milan

Milan: un avvio di stagione infernale.

Il Milan si sa, nel corso delle stagioni ha avute periodi di alti e bassi.

Spesso soggetto a giocatori turbolenti e, a volte, a dirigenti dannosi per l’ambiente.

Se a questo ci aggiungiamo un calendario perfido, dal punto di vista del sorteggio, è facile capire perché la squadra di mister Giamberduca si trovi al 19esimo posto con 1 solo punto in 4 partite.

Sì, perché sfidiamo chiunque a fare bottino pieno contro Lazio, Cremonese e Inter al pronti via. Unico passo falso, forse, è stato il 4-1 subito a Verona contro il Chievo di mister Figoni.

A metterci il carico da undici c’è stata la lista di inattivi di Ottobre, con Godino, Norfini, Borzachelli, Arduca ed Angeli che hanno perso punti impegno a causa della mancata partecipazione del mese scorso.

Un Milan che nonostante tutto assume sempre un atteggiamento offensivo, con l’utilizzo dell’ormai noto 4-4-2, anche se dalle ultime statistiche emerse contro la Cremonese gli esterni faticano veramente tanto, anche nei passaggi, non arrivando mai oltre il 70% di passaggi compiuti.

Una scelta un po’ strana, dato che guardando la rosa del Milan notiamo come i centrocampisti di fascia siano soltanto due: Marco Giamberduca e Felice Di Lernia.

Abbondano invece i centrocampisti in zona centrale, con diversi mediani, mezzale e trequartisti.

Riusciranno i diavoli rossoneri ad uscire da questo infermo di prestazioni? Ce lo auguriamo, anche se ormai in Progetto Football Manager abbiamo imparato che può succedere di tutto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento