total war: troy - banner

Troy: Total War – Cavalli gratis su Epic Store

Siamo arrivati al 13 Agosto, e la guerra bussa alle porte di Troia. Troy: Total War, ultimo spin-off della fortunata serie di SEGA, sarà disponibile a partire da oggi, proiettandoci sull’omerico campo di battaglia narrato nell’Iliade.

Cantami, o Diva, del pelide Achille
l’ira funesta che infiniti addusse
lutti agli Achei, molte anzi tempo all’Orco
generose travolse alme d’eroi,
e di cani e d’augelli orrido pasto
lor salme abbandonò (così di Giove
l’alto consiglio s’adempìa), da quando
primamente disgiunse aspra contesa
il re de’ prodi Atride e il divo Achille.

– Proemio dell’Iliade, Omero

Stavolta il proverbiale cavalo di troia che ci porterà dentro Troy: Total War – A Total War Saga (questo il nome completo del gioco), sarà Epic Store. Già, lo stesso Epic Store di cui parleremo più tardi con il suo nugolo di giochi gratis. Ed indovinate un po’? Già. Anche Troy sarà distribuito gratuitamente per le prime 24 ore dall’uscita.

Mossa geniale per scatenare l’interesse dei giocatori, oppure un autogoal segnato a porta vuota? Difficile dirlo, ma certamente si tratta di una mossa inusuale che potrebbe portare a risultati estremamente differenti tra loro. Certo è un qualcosa che non abbiamo visto accadere molto spesso in precedenza.

CANTAMI O DIVA DEL PELIDE ACHILLE, CHE LUTTI INFINITI ADDUSSE AGLI ACHEI

Il gioco, come saprete già perfettamente, sarà un mix di strategia in tempo reale e gestionale a turni. Squadra che vince non si cambia, e la lunga sequenza di giochi di successo pubblicati sotto il marchio Total War raramente ha deluso. Di conseguenza anche questa volta muoveremo le nostre pedine (od armate) su di una mappa a turni renderizzata in 3D, per poi spostarci nel vivo della battaglia quando decideremo d’ingaggiarla.

Chiaramente rispetto ai titoli precedenti, ma come già visto per altre “saghe” come quella delle Crociate e della Britannia in Medieval II o Cesare in Rome II, anche qui il nostro ambito sarà plausibilmente limitato all’Achea. Od Asia Minore. Od Anatolia occidentale. Insomma, chiamatela come volete ma rimane la zona della vecchia Troia.

Per questa campagna nel mondo classico non avremo a disposizione i Romani (che secondo l’Eneide sono, peraltro, eredi di Troia in quanto figli di Romolo e Remo), ma incontreremo altri popoli dell’età classica più o meno ostili alle nostre mire espansionistiche.

Sapete cos’altro NON avremo a disposizione? Una versione per Steam. Per almeno un anno, infatti, Total War: Troy rimarrà un’esclusiva Epic Store e sono certo che questo non genererà alcun genere di malcontento. Zero. Perché essendo parte del mondo PC non abbiamo preso in giro le console per le loro esclusive per anni, quindi è assolutamente naturale che anche qui si generi questa pia pratica.

A caval donato non si guarda in bocca

D’altra parte il gioco è offerto gratuitamente al rilascio, quindi possiamo chiudere un occhio. In più, c’è chi fa sommessamente notare che in un anno potremmo anche ritrovarci con più materiale e meno bug, nel momento in cui il titolo dovesse arrivare su Steam.

La data di fine dell’embargo per Troy: Total War dovrebbe essere Agosto 2021, quindi non temete: verrà il giorno. Nel frattempo, se siete appassionati della serie SEGA, avrete a disposizione un’infinita varietà di titoli, da Shogun a Warhammer, che potrebbero ragionevolmente essere sottoposti a forti sconti in questi stessi giorni.

Addirittura potrebbe essere l’occasione per andare controcorrente e provare titoli davvero passati come Centurion: Defender of Rome, che è un po’ il padre nobile del genere. In ogni caso signore e signori, questo è quanto. Tenete gli occhi puntati su Epic Store per le 15, ma fate attenzione a chi lascia idoli dedicati a Poseidone sulla spiaggia di fronte a casa.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento