PROGETTO FM – ROAD TO EUROPEO 2020

Ben ritrovati cari lettori di Free Kick ad un nuovo episodio della nostra rubrica settimanale riguardante le convocazioni all’Europeo. Vi ricordiamo che i protagonisti siete voi e i vostri voti.

Oggi è il turno delle ali e iniziamo subito.

Una delle ali più forti del nostro Progetto è sicuramente Mark Aperio, attivo da S1, temuto dai difensori più che altro per la sua velocità e per la capacità di mandare in porta i propri compagni, come testimoniano i 7 assist messi a segno in questa stagione; oltre a ciò ha un’ottima attività, data soprattutto dalla carica di presidente alla Torres.
Può essere considerato tra i favoriti per un posto da titolare sulla fascia destra.


Tra le possibili sorprese sulla fascia destra, vi è Andrea Azzolini, ala di piccola stazza della Sampdoria di Filippone.
Un giocatore che nonostante sia un S5 ha totalizzato ben 3 assist in 12 partite con la maglia della Samp e ben 1 gol e 3 assist in 2 partite con la maglia della nazionale italiana.
Aggiunge a ciò una grande attività che non passerà sicuramente inosservata al CT De Donatis.


Sempre sulla fascia destra abbiamo William Cioè, ala del Drink Team, attivo soprattutto grazie alla presidenza del Frosinone.
E’ uno dei giocatori più forti della compagine irlandese, infatti nella stagione attuale ha messo a segno 4 gol e 6 assist in 30 presenze, non male calcolando la stagione particolarmente complicata del Drink Team.
Può essere una carta importante da giocarsi nelle partite che non si riescono a sbloccare.


Un jolly importante in chiave Europei può essere sicuramente, Felice Di Lernia, ala tuttofare del Milan, che infatti è in grado di poter giocare su entrambe le fasce grazie alla propria ambidestria.
Dopo le esperienze deludenti con Parma e Genoa, sembra che dopo 3 stagioni su Progetto FM sia arrivata la stagione della sua esplosione, infatti ha messo a segno ben 11 gol e 10 assist in 36 presenze, che lo rendono tra le sorprese del campionato.
Le sorprese però non terminano qui, infatti ha alzato notevolmente la propria attività e la sua capacità di fare più ruoli può stuzzicare non poco il CT.


Un altro importante innesto può essere Carmine Granata, ala e punta del Crotone, che oltre al ruolo di ala sinistra, riesce anche a fare molto bene il ruolo di prima punta nel 4-4-2 spesso utilizzato dal mister della sua squadra Pisasale; inoltre può essere una variante sulla destra come ala a piede invertito per scatenare il suo potente sinistro.
Per quanto riguarda, l’attività è un utente parecchio attivo con una creatività da tenere in considerazione.


La grande favorita per un ruolo rimane lei, pupilla del CT De Donatis, ala del Torino più forte della storia di Progetto FM: Angela Iadicicco.
Oltre alla grande attività aggiunge un rendimento da top sia in campionato (12 gol e 10 assist in 32 partite), sia in Nazionale (Migliore realizzatrice con 7 reti).


Probabilmente il giocatore più promettente tra quelli presenti, dopo una stagione al San marino in Serie C dove ha trascinato la squadra ai playoff con 23 reti, non spaventato ha fatto il salto in Serie A al Bologna, dove ha messo a segno fin’ora 16 gol in 32 partite giocando da attaccante esterno di sinistra: Signore Signori, Michael Menghetti.
A livello di attività probabilmente di poco inferiore ai top presenti nella lista, però può essere sicuramente tra le alternative nel ruolo di ala sinistra.


Probabilmente il giocatore con la scheda migliore a livello di FM, di tutta la lista. Giocatore imprescindibile nella Lazio di Staniscia e anche uno dei pupilli di De Donatis.
Ecco a voi Gianluca Pattarozzi, è sicuramente il favorito per il ruolo di titolare come centrocampista sinistro, però la sua minore attività in questo periodo non rende la fascia sinistra già sua.



Un giocatore che abbiamo visto spesso con la maglia della Nazionale è sicuramente Luca Brian Santoro della Juventus, ala o punta che preferisce allargarsi e giocare sulla destra, in quanto utilizza solo il piede destro.
E’ probabilmente il giocatore con la scheda meno forte tra tutti quelli citati e quello che ha reso meno, ma da parte sua ha l’attività, infatti è tra i giocatori più attivi del Progetto, ricoprendo una quantità innumerevole di cariche all’interno del gioco di ruolo di Football Manager più grande del mondo.


L’ultima ala che analizzeremo è Ivan Torcolini, esterno destro e trequartista dell’Inter di patron De Donatis. Dalla sua non ha una grande scheda, ma ciò viene compensato dal rendimento discreto (9 gol e 7 assist in campionato) e da una attività invidiabile.
Il CT De Donatis lo conosce molto bene come giocatore, vediamo quale sarà la sua scelta.


Vi ricordiamo di commentare sotto al post le vostre scelte per i futuri azzurri! Un saluto dalla redazione di Free Kick!

Scritto da Riccardo Serafini | Revisionato da Kevin Ricchiuto

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento