PROGETTO FM – Andrea de Filippo: “Spero di portare L’Aquila in alto”

Oggi ai microfoni di Free Kick abbiamo Andrea de Filippo!

Andrea in quanto presidente de L’Aquila quali sono le sensazioni che provi riguardo al campionato appena terminato dalla tua squadra?

Quest’anno è stato un campionato difficile, a differenza di quello dell’anno scorso. Abbiano avuto difficoltà fin dall’inizio ribaltando ogni aspettativa. Speravamo di avere un ruolo da protagonisti e invece abbiamo sofferto dalla prima all’ultima partita. Speriamo che la prossima stagione sia di tutt’altro livello. Abbiamo nuovi elementi in società e siamo molto ottimisti.

I risultati in questa stagione come da lei stesso ammesso non hanno entusiasmato in questa stagione ed hanno stenta ad arrivare; intende comunque rinnovare la presidenza?

Certamente non ho nessuna intenzione di lasciare e farò il possibile per farci riprendere.

Credi siano state alcune carenze vostre rispetto allo scorso anno a determinare tali risultati oppure credi siano stati gli avversari a rinforzarsi maggiormente e a muoversi meglio nel mercato?

Sicuramente si, la colpa non è del singolo ma di tutti. Col fatto che la Serie C ha pochissimima visibilità ti porta quasi a perdere interesse quindi stare ai vertici societari a creare interesse dal nulla e coinvolgere i propri tesserati all’attività non è semplice. Ora che abbiamo capito il meccanismo il prossimo anno sarà diverso. Le premesse sono buone e abbiamo cambiato diverso elementi totalmente inattivi nella speranza che i nuovi arrivati siano costanti nel Progetto.

Dato le recenti dichiarazioni di Matteo Tomaselli che lo vedono lasciare il ruolo di ct de L’Aquila avete già trovato un possibile sostituto? Quali erano i rapporti con il Mister?

I rapporti erano buoni, specie dopo i recenti risultati positivi. Il DS Baratie è già alla ricerca del sostituto ed ha già un paio di possibili nomi sul taccuino ma ancora niente di concreto.

Per quanto riguarda lo staff hai intenzione di mantenerlo?

Il resto dello staff societario rimane, anzi se avremo la possibilità al momento cerchiamo un osservatore che affianchi il nostro ds nel mercato.

Quali sono stati i giocatori che si sono maggiormente distinti in questa stagione?

A livello di attività: Alessandro Panzini, Stefano Romano e Luca Terzi si sono distinti maggiormente poi anche se in maniera inferiore anche molti altri.

E in campo chi si è distinto in particolare?

Nelle ultime vittorie Colangeli ha dato ottima prova di sé, per il resto un po’ tutti i ragazzi hanno giocato su livelli simili.

Quali sono le aspettative e gli obiettivi che ti poni per la prossima stagione? Pensi che i Playoff siano un obiettivo alla portata?

Prima di fare previsioni sugli obiettivi vediamo come riusciremo a muovercisul mercato.

Grazie per aver concesso questa intervista a Free Kick.

Grazie a voi! Spero che la prossima stagione sia quanto meno positiva e sicuramente più entusiasmante per noi di quella appena conclusa, in modo da far crescere il nome de L’Aquila all’interno del Progetto.

Scritto da Michele Grilli | Revisionato da Lorenzo Leotta | Grafica di Kevin Ricchiuto

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento