Ciao Luca.

Purtroppo ci ha lasciato Luca Forte.
Utente del nostro Gioco di Ruolo su Calcio “Progetto Football Manager”, il giovane aveva 20 anni e una vita dedicata alla sua passione per la musica.
Quando i suoi compagni di squadra (“militava” nel Tuttocuoio) ci hanno dato notizia di questa tragedia, abbiamo mantenuto il riserbo richiesto dagli stessi: avevano bisogno di tempo per capire come rendere omaggio a lui. E soprattutto dovevano stringersi attorno al fratello, Loris, anche lui presente nel Progetto.
Queste tragedie sono all’ordine del giorno: quante volte sentiamo parlare di vittime di incidenti stradali? Troppe, e quando accade a qualcuno vicino ci rendiamo conto che dare per scontato “essere vivi” è un errore.
La Live di Progetto Football Manager di lunedì 17 sarà dedicata al suo ricordo con un omaggio durante l’intro.
Nel frattempo riportiamo le parole del Fratello, e anche noi ci stringiamo, a nome di tutta la community, attorno a lui e ai suoi cari.

“Fratellone mio, sono senza parole, non riesco a crederci ancora, spero di svegliarmi da questo incubo.
Só che sei qui, nel mio cuore, só che sei a casa, in quella cameretta, dove ogni volta che uscivi, uscivi con il sorriso per il grande lavoro che facevi, mi piaceva sentirti suonare, mi intrattenevi, e i tuoi pezzi li ascolteró ancora, per ricordarmi di quanto sei stato, sei e sarai forte anche da lassù, non riesco a pensare ad altro, avrei voluto raccontarti un sacco di cose, avrei voluto abbracciarti almeno per l’ultima volta, stringerti forte e cercare la forza di lasciarti andare, ovviamente non ti avrei lasciato andare, saresti stato qui con me, a scherzare, a giocare, a insultarci per ridere, a fare i dispetti a mamma e poi ridere tutti e tre insieme, ma tutto questo è solo un piccolo grande ricordo di noi, in quella casa non andrà via nulla di te, rimarrà lì, al suo posto come volevi tu, io ti amo di bene, ti amavo di bene, e lo faró per sempre proteggimi da lassù, proteggi la nostra famiglia, insieme a nonna, la nostra bellissima nonna, ora sei lì abbracciala anche da parte mia, sei parte di me, sei ancora nel mio cuore e ripeto, ci sarai per sempre, sarai il mio angelo custode, e só che da lassù mi proteggerai nel migliore dei modi, voglio ringraziarti di tutto, di tutte le cose che hai fatto per me, di tutte le volte che abbiamo litigato e dopo abbiamo riso insieme, di tutte le volte che abbiamo passato del tempo insieme, insomma, ti ringrazio di tutto, veramente grazie.
te ne sei andato senza dire niente, se avessi saputo a cosa saresti andato incontro ti avrei detto di più e avrei fatto di più di un semplice “Ciao Lù”.
Cosa devo dirti, Riposa in Pace fratellone, sarai sempre il mio orgoglio, grazie ancora di tutto.
Sempre con me, Harden.🖇❤
Il tuo fratellino.
Loris”



0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento