Tre Sfide Avvicenti in Football Manager 2020!

A volte anche i giocatori più incalliti di Football Manager 2020 possono perdere gli stimoli. Ecco tre sfide interessanti tutte da giocare!


Il calcio per noi Italiani è qualcosa di sacro. Arrigo Sacchi una volta disse che “ il calcio è la cosa più importante delle cose meno importanti “. Era dunque inevitabile che proprio nel nostro paese, i videogiochi a sfondo calcistico ottenessero lo stesso successo. Soprattutto i giochi manageriali, quelli in grado di trasformare l’ultimo degli allenatori da bar, nel più grande conoscitore della materia.

Ogni anno quindi, con l’uscita di ogni nuovo capitolo di Football Manager, migliaia di persone si mettono al pc e sacrificano centinaia di ore della propria vita sull’altare della Sports Interactive. C’è chi gioca per scoprire i talenti di domani, chi vuole provare campionati esotici e chi per portare la squadra del proprio paesino a vincere la Champions League.

A volte però può sopraggiungere la noia, non si riesce più a portare avanti una partita per mancanza di stimoli e ci si ritrova costretti ad abbandonare il gioco per disintossicarsi. Questo articolo è dedicato a tutti quelli che stanno perdendo lo stimolo e vogliono cercare una sfida nuova, più difficile o anche solo più avvincente.

SALVIAMO LA BARACCA

L’Italia non è solo patria di grandi allenatori, ma anche di Presidenti poco pazienti. Ogni anno qualche squadra in difficoltà, vede la propria dirigenza costretta a correre ai ripari esonerando l’allenatore, per sostituirlo con un ” traghettatore “. Professionisti che ormai hanno la fama di veri salvatori. Allenatori come Iachini, Bortolo Mutti, Nedo Sonetti e tanti altri, hanno costruito la loro fama prendendo squadre alla deriva e portandole alla salvezza. E voi dovrete fare lo stesso.

Nei panni del vostro alter ego dovrete iniziare la stagione da disoccupato e andare in vacanza fino a poco prima della partita antecedente all’ inizio del mercato di gennaio. A quel punto, tramite l’editor in-game, dovrete prendere il comando della squadra ultima in classifica in Serie A. Vi occuperete perciò del mercato di riparazione e poi proverete a raggiungere la salvezza. Finita la stagione, indipendentemente dal risultato ottenuto, dimettetevi e tornate in vacanza, pronti a tornare la stagione successiva per salvare una nuova ultima in classifica. Quante squadre riuscirete a salvare nel giro di 10 stagioni?

Football Manager 2020
(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

RED BULL, TI METTO LE ALI

Spesso odiata dai puristi del calcio, la Red Bull ha dimostrato di avere le idee chiare in materia calcistica. Un progetto sportivo che sta iniziando a dare i suoi frutti grazie alle sue due squadre principali, il Red Bull Salisburgo, fucina di grandissimi talenti, e il RB Lipsia, semifinalista dell’ultima edizione della Champions League. Ma Red Bull non ha intenzione di dominare solo in Europa e negli anni ha cercato di portare la sua visione calcistica in tutto il mondo. In Africa ci hanno provato con il Red Bull Ghana, squadra ormai fallita, e in Brasile con il Red Bull Brasil (che milita in quarta divisione) e con il Bragantino, società di prima divisione da poco entrata sotto l’ala protettrice della multinazionale. In questa sfida dovrete impersonare contemporaneamente diversi allenatori e portare la Red Bull a dominare in tutto il mondo.

OBIETTIVI

Come allenatori del Lipsia, la squadra principale, sarà necessario vincere almeno due Champions League e cinque Campionati tedeschi in 10 anni. Con il Salisburgo, oltre a dominare il più possibile in patria, dovrete cercare di vincere almeno una Europa League o di arrivare in semifinale di una competizione europea (possibilmente la Champions) per almeno cinque anni su dieci. L’obiettivo da ricercare con il Bragantino, sarà quello di vincere il campionato Brasiliano per più anni possibili e cercare di portare a casa la Copa Libertadores.

SFIDE

Se avete voglia di allargare il database di base del gioco potete anche resuscitare il Red Bull Ghana e prendere il controllo anche del Red Bull Brasil. Se lo fate, con la squadra Africana dovete arrivare a vincere la Champions africana e a far convocare almeno un giocatore nella nazionale maggiore del Ghana. Con il Red Bull Brasil il vostro compito sarà quello di salire in Prima divisione brasiliana per rimanerci in pianta stabile. Punti bonus se riuscite a portare a casa qualche trofeo.

Visto che le società della Red Bull dovrebbero collaborare tra di loro vi è concesso usare l’editor in-game per spostare qualche giovane. Qualcuno che non vuole magari andare a giocare in una squadra più debole per fargli fare esperienza. Cercate solo di non facilitarvi la sfida in questo modo. Se riuscite a far arrivare in finale del Mondiale per Club due squadre Red Bull potete dire di essere dei veri campioni di Football Manager 2020.

Football Manager 2020
(Photo by Christof Koepsel/Bongarts/Getty Images)

IL VIAGGIATORE MATTO

Una della sfide da sempre più affascinanti che si possono affrontare in Football Manager 2020 è quella denominata Journeyman. Partendo da disoccupati e senza patentino, dovremo farci strada nel mondo del calcio vincendo almeno una competizione continentale in ogni federazione per poi cercare di arrivare in cima all’albo d’oro mondiale. Una sfida che già così risulta impegnativa ma che può diventare folle se vogliamo.

Sarebbe troppo “semplice” spostarsi in un continente nuovo dopo aver vinto solo una competizione maggiore, perché non aggiungere un ulteriore paletto? In questa Journeyman “pazzo edition” potrete cambiare Federazione solo dopo aver raggiunto la vetta dell’albo d’oro continentale. Una sfida FOLLE, adatta solo a chi ha tanto tempo a disposizione e a chi vuole sentirsi per davvero il miglior allenatore del mondo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento