Progetto FM – Bonus attività: l’analisi definitiva Update S5!

Bonus attività: l’analisi definitiva Update S5!
Chi lo avrebbe mai detto che nel guazzabuglio dei miei hard disk, del mio Dropbox e dei miei appunti, io sarei riuscito a riesumare il file Excel dell’analisi dei bonus attività di S3 ed S4?
Non ci speravo neanche io e invece eccoci qua a commentare i dati della maggiore fonte di introiti delle nostre amate squadre.
Giusto per rinfrescarci la memoria, i dati totali di S3 ed S4 erano questi:

Con un aumento in percentuale in serie A del: 14%, in serie B del 25% e in serie C dell’86%.

L’aumento è stato costante tra s4 ed s5, infatti la A ha visto aumentare i propri incassi del 20%, la B del 35% e la C del 48% come si può vedere da questo riepilogo:

La composizione totale dei bonus in s3 ed s4 erano così ripartiti:

Come avevo ipotizzato la scorsa stagione, la C è riuscita a far valere il suo maggior numero di squadre, infatti è riuscita a sorpassare la serie Cadetta con un totale complessivo di 44 Milioni contro i 37 della B. Non dobbiamo farci ingannare però dal risultato totale perché la C arriva ai 44 Milioni con 49 squadre, realizzando una media di circa 900k di bonus a squadra, la B arriva a 1.600k circa a squadra mentre la A arriva alla cifra mostre di 2.500k a squadra di media.

Come possiamo vedere dal grafico n.4 la Serie A in S5 ha totalizzato quasi 51M, mentre in S4 aveva appena sfondato il muro dei 40M, la Serie B dal canto suo ha generato 37M in S5 e 24M in S4, partendo dai 18M di S3. La C, come detto, in S5 ha totalizzato 44M, in S4 23M e in S3 solamente 3M.

La soglia psicologica dei 5 Milioni di Bonus attività non è caduta per pochissimo in S5, Juventus e Progetto Gaming ci sono andate vicinissimo, da questo grafico possiamo notare che in A, a meno di vicissitudini societarie, il trend è sempre positivo, ne è testimonianza che il totale dei bonus sia sempre cresciuto.

In Serie B abbiamo ben due squadre che rompono la barriera psicologica dei 4 Milioni di Bonus: Frosinone e Palermo, che si attestano rispettivamente a € 4.580.000 e € 4.010.000. I ciociari migliorano la propria performance del 20,53% rispetto a s4, i siciliani addirittura del 190%!
L’avere due squadre a 4 milioni costituisce, a mio avviso, un segnale importante per la B, la serie Cadetta può vantare un’attività di prim’ordine, ciò renderà sempre più difficile il campionato di serie B.

La serie C non ha abbattuto ancora il muro dei 4 Milioni (con una rosa di 15 giocatori sarebbe davvero difficile), ma piazza ben 5 squadra nell’intervallo tra 2 e 4 Milioni, in ordine: Triestina, Mantova, Torres, Alto Adige e Latina, con le prime due che vanno sopra i 3 milioni, la Torres a lambirli e poi più staccati Alto Adige e Latina.
Purtroppo risultano essere ancora troppe le squadre al di sotto del milione, cosa che non fa bene alle già magre casse di serie C.

Prima di mandare in vacanza definitivamente il bonus creatività, scopriamo come abbiano inciso i tre tipi di bonus nella conformazione dei totali per le varie serie. Anche qui, con mio profondo orgoglio, la mia intuizione che vedeva il bonus condivisione in ascesa si è rivelata azzeccata. Infatti il bonus Condivisione ha sorpassato (36% del totale) il bonus Creatività e Live (rispettivamente al 33% e al 31% del totale).

Mentre, sia in S3 che in S4 i bonus Live e Creatività si equivalevano (il bonus Live prevale leggermente in S3 cedendo il passo al bonus Creatività in S4), mentre il fanalino di coda era sempre il bonus condivisione

Il vero sorpasso del Bonus Condivisione in S5 si ha in serie C, dove possiamo vedere una sostanziale parità tra Creatività e Live e la netta supremazia della condivisione, miglior performance del progetto, anche più del bonus Live di A e del bonus Creatività di B.
La serie B non brilla né bonus Live, né per bonus Creatività. Il gap di più di 6 Milioni con la performance Live della Serie A potrebbe essere un grave problema per le casse della B, visto che mancheranno gli introiti della creatività (bonus appena eliminato dal regolamento).
Lo studio della S5, confrontato con la S4 e la S3 ribadisce le forze in campo, la Serie A la fa da padrona, la serie B deve cercare di recuperare terreno per fare in modo che il gap con la seria A non sia irrecuperabile. La serie C cerca di venire fuori, ma sono troppo poche le realtà che tengono testa alle squadre di B e di A. Voglio invitare tutta la community di serie C a prendere esempio dai più virtuosi, si deve dare lustro a una serie altrettanto avvincente. Non fate che le 5 squadre sopra i due milioni siano solo delle mosche bianche, più ci si impegna nel progetto e più ci si diverte.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento