#sigiocapoveri: AC Syndicate & Faeria

Una settimana senza dubbio movimentata questa quasi conclusa, con innumerevoli eventi che hanno turbato la quiete pubblica nazionale. Ma in risposta alle molte preoccupazione rispetto a situazioni serie e che fortunatamente non verranno sottovalutate, ecco per noi due bei giochi che ci permetteranno di scaricare un po’ le eventuali tensioni, permettendoci di vivere mondi avventurosi nel quale rifuggire. Ovviamente, come sempre, senza spendere un solo euro, perché noi #sigiocapoveri!

Assassin’s Creed Syndicate

Epic Games Store ( 20/27 Febbraio )

Action

Una delle saghe più importanti della precedente generazione, che con il suo stile e le sue meccaniche è entrata di diritto nella storia del videogiochi e della cultura popolare. Partita da primo capitolo tanto sorprendente quanto afflitto da qualche leggerezza di troppo, oggi questo titolo rappresenta una delle colonne portanti dell’industria, forte anche della sua meticolosa ricostruzione scenica profusa ogni volta in ogni suo episodio. Syndicate nello specifico è ambientato nella Londra del 1868, da vivere nei panni dei gemelli Frye. I due, fratello e sorella, già assassini, ci guideranno all’interno della criminalità organizzata dell’epoca Vittoriana, qui impegnata nella lotta contro il potere politico templare. Come sempre il gioco ci fornirà un colpo d’occhio e una caratterizzazione degli ambienti notevole, facendoci così assaporare le contraddizioni di una società scossa dalle innovazioni tecnologiche e le divisioni sociali. Molti i personaggi storici che avremo modo di incontrare lungo la nostra avventura, alcuni dei quali particolarmente iconici, come Dickens, Darwin e Marx. Dal punto di vista del gameplay il gioco ripropone i suoi pezzi forti, arricchiti però da alcune innovazioni che all’epoca fecero del titolo un ottimo ponte per quello in cui si sarebbe poi evoluta la serie.

Faeria

Epic Games Store ( 20/27 Febbraio )

card-game

Alzi la mano chi, almeno una volta nella propria vita, ha giocato ad un gioco di carte collezionabili. Probabilmente molti di noi, se non quasi tutti. Negli anni, oltre al famosissimo ” Magic: The Gathering “, molte sono state le proposte ludiche e videoludiche ad arricchire questa già vasta categoria. Faeria è uno di questi, un titolo free to play che con la sua grafica e la sua atmosfera fiabesca ci porta un approccio diverso nel novero dei ” card-game “. Sebbene molte delle attività eseguibili nel gioco ricalchino ovviamente quelle di altri esponenti del genere, è sul campo di battaglia che il titolo mostra le armi migliori. Niente visuale classica, bensì una griglia isometrica composta da poco meno di una quarantina di esagoni sui quali si muoveranno le creature da noi evocate. Oltre a questo i giocatori potranno contare sulle ” terre “, uno dei richiami al già sopracitato ” Magic “, che in questo caso non serviranno solo a produrre mana ma anche a formare il vero e proprio tabellone di gioco, da tenere d’occhio attentamente per poter arrivare ad evocare i mostri di livello più avanzato. Solo rispettando gli attributi e la presenza delle terre potremo perciò schierare le nostre truppe, in un escalation tattica che ci porterà ad una vera e propria ” partita di scacchi “. Ma il gioco è dotato di molte altre meccaniche renderanno l’esperienza ancora più ricca e sfidante, che scoprirete mano a mano durante le sessioni di gioco. Qualcosa da provare e ” toccare ” con mano, adatta a tutti coloro, appassionati e non, che vorranno provare questa nuova voce nel coro dei giochi con le carte.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento