Il mercato non è ancora aperto, ma le prime bombe scoppiano già!

Gennaio ormai è quasi arrivato e questo vuol dire due cose. Una è che Pizzuti e Benedetti verranno a cercarvi come fossero le gemelle di Shining – se non avete visto il film documentatevi, stolti – che vi guardano chiedendo di consegnare loro contratti aggiornati. L’altra cosa che spesso è legata al mese di gennaio è il calciomercato. Fonti interne ci hanno informato di ben quattro trattative che sono praticamente date per fatte. Si forma così un asse che gira tra la Lombardia, il Piemonte e la finta regione cisalpina della Markappa. Come si suol dire un vero e proprio valzer di attaccanti.

Tutto parte dalla Cremonese che oltre al faticare nel pronunciare le a senza produrre un suono nasale, fatica a trovare ricambi in attacco oltre a Mattia, De Meo e Tirelli. Tutto parte dalla volontà di Salvatore Campagna di portare Kun Dispa in grigiorosso, arrivando dall’affiliata Albese, allenata da Lorenzo Tosi. Prenderebbe il posto di Nick Lazri, giocatore dato in uscita verso il Brescia. Proprio dalle rondinelle arriva il vero shock del mercato di gennaio: Pierpaolo Palladino vuole cambiare aria. C’è già un accordo di massima che vuole Re Mida al Milan di Gioacchino Giamberduca già da gennaio per prendere il posto di Philip Irle, giocatore a sua volta in uscita dai rossoneri. L’ex-cremonese tornerebbe in un certo senso “a casa”, dato che andrebbe a colmare il posto lasciato vuoto da Kun Dispa, calciatore che oltre ad avere un’ottima scheda può tornare utile come “scelta mediatica” dato la sua popolarità come giocatore di FM con un proprio canale di Youtube. Non ci sono ancora gli annunci ufficiali, ma già il mercato scoppietta come i botti del capodanno in game che sta per arrivare.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento