Progetto FM – La giornata tipo del DS di Progetto FM

Ore 07:50 – Il nostro impavido DS si sveglia, ma il suo cervello è già al lavoro ad analizzare dati, statistiche e attività di mezzo Progetto. Le squadre non si costruiscono mica da sole.

Ore 09:00 – Il DS riesce ad estrapolare settantaquattro nomi utili per la propria squadra in ordine di: ruolo, scheda, attività. Tutto contento si precipita nella chat della dirigenza per dare il lieto annuncio.

Ore 09:01 –  Il presidente, appena sveglio, gli risponde: “Che mi****a vuoi?!” e sottolinea come sia un miracolo che la squadra non sia ancora fallita. Preso dallo sconforto, il DS comincia la politica di 3/4 delle squadre fuffa: “Non entra nessuno se prima non esce qualcuno”.

Ore 10:30 – Il nostro eroe ha già contattato diverse squadre impostando trattative stile “Spesa del Discount”. Utenti da commentino, prestiti vari e clausole assurde. Riuscirà a beccare dieci rifiuti su nove trattative. Non sappiamo come, ma ce la farà.

Ore 12.00 – Mezza squadra è in vendita. Al primo messaggio ricevuto cerca di spacciare come “il futuro perno della Nazionale” un utente che gli aveva confessato da tre mesi che “A fine stagione mollo tutto”. L’acquirente non si farà fregare, ma il nostro eroe è scaltro e riesce comunque ad accaparrarsi una cifra superiore alle aspettative.

Ore 13:45 – Grazie alle nuove regole convince un suo amico ad entrare tramite scouting e riesce a coprire uno dei ruoli mancanti. (“Questa manovra ci costerà mezzo budget” semicit.)

Ore 16:00 – Manca poco tempo alla fine del mercato e il nostro DS sta ultimando le sue ultime mosse prima del meritato riposo. Ma una chat squarcia la tranquillità: Mariano Pizzuti, con tanto di brivido sulla schiena.

Ore 16:20 – Il bilancio da aggiornare, segnare tutto su Trello, inviare i contratti a Ballarini. In tutto questo tenere i conti del budget societario e convincere gli altri DS per portare a termine le ultime trattative. Tutto sommato poteva andare peggio dai… forse.

Ore 18:30 – Ci sono qualcosa come settantotto schede aperte sul pc tra contratti da creare, chat con il presidente che cambia decisione come la Lega Serie A fuffa, chat con gli admin perché qualcosa di sicuro l’avrà cannata e chat con Pizzuti con le quotidiane minacce di morte.

Ore 20.00 – A breve inizia la live e i contratti sono stati inviati a Ballarini. Il nostro eroe è riuscito nell’impresa di colmare i buchi nella squadra con gente di dubbia provenienza e, soprattutto, è riuscito a chiudere il mercato senza dichiarare bancarotta. Ora non gli resta che godersi la live in santa pace.

Ore 20.01 – “Eh volevi!”, ti pare che il nostro fenomenale DS abbia anche solo dieci minuti liberi? Forse si, ma all’improvviso arriva l’offerta di un neo DS/Presidente alle prime armi che ipervaluta un utente tra i più inattivi della rosa. A quel punto non chiede nemmeno al Pres, non ci pensa due volte, convince il ragazzo a togliersi davanti e accetta l’offerta.

Ore 21.30 – Come mai potrà andare a finire? Mercato chiuso, la squadra ha un buco causato dall’ultima cessione inaspettata e, ovviamente, durante la partita ci sarà la collezione di infortuni proprio nel ruolo del giocatore che ha ceduto. E anche per questa finestra di mercato la cazzata l’abbiamo fatta.

Ore 23.00 – A live quasi finita non si sa come il DS sia ancora vivo. Tra le minacce del Pres e quelle dei suoi giocatori ha pensato più volte alle dimissioni. Poi però, questo si ricorda che se la finestra di mercato fosse stata tranquilla, senza pressioni, rischi e quant’altro, non sarebbe stata una finestra di mercato e lui, probabilmente, non sarebbe stato DS. Perché del DS abbiamo scherzato, ma a questa figura vanno i più grandi riconoscimenti per l’immenso lavoro sporco che fanno durante tutta la stagione. Perché se oggi siete in una squadra è perché un DS ha creduto fortemente in voi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento