Ciao ragazzi! Che onore per me poter scrivere per Progetto Gaming! Mi sento come una ballerina che deve fare il suo primo saggio di danza, emozionata e desiderosa di dare il suo meglio.   Per questo ,come mio primo articolo, ho deciso di portare questa chicca del fumetto italiano che non potrà deludere le vostre aspettative, ovvero “Volt-Che vita di MECHA…”  del giovane Stefano Conte alias The Sparker! Prima di proseguire, lasciatemi spendere qualche parola per dirvi che chi sta scrivendo questo articolo è una persona che segue Stefano e il suo lavoro dal lontano 2010 (*pausa di sconforto per sentirmi vecchia*) , quando ancoraContinua a leggere

Non molto conosciuto ma comunque parte delle serie Marvel c’è Exile. Da diverso tempo non vi era una testata fumettistica dedicata principalmente a questa squadra di eroi, una decina d’anni circa, ma ora è pronta a fare il suo ritorno. La serie Exile riprenderà con una nuova stagione di fumetti che si incentreranno come di consueto attorno al personaggio di Blink e la sua squadra di eroi a darle man forte in avventure inter-dimensionali. La sceneggiatura sarà in mano a Saladin Ahmed, i disegni di Javier Rodriguez e la copertina del primo volume fatto dal bravo David Marquez che potete vedere qui sotto. Dalla copertinaContinua a leggere

Con l’inizio del nuovo anno parliamo subito di una collaborazione che può risultare alquanto interessante. Marvel e Tap Tap si uniscono per offrire agli appassionati, ma anche ad aspiranti fumettisti, di mettersi in gioco con un’applicazione chiamata “Marvel: Crea il tuo Fumetto”. Il concept è abbastanza semplice: il programma offre a tutti di assemblare con relativa facilità un fumetto utilizzando preset e impostazioni specifiche. Questo permetterebbe a chiunque, anche chi non sa disegnare ma vuole solo scrivere una storia, di mettere assieme qualcosa che potrà poi mostrare al mondo. L’idea è quello di permettere ai fan non solo la possibilità di dare più vita alleContinua a leggere

Una grande certezza che possiamo vantare nella nostra esistenza è che nessuno è mai stanco di vedere differenti versioni di Godzilla. I giapponesi specie sono molto orgogliosi del loro kaiju che in tutti questi anni hanno sfornato una miriade di film e prodotti a tema, e non sembrano voler smettere per nessuna maniera. Oggi parliamo infatti di Godzilla: Kaiju Wakusei (Godzilla: Planet of the Monsters), un anime uscito il mese scorso in Giappone e che vedrà la luce oltre oceano su Netflix, ma anche un manga che riceverà pubblicazione nel 2018. Pur avendo lo stesso titolo però, avranno storie del tutto differenti, dunque non sarannoContinua a leggere

Progetto Gaming non si ferma nemmeno a natale, offrendovi una notizia per gli appassionati dei videogiochi (ma anche anime). Ciò che vedete qui sopra non è altro che il trailer per l’anime del popolare e famoso videogioco di Persona 5. Il gioco è stato un grande successo, non solo tra i suoi fratelli all’interno della saga ma anche come vendite in generale. Considerando come la Atlus tratta molto bene ed espande il proprio materiale, avevano subito annunciato una serie animata. Non che la cosa sia difficile, dopotutto la grafica della serie di Persona si è sempre basata molto su uno stile anime particolare, che quindiContinua a leggere

Molti di voi probabilmente sanno o hanno sentito il nome di Dick Tracy. Per chi non lo conosce, Dick Tracy è un fumetto a strisce creato da Chester Gould nel 1931, narrando le avventure dell’omonimo detective. Fa parte della cultura pop ed è un personaggio iconico della vecchia era fumettistica, con quel suo indistinguibile cappotto e fedora giallo splendente. Le strisce continuano anche al giorno d’oggi, ma per chi non avesse mai avuto modo di conoscere il personaggio c’è una notizia molto positiva. Sembra infatti che la Archie Comics abbia intenzione di riportare il personaggio sulle pagine di un fumetto a serie americana. A scrivereContinua a leggere

C’è un motivo per cui moltissimi franchise sono chiamati fantasy o fantascienza. Perché offrono un sacco di belle cose in cui non è sempre necessario una spiegazione troppo razionale. Quante cose amiamo, anche abbastanza realistici, ma che hanno quel qualcosa di insensato ma non c’importa? Eppure, ormai con un tipo di pubblico sempre più incline alla critica e al desiderio di avere qualcosa di perfetto, senza sbavature, ecco che gli autori provano a dare un senso a tutto. Questo è ciò che ha portato per esempio in Star Wars l’introduzione dei midi-chlorian, spiegazione pseudoscientifica della forza. Il pubblico non l’ha apprezzato, oltre che togliere quell’aloneContinua a leggere

Con enorme probabilità avrete già visto il trailer sovrastante, che sta girando parecchio nell’ultimo periodo. Molti avrebbero pensato a uno scherzo, che si trattava magari di un’opera breve fatto da un fan per divertimento. Invece no, questo che vedete è un vero e proprio trailer per un film d’animazione giapponese che uscirà presto in blu-ray e dvd. Venne annunciato già in ottobre, e solo adesso possiamo vedere un trailer di quello che sarà di quest’opera che ben presto potremo assaporare in tutta la sua gloria. Il Giappone è sempre stato maestro di tutto ciò che era tamarro e ambiguo, ma la cosa ci piace soltanto.Continua a leggere

Qualcuno ha chiesto del buon fanservice? No? Bugiardi. E anche se era vero, beccatevi comunque questo articolo su un anime che è pieno di fanservice. Zero no Tsukaima è un manga, con tanto di adattamento in anime, che come già detto è colmo di fanservice che fungono come base per la trama. La storia ruota infatti parecchio sul fanservice, viene incorporato nella trama e svolge un ruolo che va ben oltre il semplice piacere per gli occhi di coloro che amano gli anime. Scritto da Noboru Yamaguchi e illustrato da Eiji Usatsuka è un manga diviso in 22 volumi, gli ultimi dei quali scritti da unContinua a leggere

Finalmente torniamo a riempire un po’ la sezione dei manga del sito, parlando di un’opera abbastanza datata ma che può ancora entusiasmare molto. Il manga in questione è Hana-Kimi, scritto da Hisaya Nakajo, incominciato nel ’96 e ultimato nel 2004, composto da 23 volumi. Un manga di genere shōjo dall’impronta molto femminile, che però garantisco potrà entusiasmare anche un pubblico maschile. Seppur il tema centrale è il sentimento e le relazioni, è tutto circondato da una comicità fantastica, molto semplice ma d’effetto, e invoglia molto la lettura e la curiosità. Trama Mizuki Ashiya è una ragazza di origini giapponesi che però vive negli Stati Uniti. ÈContinua a leggere