Presentazione rosa Nurvast Spezia, il commento di Coghi e Crescimone

E’ andata in scena oggi, in quel di La Spezia, la presentazione ufficiale della rosa del Nurvast Spezia per la Stagione 4 di Progetto Gaming FM.
Hanno sfilato di volta in volta tutti i 17 componenti della rosa, partendo dal numero 1 Gabriele Di Leo sino alla punta numero 30 Arianna Saija.

Applausi a scena aperta sono stati raccolti proprio dal numero 1 e capitano della squadra, uno dei pochi veterani rimasti, così come Marino e il bomber Facchino, dal quale i tifosi si aspettano tanti gol. Accoglienza calorosa anche per tutti i nuovi acquisti: Giannattasio, De Santis, Legati, Gigli, Fornasier, Ambrosecchia, Saija e l’ultimo arrivato Pizzimenti,ancora privo del numero di maglia ufficiale.

Questa la rosa ufficiale:
Portieri:
1 – Gabriele Di Leo (Capitano)
17 – Diego Spezzacatena (Vicecapitano)

Difensori:
2 – Loris Marino
3 – Vincenzo Giannattasio
13 – Alexander De Santis
98 – Simone Tomeo

Centrocampisti:
5 – Francesco Miscio
8 – Antonello Marrucci
10 – Nicolò Gigli
15 – Andrea Ingrassia
18 – Geri Legati
20 – Simone Paone
72 – Nico Ambrosecchia
97 – Marco Fornasier
Giuseppe Pizzimenti

Attaccanti:
9 – Alessio Facchino
30 – Arianna Saija

La nostra redazione, organizzatrice dell’evento, è riuscita a strappare un breve commento sulla rosa e gli obiettivi della prossima stagione al Presidente e Mister Denis Coghi e al DS Salvo Crescimone:

Coghi, Crescimone, siete soddisfatti della rosa che avete allestito? Basterà per raggiungere i playoff?

Coghi: Ciao. Direi di sì, secondo me la rosa è di alta qualità. L’obiettivo mio è di fare un campionato tranquillo, raggiungendo una posizione di tutto rispetto. Come primo anno rivoluzionario mi accontento tra le prime 12 posizioni.
Crescimone: Ciao! Come già detto da mister Coghi, e come già detto da me in precedenza, sono più che soddisfatto di questa rosa.
Si spera! È l’obiettivo della squadra (I playoff ndr).

Avete ancora qualcosa da perfezionare, un ultimo colpo in canna?

Coghi:  Il mercato è chiuso sia in entrata che uscita, manca poco all’inizio del campionato e il mio DS è stanco.
Crescimone: No, non credo proprio, anche perché tra Verona e Spezia sto completamente impazzendo.



Qualcuno potrebbe ritenere pochi quattro difensori per una stagione lunga come quella di Serie B, 42 partite più eventuali playoff o playout. Cosa rispondete?

Coghi: Ho la mia idea, pochi ma buoni. Se mancherà un difensore? Difesa a tre e si cambia modulo. Inutile fare una rosa di venti giocatori con cinque inattivi e magari farli giocare. Se riesco a fare qualcosa d’intelligente riuscirò ad aver pochi infortuni ed una rosa da gestire in qualsiasi situazione.
Crescimone: Beh, credo che il mister possa fare il meglio con la rosa a disposizione, se qualcuno pensa il contrario e pensa di poter fare meglio gli cedo volentieri il mio posto.

Diego Spezzacatena

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento