PROGETTO FM: Gli invisibili

Intervista a Salvatore Barbaro

Ai microfoni di Free Kick per la rubrica gli invisibili abbiamo Salvatore Barbaro estremo difensore del Crema Calcio che milita in serie C girone A.

A: Bentrovato Salvatore, grazie per averci concesso questa intervista. Partiamo subito, raccontaci chi sei e come ti sei avvicinato al progetto e al Crema.

S: Amo il calcio fin da piccolo. Giocavo in porta o raramente in difesa. Sono entrato nel progetto e nella mitica squadra del Crema grazie a un amico di infanzia che me ne parlò con passione. E c’è da dire anche che gli obiettivi della squadra, mi sono subito piaciuti. Il gioco me lo ha fatto conoscere un mio amico di infanzia.

A: Spesso di dice: “Il portiere è mezza squadra”, questa cosa ti mette sotto pressione? o la vivi in tranquillità?

S: La cosa che il portiere sia mezza squadra, la vivo serenamente.

A: Ci Racconti un pò com’è la situazione al Crema? Con quale dei tuoi colleghi hai un rapporto migliore?

S: La situazione è un pò strana. Nel senso che dopo l’ottimismo iniziale, calò il morale a causa di sfortuna e infortuni. Ma sono sicuro, che gli animi di tutti noi siano coscienziosi che l’anno prossimo faremo molto meglio. Il rapporto è ottimo con tutti.

A: L’inattività della vostra squadra nell’ultimo periodo a cosa è dovuta? Società poco presente? Problemi relativi al Progetto che da poco spazio alla serie C? Esprimici la tua opinione.

S: Inattività? Penso che siamo abbastanza attivi! Alcuni come me, Brian(Santoro cattivo n.d.r.) e Antonio Pezzino per citarne alcuni, lo sono molto di più. La società la vedo abbastanza presente. Penso che magari alcuni non ci “credono” forse per paura o perché ancora nuovi nel gioco.

A: A sei giornate dalla fine eravate a 8 punti dal Padova, ultimo posto utile per i play-off, purtroppo non è andata come speravate ad inizio stagione. Credete che andrà meglio nella prossima stagione?

S: Per ora siamo tutti un pò demoralizzati per i risultati e i vari infortuni, ma penso di parlare a nome di tutti che nella prossima stagione punteremo sicuro alla qualificazione ai play off. Ci crediamo!

A:  Per il prossimo anno, playoff a parte, che progetti hai? Rimanere al Crema oppure hai già altre richieste?

S: Secondo voi? Crema a Berlino che alza la coppa del mondo!

A: Gira anche voce che lavori in ospedale, gli stipendi del Crema sono cosi bassi che ti sei dovuto cercare un altro lavoro?

S: Le voci di corridoio sono giuste, quello è il mio lavoro principale ma non perchè gli stipendi sono bassi a Crema,anzi.

A: Quindi oltre a salvare la porta del Crema, salvi anche altre vite umane. Cosa fai di preciso?

S: Sono calabrese ma lavoro in Sicilia, attualmente sono nel reparto macelleria, scherzo intendevo chirurgia! (ride n.d.r.) Quindi non ho nulla a che fare con coloro che lavorano per combattere il Covid19.

A: Infine parlaci un pò di come vedi il Progetto, se hai qualche suggerimento da dare agli admin su come migliorarlo etc.

S: Penso che le live siano un pò noiosa soprattutto per chi gioca in C, perchè non si ha la possibilità di vedere la propria squadra in live tanto spesso e poi non ho capito bene come funziona con il nuovo bot della chat ma immagino che sia tutto in fase di studio.

A: Grazie ancora per il tempo che ci hai donato per questa intervista, in bocca al lupo per il proseguimento della tua carriera, ora sarai meno “invisibile”.

S: grazie a voi per l’opportunità di fare la mia prima intervista

Articolo scritto da Antonio Esposito

Revisione e grafiche di Stefano Santoro

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento