Intervista esclusiva all’ex allenatore e campione d’Europa U19 Giacomo Sedda

Giornalista: Oggi ai microfoni de “Lo Spezzino” abbiamo Giacomo Sedda ormai ex CT dell’Under 19

Salve Giacomo, allora, sono passate 24 ore dalla tua ultima partita con gli azzurrini, come è stata questa tua esperienza da allenatore?

Giacomo Sedda: Buona sera e grazie per l’occasione! Beh non male direi è stata un esperienza unica in quanto son stato preso solo come traghettatore e torno a casa con un trofeo d’eccezione, ed ho avuto modo di poter vedere chi sono i talentini in erba del progetto.

Giornalista: Beh, è tutto fuorché male sicuramente vincere questo trofeo ti avrà dato molta gioia, ma già da molto si sapeva della tua scelta di lasciare la carica di CT, ecco, ci puoi dire di più riguardo la tua scelta? sul motivo che ti ha spinto a farla?

Giacomo Sedda: Diciamo cosi: mi candidai quando avevo “le mani meno impegnate” ora ricopro altri ruoli e ritengo che sia il caso di lasciare spazio ad altri e poi, mi vedrete spesso, a breve anche con un tricolore diverso (ride ndr.)

Giornalista: Capisco, sicuramente speriamo tutti, chi più chi meno, di vederti di nuovo alla guida di una nazionale visti i recenti risultati, e se poi seguiamo quello che hanno detto in live il tricolore alla fine non è poi tanto diverso dal nostro (ride ndr.)come avevi già detto prima, in questa esperienza in nazionale minore hai avuto modo di conoscere i giovanissimi talenti del progetto, puoi dirci di più su di loro?

Giacomo Sedda: Beh, alcuni si son stupiti del loro rendimento, vedi Arcoleo scarpa d’oro nonostante un sonoro 7 in finalizzazione. Altri erano comunque campioni già affermati, vedi Tirelli, il buon Veneziani, diciamo che il gruppo era composto dai giovanissimi che nulla hanno da invidiare a molti veterani, se non l’età adatta a rappresentare il progetto in nazionale! Alla fine anche la formazione era quasi obbligata, data la grande proiezione offensiva della rosa.

Giornalista: Nel corso della stagione abbiamo visto che i convocati sono cambiati molte volte, probabilmente per sperimentare bene la rosa, abbiamo visto anche che hai preferito convocare i giocatori per l’attività più che per le statistiche, ti è dispiaciuto magari non aver potuto convocare qualcuno perché non è stato abbastanza attivo anche se aveva una buonissima scheda?

Giacomo Sedda: in realtà si e no, nel senso, sarò onesto alle schede ho badato il tanto del “mi serve almeno un difensore sinistro” e cosi alle statistiche in game. Ho preferito dare tantissimo spazio all’attività, anche appunto correndo il rischio di dover adattare qualche formazione in corsa! sui nomi sacrificati quindi non ho molto da dire, non ci son stati giocatori che mi sarei voluto portare dietro “per partito preso” ne preferiti o cocchi del mister ecco

Giornalista: Mi sembra il modo giusto per gestire una nazionale, maggiore o minore che sia, ho un ultima domanda, in questi giorni si sono aperte le candidature come CT delle due nazionali minori, puoi darci qualche anticipazione su quelle che saranno le candidature finali? tra quelle che ti sono già arrivate secondo te c’è già chi può prendere perfettamente il tuo posto o addirittura fare meglio di te?

Giacomo Sedda: Ho ricevuto tantissimi candidati ( e anche qualcuno che non ha letto bene il post) e si,già ci sono nomi altisonanti che mi aspetto possano fare meglio di me e Campagna

Giornalista: Speriamo bene allora, per concludere, vuoi dire qualcosa ai giovani utenti e non che cercano di fare di tutto per approdare in nazionale?

Giacomo Sedda: Ragazzi,il bello del progetto è la partecipazione. Mettetevi in mostra nei grupponi che la concorrenza sarà sempre feroce,ma chi sarà sempre presente e costante verrà premiato!
Chiudo con una chiosa per chi si siederà sulle panchine:
In bocca al lupo e portateci a grandi successi!

Giornalista: Grazie per il tempo che ci ha concesso e buona fortuna per i suoi prossimi incarichi

Giacomo Sedda: grazie a voi, alla prossima

Articolo di Salvo Crescimone

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento