Articoli

Sea Of Thieves: novità della patch 1.4.5

Nuovi viaggi e zone da esplorare

È di qualche giorno fa l’annuncio di Rare, società londinese di proprietà Microsoft, che riguarda l’update di nuove dinamiche all’interno del titolo piratesco più giocato al mondo.

Gli sviluppatori, infatti, hanno prima voluto premiare i giocatori che entro il 20 Marzo, giorno dell’anniversario di Sea Of Thieves, hanno raggiunto lo status di Leggenda (livello 50 di reputazione in ogni tipo di Alleanza) con dei cosmetici esclusivi: armi, equipaggiamenti, scafi nave e vele dorate con inserti verdi, tipici delle Leggende.

Oltre questo “riconoscimento”, hanno implementato due nuove quest; nuovi viaggi del Mercenario e Molten Sand!

Viaggi del Mercenario

Come per la scorsa patch, i viaggi del Mercenario saranno acquistabili al costo di 5 dobloni (moneta che si guadagna solo tramite lo sblocco degli achievement) in Taverna da Duke. Questi viaggi ci porteranno nella pericolosa zona vulcanica di Devil’s Roar oppure alla cupa Shipwreck Bay.

I vaggi andranno affrontati con la bandiera del Mietitore ben issata al vento, così che i giocatori sappiano la nostra posizione. Avranno tanto fegato per attaccare oppure lasceranno correre? Chi lo sa.

Completare questi viaggi ci consentirà di ricevere il fucile da cecchino del Mercenario e l’Archibugio del medesimo set.

Come per ogni viaggio, le ricompense delle Devil’s Roar frutteranno il doppio in oro e reputazione.

Forte di Molten Sand

Altra novità gradita ai giocatori è stata l’attivazione del Forte di Molten Sand.

Ricordiamo che i forti sono delle strutture che si attivano in maniera casuale e che consentono ai giocatori di mettere le mani su un ricco tesoro dopo aver affrontato orde di scheletri.

Quando non attivi, queste strutture sono ‘disabitate’ e spesso sono fonte di buoni rifornimenti per la nave.

La particolarità di Molten Sand è quella di essere l’unico forte delle Devil’s Roar, motivo per cui oltre a dover combattere contro scheletri agguerriti, ci ritroveremo anche a dover prestare attenzione alle eruzioni vulcaniche, terremoti e lo spuntare improvviso di geyser.

Naturalmente affrontiamo tutto questo per un solo motivo: il bottino!

Per concludere, vi lasciamo al video che preannuncia il prossimo update in programma per il 30 Aprile.

VIDEO SEA OF THIEVES – PAGINA PROGETTO GAMING.


Minecraft: Acquatic Update

Come già annunciato in un vecchio articolo, Minecraft avrebbe visto un notevole miglioramento. Parliamo dell’aggiornamento che è stata denominata “Acquatic Update”, in quanto si sta focalizzando parecchio sull’arricchire l’ambiente marino. All’epoca avevano però solo annunciato alcune caratteristiche principali, senza entrare troppo nei dettagli di ciò che ci avrebbe offerto. Ebbene, oggi con questo articolo proveremo a coprire il più possibile di quello che verrà aggiunto. Moltissime cose sono già disponibili al momento in Minecraft tramite gli snapshots, altri invece sono comunque in fase di elaborazione e a breve giungeranno.

Nuovi Blocchi

Partiamo con quello che era una richiesta del pubblico da diverso tempo, nonostante non sia acquatico. Finalmente sono state aggiunte le varianti dei legni mancanti per le trapdoor, le pressure plate e i bottoni. Una richiesta più che lecita che finalmente ha ricevuto il responso. Lo stesso vale per i blocchi di Prismarine, che ora hanno la loro versione in slabs e stairs. Nuovi blocchi marittimi includono kelp (craftabile poi in blocchi solidi), sea grass e uova di tartarughe (che approfondiremo dopo). Di particolare c’è ora la possibilità di scorticare i tronchi di legno, offrendo più variabilità nei blocchi da costruzione e decoro. Infine, sui fondali marini è possibile trovare blocchi di magma che produrranno bolle.

Nuovi Oggetti

Il primo tra tutti, annunciato in anticipo con l’aggiornamento, è il tridente. Esso è un’arma che si rende particolarmente versatile in acqua e con la caratteristica di essere anche lanciata come un giavellotto. A seguire c’è lo scute e i gusci di tartaruga, bottini lasciati dai nuovi mob, che possono essere utilizzati come ricette per craftare varie cose. Tra quele c’è la pozione del Turtle Master e la freccia del Turtle Master, il cui effetto è dare slowness e resistance IV. Essendoci nuovi mob sono disponibili in creative anche le uova a loro associate. C’è la dried kelp, l’oggetto che si ottiene cuocendo del kelp raccolto in mare con cui fare il blocco. Mappe del tesoro, utilizzate per trovare forzieri sommersi e strutture nuove. I coralli ora fanno la loro comparsa, sotto forma di 10 blocci e 5 piante. Infine secchi con pesci, perché ora è possibile con un secchio d’acqua catturare e raccogliere i pesci, con cui fare volendo un proprio acquario personale.

Nuovi Incantamenti

Associati al tridente, ecco che arrivano nuovi incantamenti disponibili. Loyalty permette al tridente di tornare automaticamente nelle mani del suo padrone dopo che è stato lanciato. Impaling aumenta i danni che il tridente può fare contro le creature marine. Riptide permette al possessore del tridente di viaggiare assieme all’arma quando essa viene lanciata in acqua o durante la pioggia. Infine Channeling, che permette durante un temporale di attirare fulmini quando si lancia il tridente contro un nemico per provocare danni extra.

Nuovi Mob

Il nuovo nemico principale dell’aggiornamento, votato dalla community, è il Phantom. Questo mob è un non morto che spawna di notte nel mondo normale, attaccando quando un giocatore non dorme per oltre tre giorni. Se prima giocavate senza dormire mai per far passare la notte, ora avrete un motivo in più per farlo sicuramente. Di passivo ci sono invece i delfini e le tartarughe. Le prime sono utilizzate come aiutanti per trovare i vari tesori nascosti nei fondali marini, mentre i secondi lasciano nuovi bottini con cui creare nuovi equip e pozioni. Infine, per decorare l’oceano e renderlo più colorato, sono stati introdotti nuovi pesci: cod, salmon, puffer fish e ben 3072 tipologie di pesci tropicali. Questi pesci, come detto prima, possono essere raccolti in secchi d’acqua e messi in un acquario personale.

Nuovi Edifici

Ora sì che il mondo oceanico è qualcosa da esplorare e variabile. Come in superficie, ora anche i fondali marini hanno grotte e precipizi, dandogli un che di più realistico e non banalmente piatto e vuoto. Si potranno trovare anche relitti e rovine sommerse, entrambe possono disporre anche di forzieri con tesori nascosti. I tesori però sono localizzabili anche sui fondali senza le strutture, potendo utilizzare i delfini per farsi dare una mano. Infine ci sono gli iceberg, spawnabili nei mari freddi e gelati.

Nuovi Biomi

Gli oceani ora dispongono di biomi loro personali, rendendoli diversi nel colore e nel contenuto. Possiamo trovare dunque oceani caldi, tiepidi e freddi, ognuna con la loro variante normale e profonda, così come gli oceani congelati profondi. Non solo l’oceano ha ricevuto un update simile, ma anche l’End ora ha dei biomi per diversificarlo, almeno nei nomi. Nell’End ci saranno dunque i biomi Floating, Medium, High e Barren Islands. Non si sa se saranno poi aggiornati in futuro con caratteristiche più varie o differenti, ma per ora sono stati inseriti.

Cambiamenti Vari

Nell’oceano è possibile trovare blocchi di magma spawnati che creano bolle, capaci di attirare verso il basso i poveri malcapitati. Gli oggetti lanciati e caduti in mare, invece di sprofondare sul fondale, galleggiano lentamente verso l’alto, rendendoli più facili da raccogliere nel caso e realistico per certe cose. Un nuovo modello di cavallo è stato aggiunto per dare maggiore varietà. Gli item frames possono essere piazzati ora anche su superfici orizzontali, dunque pavimenti e soffitti. I calamari quando attaccati sputano inchiostro che oscura solo per un attimo la visuale, per aiutarli a fuggire. L’ossigeno non si rigenera istantaneamente quando si emerge dall’acqua, ma bisogna riacquistare il respiro con calma. Il colore dell’acqua è cambiata e la visione sommersa è migliorata, proprio per consentire un’esplorazione più piacevole. I banner ora possono essere cliccati con una mappa per creare un indicatore su di essa, per una navigazione più facile, potendo avere anche nomi. Shulker Boxes ora possono essere scoloriti usando un calderone. Moltissimi blocchi non interi, quando piazzati in acqua, non creeranno più buchi d’aria. Infine sono stati aggiunti molti suoni ambientali nuovi correlati con l’ambientazione e le meccaniche di movimento nell’oceano.

FM2018: rilasciato l’update 18.3

Tutto quel che bisogna sapere sulla versione 18.3 di FM2018

Fa freddo, fuori ci sono al massimo 3 gradi e non hai minimamente intenzione di schiodarti dalle mura domestiche. Quale miglior occasione, allora, per fare un aggiornamento per il tuo FM2018?

Sì, perché da qualche ora la Sport Interactive ha rilasciato l’aggiornamento con tutti i trasferimenti invernali e il fix di vari bug.

Per poter usufruire della correzione dei bug non è indispensabile creare una partita nuova.

Le correzioni, infatti, hanno effetto anche sulle partite già esistenti.

Diverso, invece, per quanto riguarda i trasferimenti invernali. Per poter usufruire delle rose aggiornate bisognerà creare una nuova partita.

L’aggiornamento dovrebbe partire in automatico al prossimo avvio di FM2018.

Di seguito indichiamo tutte le modifiche apportare:

BANCA DATI

– Aggiunto il database 18.3 per includere i trasferimenti invernali e gli aggiornamenti dei dati

STABILITÀ

– Risolto raro crash durante l’elaborazione

– Corretto il blocco del gioco durante il tentativo di caricare le fasi salienti su YouTube – Risolto il crash su continua con dati modificati

– Risolto raro crash durante il caricamento di salvataggio del gioco – Corretto il crash durante i rigori – Risolto crash durante la partita

– Risolto il crash della MLS durante il blocco di determinate condizioni economiche durante un’offerta del mercato.

PARTITE

– Risolto raro bug del pallone che non segue la fisica

– Miglioramento delle reazioni individuali di gruppo

– Migliorato il parere di un assistente di squadra durante la competizione

– Maggiore precisione del feedback dell’assistente sulla precisione dei passaggi

– Fissato il bug per cui lo stadio e i giocatori a volte appaiono neri

– Risolto il punteggio divergente nelle partite online

– Aggiunto nuovo pulsante di conversazione squadra sulla riga individuale di un giocatore durante i discorsi di squadra

GIOCO

– Risolto il problema per cui il giocatore sarebbe rimasto bloccato in una squadra quando in prova

– Risolto il problema per cui l’utente era erroneamente ignorato in alcune gestioni societarie

– Miglioramento delle decisioni di short list dell’IA in relazione ai giocatori di HG

– Logica migliorata nella selezione dei giocatori che verranno riportati in determinati incarichi di scouting

– Risolto il problema per cui gli attributi dei giocatori potevano essere rivelati troppo velocemente

Risolto il problema per cui gli utenti erano in grado di fare varie promesse con conseguenti rari licenziamenti

– Risolta una conversazione che non generava una promessa sbagliata a un giocatore

– Risolto il problema in cui si poneva una domanda errata sulle possibilità di vincere la lega quando già vinceva

– Risolto il problema del congedo dal club per aver lasciato la squadra nazionale

– Sono stati risolti i casi in cui le consulenze nel pre-partita avevano smesso di generarsi

– Risolto un caso raro in cui l’utente non è in grado di giocare la partita della nazionale B contro un club

– Risolte le istanze di stampa e media che esercitavano la pressione del precedente gestore sul nuovo manager

– Risoluzione istanze della conferenza stampa che veniva richiesta due volte la stessa domanda

– Sono state risolte le istanze di domande sulla risposta di altri manager senza vedere prima la risposta

CONCORSI

– Può ora votare il premio World Player of the Year se è un manager nazionale

– Corretto il premio per il miglior portiere spagnolo in Second Division spagnolo assegnato ai giocatori fuori competizione

– Le squadre della Prima Divisione spagnola non evitano più di registrare i primi giocatori della squadra senza una ragione ovvia

– I giocatori delle squadre B in Spagna saranno correttamente idonei per le partite della Prima squadra, se disponibili

– I playoff europei della Bulgaria adesso non vengono programmati troppo tardi

– Aggiornata la struttura della Coppa del Messico

IN GAME EDITOR

– Le condizioni fisiche e la nitidezza delle partite possono ora essere modificate direttamente dalla schermata Profilo tramite In-Game Editor