disponibili.

Inizia l’Odissea spaziale

Il gioco offre 3 mappe: The Skeld, Mira HQ e Polus. Ogni partita si svolge in una di queste mappe e prevede un gruppo composto da 4 a 10 giocatori, al cui interno si possono avere da 1 a 3 impostori scelti casualmente. Ciascun astronauta membro dell’equipaggio (crewmate) deve svolgere un compito (task) nelle varie stanze della mappa per riparare l’astronave e scoprire gli impostori che cercano di sabotarla. L’impostore (impostor), al contrario, deve ingannare il resto dell’equipaggio, assassinare i non-impostori e portare a termine il sabotaggio senza farsi scoprire.

Durante il gioco ci saranno momenti in cui ci si dovrà muovere sull’astronave per completare gli obiettivi e altri, per esempio dopo il ritrovamento di un corpo, in cui si dovrà comunicare con gli altri giocatori per votare l’espulsione dall’astronave del principale sospettato. Le vostre amicizie potrebbero essere in serio pericolo…

Prima il dovere, poi… la morte… e poi di nuovo il dovere

Il numero delle task viene deciso scegliendo le impostazioni della partita. I compiti assegnati dal gioco si dividono in tre tipi: short (rompicapi semplici e brevi), long (più complessi che richiedono lo spostamento in diverse stanze) e common (comuni per tutti e si possono completare in squadra). Bisogna sempre completare le task e muoversi tra le stanze dell’astronave nel minor tempo possibile per non diventare facile preda di un impostore assetato di sangue. Per provare a stanare gli impostori, i membri dell’equipaggio possono monitorare dalla stanza Sicurezza le telecamere presenti sulla nave, sperando in qualche passo falso dei loro avversari.

Sabotaggio dell'impostore, crisi in atto
Sono passati 10 secondi e l’astronave sta già per esplodere

Un altro obiettivo degli astronauti è quello di risolvere le crisi, ossia i momenti di emergenza in cui gli impostori sono riusciti nella loro opera di sabotaggio compromettendo il funzionamento della nave. Sullo schermo compaiono delle frecce rosse per indicare l’origine del malfunzionamento: a quel punto tutto l’equipaggio deve immediatamente risolvere il problema per non consentire la distruzione della nave e dare la vittoria agli impostori.

Un fantasma si aggira nella Caffetteria
Ennesimo morto nella Caffetteria. Si dice che sia uno dei posti preferiti di Jessica Fletcher

Ulteriore aspetto da non trascurare è il ruolo dei fantasmi. Dopo essere stato assassinato da un impostore, il crewmate può continuare a giocare come fantasma. In questa forma non è possibile comunicare coi compagni di squadra, ma si possono attraversare le pareti ed essere molto più veloci di un giocatore in vita. Questi vantaggi devono essere sfruttati per continuare a svolgere le proprie task e portare il team alla vittoria.

Vengono fuori dai condotti d’aria! Vengono fuori dai fottuti condotti d’aria!!!

Gozer l'impostore sta per commettere un omicidio
Wendy… sono il lupo cattivo!
Nascondersi nel condotto d'aria
Lo vuoi un palloncino Georgie?

Il ruolo da impostore è sicuramente la parte più spassosa del gioco: la sua missione è sabotare, uccidere, mentire. Il sabotaggio è l’abilità chiave di ogni impostore per la distruzione della nave. Grazie al sabotaggio il giocatore può spegnere le luci riducendo la visibilità, chiudere le porte, disattivare le telecamere, causare malfunzionamenti dell’ossigeno e la fusione del reattore. A questa abilità speciale si aggiunge quella che consente di entrare nei condotti d’areazione e usarli come passaggi rapidi tra una stanza e l’altra oppure come nascondigli dopo aver commesso un omicidio.

Un buon impostore deve saper mentire ed essere convincente. La comunicazione con gli altri giocatori è una parte fondamentale del gioco ed avviene soltanto durante le riunioni, dove bisogna essere abili a persuadere l’equipaggio. E’ sempre necessario crearsi un alibi plausibile e accusare giocatori innocenti per farla franca. L’indole criminale di ognuno di noi verrà ampiamente appagata col ruolo da impostore.

Prossimamente Among Us al quadrato

Among Us è senza dubbio un party game divertentissimo, soprattutto se giocato insieme ad un gruppo di amici . Non sorprende il fatto che abbia tutto questo successo ora, sorprende il fatto che non l’abbia avuto prima. Un concept semplice, magari già visto con l’aggiunta di qualche novità, che arriva facilmente a tutti i giocatori regalando momenti esilaranti.

Dopo questo colpo di fortuna la casa sviluppatrice InnerSloth ha deciso di cancellare Among Us 2 e concentrarsi sullo sviluppo del primo Among Us, aggiornandolo con l’aggiunta dei contenuti previsti per il capitolo successivo: nuove mappe, miglioramenti dei server, possibilità di aggiungere degli amici e supporto per il daltonismo. InnerSloth ha fatto bingo con un paio d’anni di ritardo e ora si coccola la sua gallina dalle uova d’oro. Crew che vince non si cambia…

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento