Articoli

Batman: tutta la serie gratis!

Batman Arkham Collection e la trilogia Lego sono disponibili gratuitamente per i giocatori da PC.

Si sospettava già da tempo che i titoli gratuiti messi a disposizione dallo Store Epic Games fossero legati all’ Uomo Pipistrello, ma ora ne abbiamo la conferma!

Per i giocatori da PC, infatti, sarà possibile scaricare tutti e sei i titoli in modo gratuito entro il 26 Settembre.

Inutile dire come l’ Arkham Collection meriti sempre rispetto per la profondità del gioco e di conseguenza può essere una ghiotta occasione per rivivere i capolavori di Rocksteady. Basti pensare che il titolo Batman Arkham Asylum è entrato di diritto nei Guinness World Record come videogioco di supereroi più acclamato dalla critica.

I titoli ricordiamo che sono:

  • Arkham City (2009)
  • Arkham Asylum (2011)
  • Arkham Knight (2015)

Per il pubblico più giovane, invece, la trilogia di Lego Batman è un titolo da non perdere assolutamente.

Batman Arkham Knight Xbox One
Scorcio di Gotham City in Batman Arkham Knight.

Joss Whedon abbandona Batgirl

Tempo fa la Warner Bros. aveva annunciato che avrebbero fatto un film sulla famosa eroina del mondo di Batman. La notizia fu subito ben accolta in maniera positiva: un’altra protagonista donna, un’eroina molto amata, e sopratutto diretto e scritto da Joss Whedon. Il nome di Whedon, nel mondo del cinefumetto, è ormai sinonimo di qualità per molti, considerando l’arduo lavoro svolto nel riuscire a portare sullo schermo gli Avengers. Fino a ora dunque, ha sempre consegnato lavori eccellenti o comunque piacevoli al pubblico, nonostante avesse avuto problemi con vari attacchi personali su twitter, ed era quello perfetto per Batgirl.

Fino a ora, quantomeno. La notizia è purtroppo la seguente: Joss Whedon abbandona il progetto di Batgirl. La notizia viene rilasciata da The Hollywood Reporter e lascia molti appassionati con l’amaro in bocca. Erano in tanti che volevano vedere questa pellicola, che purtroppo dovrà essere rivisto. Le motivazioni che avrebbero spinto Whedon ad abbandonare il progetto sarebbe il suo “fallimento” nel riuscire a trovare una storia adatta per l’eroina. Sarebbe dunque una decisione personale abbandonare il progetto, non un licenziamento, preferendo non metter mano a qualcosa quando pieno di incertezze.

“Batgirl è un progetto così eccitante, e la Warner e la DC sono partners collaborativi di grande supporto, che ci son voluti mesi per realizzare che in realtà non avevo una storia. Sono grato a Geoff e Toby e tutti quelli che mi hanno accolto quando sono arrivato, e così comprensivi quando io ho… beh, c’è una parola più sexy per -fallito-?”

Ammirevole dunque che piuttosto di continuare con un progetto incerto vuole abbandonare. Il risultato finale potrebbe essere soltanto qualcosa di inconsistente o brutto, quindi la sua scelta è anche comprensibile. Inoltre sappiamo già che Whedon vorrà di certo evitare di scatenare qualche putiferio come già accaduto in passato per la realizzazione di un cinefumetto. I fan del genere sono davvero molto critici e severi, desiderando lavori altamente fedeli all’originale, eppure nuovi e piacevoli. Difficili da soddisfare dunque, e la Warner Bros. lo sa molto bene, non potendosi permettere di fallire ancora.

Che ne sarà dunque di Batgirl? Voci dicono che la Warner Bros. è convinta di voler continuare il progetto. Un’altra eroina donna come protagonista, di un personaggio tanto amato, è un film che sarà necessario per sedimentare il loro universo cinematografico. Bisognerà vedere dunque cosa decideranno di fare, ma soprattutto chi penseranno a sostituire Whedon. Ci sono molte donne registe che sono ottime candidate, che han dimostrato di saper capire certi personaggi, ma la decisione finale spetta alla Warner. Siete tristi della dipartita di Whedon dal progetto?

Ben Affleck Abbandona Batman

Si vociferava già da diverso tempo, e il malcontento si poteva anche percepire. L’universo cinematografico della DC è partito davvero molto male, anche con gli apprezzamenti più positivi con Wonder Woman e Justice League. Questi ultimi due film però, pur ricevendo più approvazione e apprezzamento dal pubblico, rimangono valutati molto bassi rispetto ad altri film del genere supereroistico. Chiaramente qualcosa non va, e la Warner Bros deve fare qualcosa in merito se vuole tornare in pista e correggere il problema. Ora però la dichiarazione ufficiale: Ben Affleck abbandonerà il ruolo di Batman.

Forse questo è una notizia negativa, in quanto Affleck era uno dei punti più forti degli ultimi film DC. Il suo Batman, seppur accolto con critiche, è stato enormemente apprezzato e lodato. L’attore ha però confermato che finirà il suo ruolo nel film di Flash, Flashpoint, lasciando poi il personaggio in mano a qualcun altro. E abbiamo delle voci che suggeriscono chi potrebbero essere i più papabili secondo gli occhi della Warner Bros. Al momento si vocifera di un possibile John Hamm oppure di un Jake Gyllenhaal, ma nessuna conferma è stato dato, e la ricerca dunque continua per il rimpiazzo.

Con il film di Flashpoint però, è possibile che la WB voglia far tornare tutto. Per chi non lo sapesse (spoiler, nel caso) nel fumetto Flash torna nel passato per salvare la propria madre, e questo cambia il corso del futuro. Si può benissimo capire che potrebbero sfruttare il film come hanno già fatto altri franchise che hanno maneggiato i cambiamenti temporali. Correggere tutto ciò che non piaceva al pubblico, permettere quindi il cambiamento di Batman in una maniera pseudo plausibile, e tornare in carreggiata. Seppur sia una soluzione che non è molto apprezzata, potrebbe essere la soluzione per far tornare tutto sulla retta via, correggere gli sbagli e gestire meglio le varie cose.

Voi che ne pensate? Quali attori vedreste bene nei panni del supereroe pipistrello? E che ne pensate della probabilità che utilizzino il film di Flash per cambiare l’universo cinematografico?

Batman Ninja – Nuovo Film di Batman

Con enorme probabilità avrete già visto il trailer sovrastante, che sta girando parecchio nell’ultimo periodo. Molti avrebbero pensato a uno scherzo, che si trattava magari di un’opera breve fatto da un fan per divertimento. Invece no, questo che vedete è un vero e proprio trailer per un film d’animazione giapponese che uscirà presto in blu-ray e dvd. Venne annunciato già in ottobre, e solo adesso possiamo vedere un trailer di quello che sarà di quest’opera che ben presto potremo assaporare in tutta la sua gloria. Il Giappone è sempre stato maestro di tutto ciò che era tamarro e ambiguo, ma la cosa ci piace soltanto. Dunque, analizziamo e parliamo un po’ di questo film che incuriosisce moltissime persone.

Il film sarà prodotto dalla Warner Bros. e può vantare un enorme cast d’eccezione. Il Character Design sarà in mano al celebre Takashi Okazaki, e nel trailer possiamo già vedere molto di quello che è il suo lavoro nel progetto. La scrittura è stata lasciata a Kazuki Nakashima, creatore di Gurren Lagann e Kill la Kill. Le musiche, di cui abbiamo avuto forse un assaggio, saranno di Yugo Kanno (JoJo’s Bizzarre Adventures) con la direzione di Jumpei Mizusaki. Infine, l’animazione è lasciato in mano a Kamikaze Douga che già dal trailer possiamo confidare che stia facendo un ottimo lavoro.

Un cast d’eccezione insomma del territorio nipponico, a lavoro di uno dei franchise più famosi e amati del mondo. La storia precisa non è resa nota, ma è abbastanza intuibile che si tratti soltanto di una reinterpretazione di Batman ambientato nel Giappone feudale. Joker è un sovrano feudale tirannico, Batman l’eroe che deve fermarlo, dovendo affrontare un vasto cast di suoi nemici con l’aiuto di preziosi alleati. Di confermati che abbiamo potuto scorgere nel trailer abbiamo come alleati Nightwing, Red Hood, Red Robin, Robin, Alfred e Catwoman. Nel team dei villain invece dovrebbero esserci di sicuro il Joker, Harley Quinn, Pinguino, Poison Ivy, Due Facce, Deathstroke e Gorilla Grodd.

Ancora nessuna data precisa, ma dovrebbe uscire nel 2018. Il trailer che viene mostrato è fatto davvero molto bene, il lavoro dell’animazione e del film in sé sono innegabili. Rimane tutto nel gusto personale, se alla gente piace il personaggio di Batman o meno, oppure se gradisce vederne una reinterpretazione peculiare e bizzarra. Di sicuro in molti sono rimasti colpiti e impressionati dal trailer, vogliosi di vedere questo film uscire e goderselo. Voi invece che ne pensate? Davvero figo avere un film di Batman nel Giappone Feudale vero?

Il Futuro del Joker Cinematografico

Al cinema tutti sanno che da diversi anni è scoppiato quello che è una passione per le versioni cinematografiche dei fumetti. Ogni anni ne escono ormai a dozzine, si potrebbe quasi dire che stanno quasi intasando il cinema e portando la loro fetta di caos. Ormai sono popolari, tutti attendono con ansia questi film, appassionati e non, che vogliono godersi due ore di puro divertimento. Come ben sappiamo però, quando si tocca materiale delicato, gli appassionati più forti sono pronti a impazzire.

In questi giorni non si fa altro che parlare del Joker, il villain più apprezzato e noto dei fumetti. L’antagonista di Batman ha già ricevuto interpretazioni sul grande schermo degni di nota, basti pensare a Nicholson o Ledger. L’ultimo a rivestirne il ruolo, e che ancora lo protrae, è l’attore Jared Leto, che purtroppo non ha ricevuto responsi positivi per la sua interpretazione. Già con l’annuncio del suo ruolo ci furono parecchie discussioni accese sul fatto che non fosse adatto per un ruolo così significativo.

Con l’uscita delle prime immagini poi, quella delusione cresceva nei fan. E alla fine, quando il film di Suicide Squad uscì al cinema, davvero pochi hanno saputo vedere del positivo nel ruolo. Ed ecco come il Joker è uno degli argomenti più sensibili quando si parla di trasposizioni cinematografiche. Tante le lamentele, molte le discussioni, e la Warner Bros. non smette di far sollevare la polvere con i suoi vari annunci sul personaggio.

La Warner Bros. annuncia infatti che hanno intenzione di girare un film sul Joker. Un film sulle sue origini per di più, ma fino a qui nulla di troppo spaventoso, anzi. Le buone notizie per molti arrivano quando viene annunciato che al progetto lavoreranno Todd Phillips, Scott Silver e Martin Scorsese. Non è ancora tutto confermato o definitivo, ma per ora Silver e Phillips si occuperanno della scrittura del copione. Phillips sarà il regista, mentre Scorsese occuperà il ruolo di produttore e veglierà sul progetto, magari mettendoci anche la sua mano.

La notizia ha subito deliziato il palato di molti, che si trovano più che altro curiosi nel vedere come il progetto andrà avanti. La Warner Bros. ha già annunciato che con molta probabilità non avrà nulla a che vedere con l’universo cinematografico della DC, il che rincuora. L’altra notizia che subito fece contenti i fan era che Scorsese avrebbe detto di non volere Leto nel ruolo del villain. Anzi, al momento la scelta sembrerebbe ricadere su Leonardo Di Caprio, attore su cui la WB ha puntato gli occhi già da tempo.

La casa produttrice cinematografica ha ammesso che in origine volevano che fosse lui a ricoprire il ruolo. Infatti scegliere Scorsese per la produzione non è altro che un metodo con cui la WB cercherebbe di rendere questo loro desiderio reale. Affidare il ruolo del Joker a un attore di un tale calibro, niente di più perfetto. Purtroppo il pubblico si è diviso a riguardo: molti dicono che non è proprio un ruolo per lui nonostante la bravura, altri gli darebbero anche una possibilità. Ciò non toglie che ormai il Joker è sulla bocca di tutti negli ultimi giorni, e lo sarà anche nelle prossime, con nuovi aggiornamenti.

 

E Jared Leto?

Con l’annuncio di Di Caprio nel ruolo e che Scorsese non lo voleva, subito circolarono le voci che l’attore non sarà più il Joker. Leto ha subito smentito a una radio australiana dove ha annunciato che non smetterà di vestire i panni del Joker. Anzi, ha detto che è davvero emozionato a poterlo portare avanti e di partecipare al progetto. Infatti risulta ancora Leto l’attore scelto per il ruolo anche nel sequel di Suicide Squad e il film solista di Harley Quinn.

Inutile dire come il pubblico non è rimasto contento della notizia, ma nemmeno lo stesso attore è lieto. Sembrerebbe infatti che tutta la questione che gira attorno al personaggio del Joker e il suo possibile coinvolgimento non gli piacciono. Non è molto contento che qualcun altro rivestirà in contemporanea il ruolo del Joker, forse per timore del suo futuro nel ruolo?

 

Supermini – Recensioni da poco – Batman Anno Uno

Ci sono cose che tutti sappiamo di Batman.

Per esempio che con lui giustizia c’è e di forza ne ha per 3. O che non dice mai di no e fa sempre tutto quel che può. O che gira per la città, per difendere la verità.

Sappiamo anche che qualcuno ha ammazzato i suoi genitori fuori da un cinema e che è pieno di soldi, combinazione che avrebbe potuto facilmente a portare a un remake di Richie Rich, se ad avere il soggetto in mano fosse stata la persona sbagliata. Invece no, costume da pipistrello e combattere con lealtà, con caparbietà, con agilità e via dicendo.

A qualcuno va bene così. In fondo se ci piace Batman e ci piace com’è, un motivo ci sarà: per godersi le avventure dell’uomo pipistrello non serve altro.

Per quelli a cui non basta e che vogliono sapere come è arrivato Bruce Wayne ad avvolgersi nel mantello, ad essere Batman, Anno Uno è la lettura consigliata di questa settimana.

Miller e Mazzucchelli mettono insieme una storia pulp pregevole, con un Batman alle prime armi in una città che non lo vuole. Un Batman non proprio rapidissimo, furbissimo e giustissimo, insomma, ma ben scritto e ben disegnato. Un pezzo di storia del fumetto americano per passare il tempo mentre torrent ha in coda le puntate del cartone animato.