E’ arrivato l’analista: 8° giornata Serie B (3/3)

Azeta Trapani – Livorno 3-0

Risultato che rispecchia in pieno le statistiche e la qualità del gioco espressa dalle due squadre. Il Livorno resta fermo a sei punti e perciò a ridosso della zona retrocessione. Il portiere Ierardi, migliore dei suoi, non è riuscito a evitare la goleada. Il Trapani ha dominato per tutti e novanta i minuti, permettendo ai toscani solamente di fare falli e prendere cartellini gialli. Sul bilancio della partita pesano l’infortunio di Pizziol e l’espulsione di Nicholas Michelini tra le fila del Livorno. Le reti sono state realizzate da Di Domenico, La Cava e Popolo rispettivamente al 39’, al 46’ e al 69’. Migliore in campo: Michele Popolo (8.2) del Trapani.

Benevento – Akragas 2-0

Facile vittoria dei campani sugli agrigentini. I campani, come il Trapani, sono padroni incontrastati del gioco e probabilmente hanno segnato meno di quanto avrebbero potuto. Diciannove falli commessi e due cartellini gialli mostrati dall’arbitro a Menchi e Di Buccio. Le reti sono state realizzate al 22’ e all’87’ da Amato e Pascutti. Migliore in campo: Giuseppe Amato (8.2) del Benevento.

Brescia – Chievo 1-7

Partita che ricorda in tutto e per tutto la famosa semifinale Germania – Brasile del 2014: il Chievo era dato come favorito, ma il Brescia avrebbe potuto fare una sorpresa… Non è stato così, con i veneti che sono andati a caccia di rondinelle e hanno avuto successo! Belluscio, Giunti e Giuda sono i marcatori dei clivensi, il bresciano Stojanovic ha realizzato il gol della bandiera, mentre il suo compagno di squadra Romano effettua un autogol. Mai come oggi è difficile decretare il migliore in campo -la media voto del Chievo è 8.76-. La redazione ha deciso di premiare Giorgio Belluscio (9.5) autore di una magica tripletta.

Classifica aggiornata: Chievo 19, Salò 18, Salernitana 17, Entella 16, Parma, Benevento 15, Foggia, Frosinone, Vicenza 13, Akragas 12, Avellino 11, Trapani, Brescia, Palermo, Novara 10, Spezia 8, Lucchese, Ancona 7, Livorno 6, Cittadella* 5, Roma*, SPAL 2.

*Una partita in meno

Capocannoniere: Dario Vitale, Salò, 8 gol.

Assistman: De Fanti, Chievo, 4 assist.

UNA PORTA PER L’EUROPA, il Sorteggio del quarto turno

Sono stati delineati gli incontri di quarto turno di Coppa Italia, che si svolgerà nella prima settimana di ottobre.
Arrivati a questi che sono di fatto i trentaduesimi di finale, troviamo ancora un buon numero di compagini di Serie C rimaste in gara, otto per la precisione. Tredici sono invece le squadre di Serie B ancora in corsa mentre, in questo allineamento, entrano in gioco per la prima volta dodici team della massima serie.

Il sorteggio, come inevitabile che fosse, è stato per alcuni benevolo, per altri maligno.
Per quanto riguarda le meno accreditate squadre di C, una buona urna è stata quella di Americandy Siena, Sambenedettese, Pisa e Juve Domo, le quali si affronterrano rispettivamente in questo ordine per quella che sarà un’occasione ghiotta di approdare ai sedicesimi. Il Verona sarà impegnato in un intrigante derby col Chievo. L’Empoli dovrà affrontare, in trasferta, la vincente tra Roma e Tuttocuoio, match ancora da disputarsi a causa degli impegni europei dei giallorossi. Infine l’Udinese accoglierà il Lecce alla Dacia Arena, un accoppiamento non esattamente favorevole ai friuliani, ma la possibilità di giocare tra le mura amiche potrebbe ridurre il gap di due categorie.

Tra le rappresentanti della serie cadetta l’abbinamento migliore sulla carta è quello tra Salò e Cittadella, gara che si svolgerà in casa dei verdazzurri, e quello che andrà in scena al Renzo Barbera tra Palermo e Brescia. Il resto delle secondine andrà ad incontrare una squadra di massima serie. Tra queste, sorteggi crudeli per l’Azeta Trapani (@ Crotone), la Salernitana (@ Drink Team) e l’Entella (@ Milan). Anche il Benevento andrà a far visita ad una squadra di A, il Bari, ma in questo caso l’incontro potrebbe risultare più equilibrato di quelli sopracitati. Le restanti avranno la possibilità di giocarsi le proprie carte in casa; lo Spezia attenderà la Fiorentina, l’Avellino sfiderà il Sassuolo e la SPAL se la vedrà col Fublet.

Una delle partite più altisonanti è sicuramente Bologna – Cremonese, disputatasi una settimana fa e terminata con un roboante 5-0 per i grigiorossi, ma che essendo giocata a campi invertiti potrebbe presentare delle insidie per l’attuale capolista della Serie A, che poteva sicuramente pescare meglio. Brutto sorteggio anche per la finora sorprendente Cesena, in casa del Napoli. Questi gli unici due accoppiamenti che vedranno opporsi squadre di prima serie.

È doveroso ricordare che non esiste ancora un tabellone definitivo di Coppa Italia. Le vincenti del quarto turno saranno rimesse tutte quante all’interno dell’urna per quello che sarà un nuovo sorteggio integrale che delineerà i sedicesimi di finale. Il tabellone finale sarà rivelato il 22 novembre, in corrispondenza del sorteggio degli ottavi ed in concomitanza con l’ingresso nella competizione delle prime otto classificate dello scorso campionato di Serie A.

Qui di seguito tutti gli abbinamenti del quarto turno:

Coppa Italia Progetto Gaming, quarto turno.

Resoconto analitico Serie B. 3a giornata (parte 2/3)

Cittadella-Azeta Trapani 2-2

Partita ricca di emozioni in Veneto; il match si chiude nei minuti di recupero con un goal in zona Cesarini di Castaldi. I padroni di casa non sono stati capaci di sfruttare le numerose occasioni da goal avute nei 90’ regolamentari.

Formazione

Cittadella: Stefani 7, Galota 6.8, Vecchio 6.5, La Rosa** 6.5, Zambelli 7.1, Zilliante 6.8, Belotti 6.9, Castaldi 9, Russo 7.2, Vizzarri 7.1, Cervini* 6.6, Bertaggia** 6.8, Nardin* 6.7.

Trapani: Riva 7.3, Conti 6.7, Benedetti*** 6.6, Gallina 6.9, Esposito 6.8, Romano 7.4, Cilluffo 6.9, La Cava** 6.6, Mastronardi 6.6, Esposito* 6.9, Di Domenico 8.8, Berolini*** S.V., Farina** 6.6, Inguscio* 6.4.

Marcature: Castaldi (C. 53’ e 93’); Di Domenico (T. 11’ e 52’)

Assist: Vizzarri, Zillante (Cittadella); Romano (Trapani)

Ammonizioni: La Rosa, Zillante (Cittadella); Benedetti, Esposito (Trapani)

Dati partita

  • Tiri (in porta): 37 (15) – 11 (7)
  • Possesso palla: 53%-47%
  • Falli: 13-7
  • Media voti: 7,06-7,01

Migliore in campo: Castaldi (Cittadella); peggiore: Inguscio (Trapani).

Salò-Ancona 4-3

Un’altra partita intensa di emozioni in questa terza giornata di serie B. A Salò i padroni di casa soffrono contro un Ancona ancora fermo a zero punti.

Formazione

Salò: Sassano 6.9, Mongelli 6.8, Straniscia 6.8, Chirico 6.7, Sorato 8.3, Fabrizio 7, De Angeli* 6.5, Merlo 9, Sibilla 6,9, Lazri** 6.6, Vitale*** 5.8, Guzzi* 9, Magliulo** 7.2, Rosci*** 7.

Ancona: Gulizzi 6.9, Cima 6.5, Godino 6.5, Pernarella 6.5, Gargia 6.8, Papaleo 9.5, Escalona 6.7.

Marcature: Papaleo (A. 3’, 21’ e 40’); Guzzi (S. 57’ e 92’), Merlo (91’ e 94’)

Assist: Magliulo, Vitale e Sorato (Salò); Terzino temporaneo 1 (3, Ancona)  

Ammonizioni: De Angeli, Guzzi (Salò); Godino, Cima (Ancona). Escalona (Ancona) espulso al 48’

Dati partita

  • Tiri (in porta): 30 (15) – 11 (4)
  • Possesso palla: 53%-47%
  • Falli 13-17
  • Media voti: 7,19-6,91

Migliore in campo: Papaleo (Ancona); peggiore: Vitale (Salò).

V.Akragas-Parma 0-1

Ottima vittoria dei Crociati ad Agrigento. Una partita equilibrata che è stata decisa dal goal di Castiglia, ma soprattutto dal rigore sbagliato al 92’ da Preite dell’Akragas.

Formazione

Akragas: Fumagalli 7.2; Inghilleri** 6,8; Joel 7.3; Di Buccio 7; De Martino 6.9; Fontanella* 7.4, Cervini 6.9, Ales 7.3, Vecchio 6.5, Zalotov 6.5, Di Gaetano*** 6.2; Brancato*** 6.7, Xhezairi** 6.6, Preite* 6.1

Parma: Peccini 7.8, Magnolato 7.1, Giusiano 6.8, Mucilli 7.3, Borrello 6.7, Miglioresi 6.9, Di Prato 6.6, Di Lernia*** 6.4, Castiglia 8.2, Coda** 6.6, Bertrand* 6.9, Semeraro** 6.8, Serafini* 6.7,  Giubbi*** S.V.

Marcature: Castiglia (P. 82’); Preite (A.) sbaglia rigore al 92’

Assist: —

Ammonizioni: Guisiano (Parma)

Dati partita:

  • Tiri (in porta): 17 (10) – 16 (7)
  • Possesso palla: 52%-48%
  • Falli: 9-15
  • Media voti: 6,84-7,02

Migliori in campo Castiglia (Parma); peggiore: Preite (Akragas).

Salernitana-Benevento 0-0

Derby campano privo di reti, la Salernitana non riesce a vincere malgrado il dominio assoluto in campo. Importante segnalare che i padroni di casa hanno sbagliato un calcio di rigore al 18’ minuto con La Regina.

Formazione

Salernitana: Guastini 6.9, Arsenti 6.9, Sigillò 6.9, Da Ros 7.3, Pelosi 7, Reginato 6.8, Pedalino* 6.9, Alia 6.8, Lombardo 6.7, Tentardini 6.9, La Regina 6.1**, Fabbri** 6.8, Fulchignoni* 6.8.

Benevento: Avigo 7.4, Di Luca 6.3, Gangi 7, Menchi 6.9, Rizzuto 7, Sangiorgio* 6.6, Zanghi 6.8; Frattoni** 6.8, Grasselli*** 6.7, Manente 6.3, Cerovic 6.4, Cameroni*** 6.8, Pascutti* 6.7, Rochi** 6,8.

Marcature: —

Assist: —

Ammonizioni: Reginato, Alia (Salernitana); Di Luca, Sangiorgio, Cerovic (Benevento)

Dati partita

  • Tiri (in porta): 14 (7) – 10 (2)
  • Possesso palla: 54%-46%
  • Falli: 11-19
  • Media voti: 6,84-6,74

Migliore in campo: Avigo (Benevento); peggiore: La Reggina (Salernitana).

Stagione 4: calendari prima giornata.

Ormai manca sempre meno all’inizio della quarta stagione del Progetto FM. Durante la settimana è stato possibile fare delle amichevoli che hanno permesso ad allenatori ed admin di familiarizzare con gli scontri in gioco e le nuove squadre prima della ripresa del campionato.

Già da ieri, Filippo, ha lanciato il server ufficiale su cui si giocherà, dopo aver passato l’ultimo mese e mezzo ad effettuare ben 260.995 modifiche al database (e sicuramente non saranno le ultime), insieme a tutte le persone che si sono messe a disposizione per far sì che il gioco riprendesse quanto prima.

SERIE A

Si parte subito con un big-match come Genoa – Inter, con mister Di Stefano che vorrà mettere le cose in chiaro fin da subito per la corsa al vertice.

Neopromossa Fublet che ospiterà fin da subito i campioni in carica della Juventus, provando a strappare dall’inizio un buon risultato contro i bianconeri, mister Martinelli potrebbe lanciare un segnale molto chiaro sulla stagione dei suoi ragazzi.

Bologna – Bari potrebbe essere un buon banco di prova per vedere se la gestione Bicocchi è stata sufficiente ad alzare il livello medio dei felsinei, ad un passo dalla retrocessione nello scorso campionato.

La Lazio di Mister Michelini ospiterà all’Olimpico una Fiorentina in cerca di riscatto ed identità, dopo l’addio di Casalati alla panchina viola.

Campagna boys che andranno a Lecce, in un match apparentemente scontato per il divario di attività e pianificazione che differenzia le due squadre, ma che potrebbe nascondere delle insidie.

Il Drink Team cercherà di macinare quanti più punti possibili quest’anno, ma la squadra di Ballarini/Trojer si ritrova fin dall’inizio un ostacolo come il Napoli, gruppo che ha fatto uno splendido girone di ritorno dopo un inizio di Stagione 3 davvero disastroso.

Progetto Gaming – Atalanta altro match da non perdere, con Alessandro Pironti pronto ad una sfida tattica di alto livello con mister Pellegrino.

Piena lotta Europa anche per Sampdoria – Crotone, con gli Squali in cerca di riscatto contro una EuroSamp che ha qualche chance scudetto, soprattutto dopo il maxi acquisto dell’ultimo capocannoniere di A, Tomassetti.

Sassuolo – Milan è invece il match della rivalsa, con entrambi i gruppi squadra che hanno subìto varie battute d’arresto dal punto di vista dell’attività, con i neroverdi in cerca di riscatto e il Milan che vuole far vedere come si cade in piedi anche dopo un processo penalizzante come Serveropoli.

Ultimo, ma non per importanza, Torino – Cesena, che vedrà gli uomini di Sedda opporsi alla neopromossa a sorpresa romagnola. Vedremo anche come, mister Serafini, avrà maturato esperienza di gioco sufficiente per galleggiare tranquillamente in Serie A, oppure ci delizierà ancora con qualche invenzione spettacolare come “la pista di biglie”.

A seguire, i calendari di B e di tutti i gironi di C:


Il Mercato dei parametri zero

Il mercato è chiuso e su questo non ci sono dubbi, ma chi ha realmente detto che il mercato è chiuso? Come sappiamo, già molte squadre hanno cominciato a fare progetti per la squadra della prossima stagione portando a termine alcuni trasferimenti, ma la novità più importante è l’apertura del mercato, di quei giocatori che hanno il contratto in scadenza al termine di questa giornata. E ricordatevi, che I ringraziamenti/critiche e opinioni discordanti non saranno mai abbastanza, per noi di Progetto X o meglio ancora per me Stefano Dimartino, che ho deciso di effettuare un analisi e provvedere a stilare una lista, in cui analizzeremo i migliori giocatori, che a breve saranno senza squadra e in cerca di una nuova sistemazione. Iniziamo con il dire, che I giocatori con scadenza a breve non sono pochi, ci attestiamo con circa 34 Giocatori e su questi circa la metà sono utenti attivi o che potrebbero tornare attivi in poco tempo. Che dire, se avete aperto questo articolo, ci sarà un motive ed è ora di provvedere a soddisfare la vostra esigenza:

 

Atalanta

Beh nell’Atalanta abbiamo 4 giocatori con scadenza nel 2019 e tutti con un contratto da 40k, ma mentre per Giambalvo Salvatore e Colombo Roberto, difficilmente ci potrà essere una nuova sistemazione, capitolo diverso potrebbe esserci per il Portiere Vuto Rosario e il difensore Troccoli Andrea, entrambi depotenziati a Settembre, ma che stanno tornado attivi o potenzialmente potrebbero tornare attivi.

 

Crotone

Nel Crotone troviamo due giocatori in scadenza, Miani Thomas e Riva Marco entrambi inattivi e difficilmente torneranno attivi.

 

Drink Team

Padovani Edoardo Difensore in scadenza, potrebbe essere uno di quei colpi, che con un po’ di fortuna potrebbero portarvi davvero tanto, è un giocatore poco attivo, questo va detto, ma garantisce un minimo di presenza, ciò porta a pensare e a fare due conti ad ogni squadra e se per caso tornasse attivo? Discorso diverso per Montella Giovanni, che è inattivo e quasi sicuramente resterà inattivo.

 

Fiorentina

Un unico giocatore, inattivo e che quasi sicuramente ci resterà, si tratta di Di Giulio Antonio.

 

Genoa

Anche per il giocatore del genoa Miotto Massimo, ci sono poche speranze di trovare una nuova sistemazione e di tornare attivo.

 

Lazio

Anche in casa Lazio, la situazione è simile a Fiorentina e Genoa, con l’unica eccezione del difensore Perosa Simone, anche lui inattivo e che difficilmente tornerà attivo.

 

Torino

Eccoci in casa Toro, dunque la situazione al momento trova due giocatori in scadenza, ovvero Gruvez Guido, inattivo che quasi certamente resterà inattivo e poi Luigi Frunzio, giocatore che potrebbe portarvi un ottimo apporto e una buona presenza minima, che gli consente di non inattivarsi e di potersela giocare, chissà se ci sarà un cambio squadra per lui o resterà nel toro.

 

Benevento

Nella squadra Campana, abbiamo due giocatori in scadenza entrambi con un attività che gli consente di non subire depotenziamenti, o nel caso specifico, per Broccolo Cristian, nonostante i numerosi depotenziamenti subiti, potrebbe recuperare se riuscirete a tenerlo attivo, mentre per Zanghi Paolo, credo proprio che si potrà parlare di lotta, giocatore attivo e dunque non resta che vedere chi riuscirà ad accaparrarselo .

 

Brescia

Ci sarà la possibilità di una nuova sfida per il centrocampista Callegaro Eric? Il giocatore è attivo dunque siamo certi, che qualcuno sarà interessato all’acquisto del calciatore.

 

Chievo

In casa Chievo per Cominoli Matteo difficilmente ci sarà una nuova casa, vista la sua inattività

 

Cremonese

A Cremona, la situazione è delle più rosee, tutti giocatori abbastanza attivi e lo stesso Patriciello Marco, giocatore in Scadenza, che garantisce un minimo di attività potrebbe esserci una nuova sfida.

 

Novara

A Novara, abbiamo due giocatori in scadenza entrambi inattivi e che quasi sicuramente non ci sono possibilità di farli tornare attivi si tratta di Carazzai Nicola e Di Martino Cristian

 

Parma

Due situazioni totalmente diverse in casa Parma, da un lato abbiamo Palazzi Cristian, giocatore inattivo e che quasi sicuramente rimarrà svincolata, dall’altra abbiamo Di Luca Thomas, in questa stagione prestato all’Udinese, certo il fuso orario americano, non lo aiuta, ma siamo certi che per Tommy, ci sarà una nuova sfida.

 

Salernitana

Sono quattro i giocatori della Salernitana due dei 4, quasi sicuramente non torneranno attivi si tratta di Colombi Gabriele e Gallo Davide, mentre per Di Piero Alessio e Loscialpo Gianluca, potrebbero esserci delle possibilità, non sono inattivi, ma postano/commentano davvero poco, però chissà magari qualcuno potrebbe provare a portarseli alla propria corte.

 

Spal

De Pascale Vincenzo, Arpaia Mario, entrambi i giocatori hanno subito depotenziamenti, ma sono dei giocatori, che garantiscono un minimo di attività e che si possono recuperare,  quindi tutto sommato potrebbero essere dei buoni innesti, per delle squadre che riusciranno a tenerli attivi.

 

Trapani

Tomasello Giuseppe è l’unico calciatore in scadenza e che già ha annunciato il suo intento di lasciare, quindi difficilmente troverà una nuova casa

 

Verona

In casa Verona abbiamo 4 giocatori in scadenza e solo uno di questi potrebbe essere un buon innesto si tratta dellAttaccante Messana Diego, si trasferirà in una nuova squadra o rimarrà al Verona? Per dovere di cronaca gli altri giocatori in scadenza sono Boschirotto Francesco, Marchetti Andrea, Marco Cividini.

 

Udinese

In casa Udinese abbiamo 4 giocatori, in scadenza e tutti e 4 sono poco attivi, ci sarà qualcuno che avrà intenzione di puntarci sopra, i giocatori sono Violante Andrea, Lisa Francesco, Andrea Sant, Cifariello Antonio

 

Il Carro Matchpoint – 17 Ottobre

Giornata di live con serie B, coppa Italia e serie A.
Partendo dalla B Cesena-Fublet che potrebbe risultare scontata, vista la classifica, ma vista la rognosità della squadra di casa il Fublet potrebbe avere vita più difficile del previsto. Il 2 è il risultato probabile, ma una X non sarebbe così sconvolgente. Risultato esatto 1-2, 0-2, 1-1.
Altra partita di B Trapani-Udinese da 1X, il Trapani è più forte ma troppo altalenante per poter avere cieca fiducia. In ogni caso il pronostico più semplice è l’1 e i risultati fissi sono 2-1, 3-1, 2-2.

Coppa Italia che presenta Milan-Torino, big match che deciderà chi passerà in finale. Due squadre alla pari, nei 90′ il pronostico è X. 2-2 il risultato esatto.
L’altro match si sfidano Roma e Livorno, due squadre che meritano più di quel che al momento hanno raccolto. Entrambe possono riscattare una stagione al di sotto delle aspettative e il Livorno sembra favorito. 2 è il pronostico e 0-2 il risultato esatto.
Serie A ricca di partite che inizia con Sampdoria-Bologna. La Sampdoria in piena lotta per la Champions si auspica una vittoria abbastanza semplice contro un rimaneggiato Bologna in zona retrocessione. I blucerchiati partono evidentemente favoriti , pronostico 1 e risultato esatto 3-1.

Livorno Juventus stesso discorso della prima. Juve troppo più forte di uno stanco Livorno reduce dagli impegni di coppa. Pronostico 2 fisso. Risultato esatto 1-4.

Sassuolo-Inter all’ora di pranzo è la sfida tra due squadre di media classifica al momento. L’Inter parte leggermente favorita rispetto al Sassuolo, ma si prospetta una partita combattuta. Pronostico 2, risultato 1-2.

Alle 15.00 Fiorentina-Atalanta. Entrambe le squadre ambiscono ad un posto in Europa, l’Atalanta, però sembra favorita alla corsa all’Europa, mentre il pareggio sembra il risultato più probabile. Pronostico X, risultato esatto 2-2.
Chiude la Serie A il posticipo Torino-Lecce. Si prospetta una partita semplice per il Torino decisamente più in forma del Lecce in crisi societaria, con Giglio che sembra volersi dimettere. Pronostico 1 e risultato esatto 3-1.