Articoli

Il dopo Guzzi: i Como Pirates affidati ad Attanasio

Dopo un ruolino di marcia di soli 5 punti in 5 uscite ufficiali, il presidente del Como Pirates Andrea Preite ha deciso di sollevare dall’incarico Mr. Guzzi e di affidare la squadra a Christian Attanasio.

Ai nostri microfoni il presidente Preite e il nuovo mister:

Presidente ci spiega il perché di questo avvicendamento?

Stiamo rischiando di non andare ai playoff, in 5 partite abbiamo raccolto solo 5 punti, perdendo punti con avversari non impossibili. Poi l’ultima partita persa 5-2 ha fatto traboccare il vaso.

Mister Guzzi era alla prima esperienza e lo è anche Attanasio, cosa cambierà?

Conosco bene Attanasio e mi fido delle sue capacità, so che farà bene

Secondo lei cosa è mancato al Como? (al di là dei risultati)

Beh la voglia di lottare, attaccamento alla maglia, la grinta, forse c’è stato poco entusiasmo, Speriamo di dare una bella scossa

Quindi anche lei si sta impegnando di più?

Io ho sempre cercato di dare il massimo ed essere il più presente, vorrà dire che dovrò dare ancora di più anch’io

Lei parla di scarso attaccamento, forse ai giocatori non piace il progetto?

Si che piace, qualcuno bisogna tenerlo sempre sul pezzo perché magari non commenta sempre, però ovviamente dei risultati negativi ti portano ad allontanarti, al contrario delle vittorie.

Dichiarazione a caldo del Mr. Attanasio:

Vorrei in primis ringraziare il Presidente che mi ha dato fiducia, c’è tanta amicizia tra di noi così come con molti componenti della squadra. Questo sarà alla base del nuovo Como: sacrificio, senso di appartenenza e voglia di mettersi a disposizione a vicenda. L’amicizia fuori dal campo non dev’essere vista come una sorta di raccomandazione ma un grande motivo di unità che si dovrà vedere anche in campo, dove lotteremo fino all’ultima giornata per raggiungere i nostri obiettivi.

Cambierà modulo?

Per quanto riguarda modulo e tattiche, sono abbastanza duttile e versatile in tal senso. Sarò io ad adattarmi alle qualità della squadra e di conseguenza alla disposizione in campo. L’unica cosa che voglio indipendentemente da ciò è l’impegno e la dedizione.

Rivoluzione al PG: arriva Casalati!

Fulmine a ciel sereno in casa Progetto Gaming.
Il presidente-allenatore Alessandro Pironti, decide che, dovendo continuare a fare da regia per Progetto FM, è giusto smettere di allenare.
La scelta è ricaduta su Roberto Casalati, allenatore molto apprezzato nell’ambiente PG, reduce da ottime stagioni alla Fiorentina, un inizio splendido con l’Empoli e un’ottima figura destata durante l’ultimo FMilano, in cui ha guidato ottimamente la Svizzera in semifinale.

La ragione ha battuto il cuore” ha esordito Pironti, che ha poi continuato dicendo “fosse per me avrei allenato il PG a vita, ma costringere il progetto a guardare più il PG delle altre dovendo fare regia e costringere il PG a un allenatore che a malapena entra nelle tattiche, non aveva senso. Per non parlare della pretattica a zero: tutti possono guardare come gioco, come setto ogni impostazione, a farne le spese era il PG“.

Incalzato sulla scelta di Casalati, risponde così quando gli hanno chiesto se avesse mai avuto dubbi sul tecnico romano: “nessun dubbio su Roberto; mi preoccupava il fatto che fosse già allenatore dell’Empoli e presidente della Lega di B (ruolo a cui dovrà rinunciare, ndr), per quello inizialmente sondammo Claudio Franco, che ha però cortesemente rifiutato per rispetto verso il Brescia; non avevamo dubbi sul fatto fosse un uomo dalla grande cifra morale, oltre che calciatore dalla notevole cifra tecnica. Roberto farà grandi cose al PG e siamo già al lavoro con lui e i DS Yuri Monti e Stefano Dimartino per realizzare la squadra dei suoi sogni“.

Ad altre domande sulle sue dimissioni e sul futuro mercato, Pironti chiude così: “Sì, mi sono dimesso io, non graverò sulle casse societarie. Per il mercato non ci precludiamo nulla: per prima cosa cederemo i giocatori che non potrebbero trovare spazio con Roberto o chi non ama il PG. Abbiamo una squadra molto attiva, ma serve che i giocatori siano felici di vestire i nostri colori. Non passa giorno che non ci arrivino proposte di calciatori che si offrono a noi: molto meglio il loro entusiasmo della permanenza di giocatori più forti ma scontenti, se ce ne sono. Il PG non è una tappa, deve essere vissuto come punto d’arrivo!“.

Per il neo-mister dei cremaschi non sarà facile: il PG viene da un periodo poco brillante e al tecnico romano il compito di provare a centrare la qualificazione, effettivamente ancora alla portata, al prossimo turno di Champions League.

A star is born!

In quel di Sassari, il DS della Torres Salvatore Grassadonia blinda per 2 anni l’astro nascente della Creatività Fabio Arcoleo. Dopo essersi distinto nel “Memecontest“, organizzato da Salvatore Campagna, con il video (qui sotto) raffigurante la sempiterna lotta tra Pironti e il Calzino !Points, la Torres ha deciso di ritoccare verso l’alto l’ingaggio di Arcoleo.

Da oggi Fabio entra anche nella squadra di Progetto X come grafico. In bocca al lupo da tutti noi!

Pironti vs. Calzino !Points

È nata una nuova bestia mitologica?

”Tremate tremate,le streghe son tornate” citavano un tempo le donne.

Arrivata l’ufficialità,l’anno prossima la lazio si presenta con il trio Pattarozzi-Gallarato-Di Gloria.

“Tremate tremate,la lazio ha il suo nuovo cerbero”.

 

Gianluca Pattarozzi, redazione Progetto X

Suicide Squad , chi?

Ecco a voi un altro lowqualty meme della rubrica “I meme di Pattagoal”.

La redazione di Progetto X al completo…o forse no? Ci sarà una new entry? Chi sarà il Mister x?

Stay tuned…

Ciao mamma, sono in radio!!!

L’immagine potrebbe dire “hey, ogni posto è buono per ascoltarla“, oppure semplicemente “hey, provano a mettere delle belle ragazze sperando che qualcuno clicchi per leggere questo articolo“.
Non litigate, o voi che avete pensato l’una o l’altra cosa: avete entrambi ragione.

Ad ogni modo, il fascino della radio ha sempre rapito chi vi scrive, che in varie occasioni ha provato a farla, sia tramite web-radio che nella versione tradizionale; ogni volta mi sono divertito e l’esperienza, ogni singola volta, mi lasciava qualcosa di importante che ancora ricordo con piacere.

Per Progetto Gaming è stato Alberto De Donatis, uno dei volti più amati di ProgettoFM (nonché uno degli admin) a raccogliere l’onore e onere di portare in radio le vicende del nostro progetto: ogni mercoledì lo trovate live alle 19:00 su www.radiospeed.it

Ecco, Radio Speed, l’emittente hi-tech che ci ha permesso di farci sentire anche in radio: potete ascoltarla dal sito web o dalla app, fate un po’ voi ma, come indicano le bellocce asiatiche in foto, basta che la ascoltiate, ovunque siate.

Ma perché ascoltare ADD su Radio Speed? Allora, oggi avrà ospiti due brutti ceffi: uno è Paolo Di Stefano, presidentissimo del Genoa, che presenterà la sua nuova rubrica “io sono io e voi… vi piacerebbe”, con la quale risponderà a tutte le domande che gli faranno pervenire gli utenti di www.progettofm.it

Poi ci sarà quel cretino che sta scrivendo l’articolo, ovvero Alessandro Pironti, che parlerà del caos Spezia, del caso Udinese (basta invertire due lettere e resta il concetto senza che ti accusino di ripetizioni: amo la lingua italiana) e presenterà un nuovo progettino in grado di farvi leccare le orecchie (ma se li avete, van bene i baffi, è pure più pratico).

Insomma, tutti on alle 19:00 su www.radiospeed.it e, a partire dalle 20:30, su www.twitch.tv/progettogaming

Progetto X … is coming for you!

Apre i battenti Progetto X,la nuova redazione che vi farà rimpiangere di far parte del progetto.

Meme,articoli,approfondimenti,rubriche e chi più ne ha più ne metta!

Intanto godetevi il primo dei “Meme di PattaGoal”.

Gianluca Pattarozzi, redazione Progetto X