Progetto FM: Chi ha incastrato Roger Di Caccamo

Sono passate solo 24 ore da quando Alessandro Pironti, presidente del Progetto Gaming, ha annunciato di voler valutare nuovo staff in ogni ruolo della propria squadra.

Un’autentica bomba che ha smosso il Progetto intero, visto il blasone della Squadra e la conseguente importanza data dai ruoli stessi.

Un Boom che ha toccato tutta l’infrastruttura, partendo dai piani alti fino ad arrivare alle Zone più basse della Lega, quella di B in questo caso.

Sì, perché tra tutti i nomi che sono circolati nelle ultime ore, da Marchi a Scardace, uno sembra essere divenuto il più papabile per la panchina della Squadra di Alessandro Pironti, ovvero Giuseppe Di Caccamo.

Un indizio che potrebbe essere concreto? L’annuncio arrivato qualche ora fa da parte della Dirigenza del Trapani, dell’abbandono di quest’ultimo della Presidenza, una notizia improvvisa, repentina, uscita pochissime ore dopo il post di Pironti e che sicuramente potrebbe far sorgere qualche dubbio.

Ma quali sono i motivi che potrebbero portare Di Caccamo sulla panchina della squadra Cremasca?

In primis il fatto che Di Caccamo fa già parte della squadra come giocatore, conosce quindi l’ambiente, il Presidente Pironti e le politiche societarie.

Infine c’è sicuramente l’abilità del Mister, che nonostante una pessima stagione con l’Azeta Trapani, culminata col salvataggio ai play-out di Serie B, si è dimostrato capace di mantenere le redini di una squadra in crisi nera.

Il Mercato del Progetto non è nemmeno aperto e già le panchine si stanno muovendo a un ritmo insostenibile…

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento