#Sigiocapoveri: Civilization 6!

Questa settimana avrete il piacere di fare vostro il 6° capitolo dell’iconica serie del genere 4X. Stiamo parlando di Civilization 6!

Vi siete ripresi dall’abbuffata della settimana scorsa, quando GTA V ha fatto capolino nelle vostre vite in maniera assolutamente gratuita? Come dite? Non ancora? Bhe allora sappiate che la scorpacciata non è finita e che anzi, siamo qui per discutere di un nuovo grande regalo da parte di Epic. Svariati rumor si sono concentrati nei giorni scorsi circa la natura del titolo dietro alla ” stanza segreta “ dello store. Noi stessi abbiamo cercato in ogni modo di trovare conferme circa i vari leak pubblicati in questo o quel forum. Abbiamo però deciso di attendere che fosse svelato in maniera ufficiale, senza incorrere in errori  o false illusioni. Ora però possiamo dirlo: signori e signore, per voi, gratuito, Civilization 6!

Civilization 6

Epic Games Store ( 21/28 Maggio )

4X

Il nome è di quelli importanti, di quelli che appartengono alle grandi serie che hanno lasciato e continuano a lasciare un’impronta sul mercato videoludico. Civilization nasce nel 1991 dalla mente geniale di Sid Meier, coadiuvato dal lavoro dello studio MicroPose. Da allora il gioco è stato l’icona del genere 4X ( eXplore, eXpand, eXploit, eXterminate ), dei titoli strategici particolarmente complessi dove essere chiamati a gestire con perizia il proprio impero. E quando parliamo di gestione, ne parliamo a tutto tondo. Questo genere di titoli infatti ci mette nelle mani il pieno controllo della civiltà che andremo a comandare, con la possibilità di intervenire su una miriade di variabili differenti. Non basterà perciò dedicarsi alla sola espansione militare, come magari altri grandi titoli, ma sviluppare il proprio gioco attraverso l’uso della politica, l’idea urbanistica e la gestione civile.

Ogni scelta che andremo a fare impatterà sullo sviluppo della nostra civiltà, in una simulazione complessa e stratificata. Lo sviluppo su mappa delle polis del nostro impero potrà avvenire attraverso i distretti, ognuno con la propria funzione specifica. Il loro posizionamento e la loro distribuzione sarà fondamentale per l’espansione delle nostre capacità, l’accrescimento numerico della nostra popolazione e la produzione delle risorse necessarie al tutto. A questo si aggiunge un grado di felicità relativo ad ogni singola città, da tenere costantemente sotto controllo, oltre che tutto un albero di sviluppo scientifico in con il quale ottenere ulteriori bonus e boost in corrispondenza di determinate azioni.

La tecnica di governo

Di nostra competenza sarà anche la politica, con la possibilità di scegliere quale orientamento far assumere al nostro governo. A seconda della scelta avremo o a disposizione un certo numero di carte politica, divise tra militari, economiche, diplomatiche e jolly, con le quali definire in maniera ancora più specifica il comportamento della nostra civiltà. Il sistema inoltre è affiancato da una serie di personaggi storici, dotati di caratteristiche uniche e capaci di aiutarci in maniera specifica a seconda del contesto. Potremo e dovremo inoltre assumere tutta una serie di comportamenti diplomatici con gli altri leader presenti nel mondo di gioco, cercando la mediazione per rimanere in pace o dichiarando loro guerra attraverso il sistema di ” casus belli “. Ci sarà ovviamente la possibilità di spostare nella mappa tutte le unità a nostra disposizione, impilandole tra loro rispettando la tipologia e rimanendo fedeli al limite di 3 elementi armati per gruppo. Alle armate sarà possibile unire delle unità di supporto, oppure quelle civili, come lavoratori, coloni o i già citati grandi personaggi.

Per fare vostro questo immenso gioco la procedura rimane la stessa di sempre. Accedendo con un account Epic Games al link qui di seguito, potrete riscattare l’offerta e cominciare da subito con il giocare al titolo.

Fateci sapere cosa ne pensate nel nostro gruppo Telegram e sulla nostra pagina di Progetto Gaming!

Civilization 6 su Epic Games Store

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento