PROGETTO FM – Sliding Ottaviani: Frosinone e Novara uniti da un doppio filo

Quando si cerca il realismo in un contesto di simulazione come quello intorno (Progetto) Football Manager si può scoprire come si sentisse il tale nel cercare l’ago d’oro nel pagliaio di casa. Poi però arrivano situazione emozionanti, magari o soprattutto inaspettate, che ti fanno “preoccupare” tanto quanto la vita vera. Delle situazioni da dentro-o-fuori, chiaramente; ma in quanti si aspetterebbero di essere nella posizione di Giulio Valerio Ottaviani? Mister del Novara, giocatore del Frosinone: oggi le due squadre si sfideranno e soltanto una – o addirittura nessuna – potrà entrare negli imminenti playoff di B PG. Un ago della bilancia sì, ma “impazzito”.

«Mai provata e mai pensato potesse accadere una cosa del genere» esordisce l’intervistato multiplo «Alla pubblicazione del calendario ovviamente è spiccata la posizione della sfida e goliardicamente ci abbiamo anche scherzato sopra nello spogliatoio del Frosinone, visto che comunque si prospettava una situazione del tutto diversa. Invece più si andava verso la fine della stagione e più temevo due cose: entrambe fuori dai playoff o questa sfida incredibile»

Con anche un terzo ulteriore incomodo di nome Cagliari. Come affrontato già sul nostro sito, la vera corsa all’ultimo posto dei playoff è a tre (Frosinone 65 punti, Cagliari 64, Novara 62): il Frosinone vincendo chiuderebbe tutto, ma anche il minimo pareggio darebbe il via a molteplici incastri. Come si è arrivati a questa situazione?

«Con una battuta ti direi che abbiamo scambiato le maglie. Con il Novara ci aspettavamo una salvezza tranquilla o mal che andava una lotta nei playout, con il Frosinone invece sentivo già mie posizioni da prime visti i PO della scorsa stagione. Lieto ovviamente che il mio undici sia a un passo dai playoff, un po’ meno che eventualmente li toglierei a noi gialloblù. E lo dico comunque convinto che la prossima stagione, con il blocco confermato e superati magari i problemi – diretti e indiretti – avuti quest’anno, il nostro piazzamento non potrà che migliorar

Ci sono ormai da mesi voci sul tuo conto e sul tuo nome già affisso alla porta del Frosinone. Commenti? Considerando sia ulteriore pepe al condimento…

«Sono voci legate alla guida del Perugia di William Cioè, la mia prima esperienza, e dalla successiva e inaspettata “mano ad interim” per i PO della scorsa stagione frusinate. Ma rimangono voci, appunto. Aggiungono sicuramente qualcosa, ma più per il mio collega Guzzi che per me: con un patron vulcanico come Cioè non entrare nei playoff potrebbe togliere qualche vite sulla sua, di panchina. Non certo sulla mia»

Un doppio filo che lega GVO al Destino S5 di Frosinone e Novara. Un doppio filo che potrebbe trovare il proprio ago nel pagliaio questa sera. O non trovarlo per niente. Un doppio filo del destino da fare invidia a quello leggendario delle Parche e del loro Telaio.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento