#sigiocapoveri – Tanto belli quanto costosi!

Una settimana davvero ricca di titoli, regalati da varie piattaforme e pronti per essere scaricati senza alcun tipo di esborso! #Sigiocapoveri


Le cose migliori arrivano per chi sa aspettare, si dice. Speriamo sia vero perchè con questo Sigiocapoveri siamo un po’ in ritardo rispetto al solito. Senza ulteriore indugio andiamo a turare il pertugio lasciato nella scaletta settimanale e parliamo delle nuove uscite grautite sui principali canali.

Stavolta saranno IndieGala e l’immancabile Epic Game Store a farla da padroni, con una serie di offerte davvero interessanti. Alcuni titoli, al solito, saranno più noti o quantomeno conosciuti di altri, ma a caval donato non si guarda in bocca. Noto proverbio Troiano.

Vi ricordo che i giochi offerti da IndieGala sono installer privi di protezione, nel caso la questione fosse per voi un elemento importante.

Siete pronti a mollare la presa sul portafogli?

TACOMA (Epic Store)

Tacoma viene definito come un’avventura grafica dalle tinte emotive e con una profondità di storia piuttosto ampia. Sicuramente uno dei punti di forza del titolo è l’interattività, in grado di cambiare profondamente la storia del gioco ad ogni partita che affronteremo.

La storia ci vedrà impegnati a visitare una stazione spaziale abitata da membri dell’equipaggio, ora (presumibilmente) defunti, di cui andremo a ricostruire storia, abitudini e persino pensieri. Con gli strumenti a nostra disposizione potremo andare ad esplorare le ‘impronte’ che hanno lasciato sulla stazione, aprire contenitori, etc.

Quello che potrebbe interessare i più, è la promessa di Tacoma di dare le redini dell’esperienza in mano al giocatore in maniera totale. Vogliamo esplorare una specifica linea narrativa? Ok. Non vogliamo aprire quel baule o scoprire quel pensiero? Nessun problema. Pur non essendo un roguelike, non esiste un vero e proprio binario narrativo a a cui doversi attenere.

Cosa ne pensa chi lo ha giocato?

Parlando di ricezione da parte del pubblico, Tacoma sembra essere piuttosto apprezzato con un valore di recensioni positive discretamente alto sulle piattoforme che lo ospitano. Sicuramente è un gioco particolare, che potrebbe risultare apprezzabile soprattutto da chi ama le avventure grafiche e l’esporazione.

Per poter dare un’occhiata voi stessi, potete utilizzare questo link.

REAL WARFARE 1242 (IndieGala)

Ambientato nella Russia del 13° Secolo, Real Warfare 1242 ci metterà nei panni dell’eroe russo Alexander Nevsky, intento a difendere i territori della Lituania e della stessa Russia da tutta una serie di nemici storici. Avremo a che fare con i Cavalieri Teutonici, l’Ungheria, stati baltici e molto altro.

Il gioco in sè è un Total War privo della parte economico/amministrativa ed è interamente basato sulle battaglie. Non aspettatevi una storia incredibile o riferimenti particolarmente articolati: se vorrete saperne di più, toccherà procurarsi un libro di storia ed aprirlo.

L’aspetto che ha ottenuto più critiche al gioco, però, sono i frequenti crash ed i bachi presenti nel programma che possono comprometterne l’uso. Tuttavia, se siete disposti a chiudere un occhio su una grafica dozzinale e qualche problema di gameplay, Real Warfare può esser un buon acquisto per un appassionato di strategia che cerchi anche elementi di discreto realismo.

Potete trovarlo a questo link!

THEATRE OF WAR (IndieGala)

Predecessore di Theatre of War 2: Africa 1943 che vi abbiamo segnalato qualche settimana fa, parliamo di un altro RTT (Real Time Tactics – Tattica in tempo reale) ambientato ai tempi della seconda guerra mondiale.

Rispetto al successore, Theatre of War non ha raggiunto un successo di critica od utenza particolarmente elevato, attenstandosi generalmente su un voto di sufficienza. Ciò nonostante i punti di forza del titolo 1C sono sicuramente il realismo e la profondità di gioco, che è totalmente incentrata su combattimenti e manovre anzichè produzione ed amministrazione.

Parimenti al titolo di cui abbiamo parlato poco sopra, si parla di un gioco non privo di bachi e problemi anche importanti che potrebbero comprometterne almeno parzialmente la giocabilità. Tuttavia Theatre of War non è affatto un brutto gioco, anzi. Dargli una possibilità potrebbe lasciare stupiti molti appassionati del genere.

Per riscattare la vostra copia del gioco, potete utilizzare questo link!

NEXT UP HERO (Epic Store)

Dungeon crawler dalla grafica cartoonosa, Next Up Hero è un gioco che si propone come una sorta di ibrido tra un GDR d’azione ed uno sparatutto. Non saprei bene definirlo in un genere preciso. A quanto pare, tra le meccaniche di gioco è contemplato il morire per poter essere arruolati dal successivo eroe come ‘fantasmi’ fino a creare una sorta di esercito.

A che scopo? Non ne ho idea. Presumibilmente affrontare tutti insieme un qualche strano boss finale, o magari un qualche genere di minaccia che un singolo eroe non potrebbe riuscire a gestire. In ogni caso paiono essere presenti anche elementi roguelike che potrebbe in qualche misura portare il giocatore a mantenere alta la soglia d’interesse per qualche tempo.

Il gioco è disponibile gratuitamente sempre a questo link!

Cuban Missile Crisis: Ice Crusade (IndieGala)

Ultimo gioco della lista di oggi, Cuban Missle Crisis: Ice Crusade è un RTT (il terzo a questo giro di boa) che ci catapulterà in un mondo devastato da un’escalation della situazione cubana degli anni ’60. USA, URSS ed Europa, ora più o meno invivibili, si sono spartite i territori dell’Africa cambiando l’asetto geopolitico del mondo per sempre.

Adesso, a qualche decennio dall’olocausto nucleare, nuove nubi di guerra si addensano all’orizzonte e pare che i cannoni siano di nuovo pronti a tuonare. Chi uscirà vincitore da quell’offensiva che l’Unione Sovietica ha ribattezzato Crociata di Ghiaccio? Soccomberà l’alleanza USA-UK, ne farà le spese l’Unione Euoropea, o sarà l’Unione Sovietica a dover cedere terreno e dissolversi?

C’è soltanto un modo per scoprirlo: andare qui e recuperare il gioco noi stessi!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento