Articoli

Ghost in the shell recensione del film

Ghost in the shell recensione a cura di Progetto Gaming

Oggi era il primo giorno di uscita del film Ghost in the shell nelle sale italiane, e Progetto Gaming c’era.
Immancabile quindi la recensione con tanto di voto finale (e nessuno spoiler). La recensione estremamente dettagliata con tanto di spoiler arriverà dopo che il film non sarà più disponibile nelle sale italiane.

Non abbiate timore, questa è una recensione priva di spoiler. Non verranno dati dettagli sulla trama ne si parlerà nello specifico di nessuna scena che non sia stata vista nei trailer di Ghost in the shell.

Il voto di Progetto Gaming

Totale: 7
Grafica: 10
Cast: 9
Soundtrack: 7
Dettagli: 7
Storia: 2

Grafica

La grafica è assolutamente meravigliosa, è perfetta. Presenta la stessa visività del film di animazione del 1995, con in più ovviamente tutti gli effetti speciali del caso. Ho gongolato fin da subito pensando alle potenzialità di questo film e non ne sono rimasto deluso. Per niente. D’altronde non si poteva essere delusi dalla Weta Workshop.

Casting

Il casting era quasi perfetto. Su Scarlett non parleremo più visto che a lungo si è discusso. Parliamo invece di Takeshi “beat” Kitano. Maestro come sempre, talmente figo e talmente giapponese da meritarsi i sottotitoli (l’unico sottotitolato del film) come qualsiasi cosa veramente figa e veramente giapponese.
Pilou Asbæk reduce dal trono di spade come Euron Greyjoy decide che forse i fuciloni gli si addicono di più, ed è un Batou assolutamente favoloso.
Chin Han, dopo essere stato il ministro-grillo sconfitto dalle orde di Kublai Khan nella serie tv Netflix su Marco Polo ha deciso anche lui di darsi alle armi da fuoco, con ottimi risultati. Un Togusa più Togusa di lui non poteva esserci.
E infine Michael Pitt, che dopo aver superato le turbe adolescenziali di Dawson’s Creek ha deciso di dedicarsi alla vita da Cyborg, interpretando Hideo Kuze. Non ho mai pensato a come potesse essere Hideo Kuze sullo schermo, ma a questo punto penso che sarà lui.

Soundtrack

La colonna sonora di un film come Ghost in the shell deve essere all’altezza. E in questo caso lo è stata, soprattutto durante i titoli di coda dove è stata fatta una strizzatina d’occhio non indifferente ai fan, con il coro di voci femminili che tanto ci ha deliziato durante i film di animazione.

Dettagli

La cura dei dettagli mi ha soddisfatto: tantissime scene riprendono alla perfezione quelle del film animato e delle serie animate (forse anche troppe) ma quando vediamo Batou coccolare il suo bassotto o Togusa tirare fuori il revolver Mateba 6 unica sono fuochi d’artificio assicurati. Finalmente un film dove qualcuno usa le armi come si deve, dove una squadra addestrata si comporta come tale e sfrutta in maniera tattica ripari e fuoco di copertura. Mancano i famosi fucili Seburo però.

Storia

La grande delusione del film di Ghost in the shell è la storia.
Se fossi Bruno Barbieri la definirei un mappazzone, se fossi Cracco manderei il responsabile fuori da Hell’s Kictchen, se fossi Bastianich direi che mi ha molto diludendo, e se fossi Canavacciuolo prenderei a ceffoni lo schermo del cinema.

La storia non è altro che un rimescolamento fatto male della serie animata, del film del 1995 e di Ghost in the shell: Arise.

Veramente pare che l’autore abbia fatto quella che mia zia chiama la torta “mischia mischia”.

Ghost in the shell e il costo del cinema

Ultimamente i prezzi del cinema sono aumentati terribilmente.

Per questo bisogna sempre valutare con attenzione se andare al cinema e quali film vedere.

Ghost in the shell va visto al cinema? Si
Va visto due volte al cinema per goderselo al meglio? Non ne sono sicuro.

Prepare for the movie: ghost in the shell – i primi cinque minuti!

Non potevamo resistere a ghost in the shell

No, non potevamo proprio resistere, non ce la potevamo fare ad arrivare al 30 marzo solo con i trailer. Ed ecco che nel video che state per vedere la bellissima Scarlett Johansson ci introduce ai primi cinque minuti del film ghost in the shell che noi di Progetto Gaming andremo a vedere alla prima!
Inutile dire che ho già la bavetta alla bocca e una scimmia colossale.


Enjoy!