Tommaso Altomare: ”Voglio diventare una bandiera di questa squadra”

Ciao Tommaso e benvenuto qui nella nostra redazione de Lo Spezzino, come prima domanda parlaci un po’di te ci puoi dire dove sei nato e in quali squadre sei stato?

Ciao a te, allora sono nato a Cosenza e nel progetto ho giocato per diverse squadre, ho iniziato la mia carriera nel Chievo per poi passare all’Inter squadra che tifo anche nella realtà. Poi sono passato al Livorno, mentre ora sono allo Spezia al quale sono legato per l’ottimo rapporto con il Presidente e con i miei nuovi compagni di squadra

Cosa ti ha spinto a scegliere lo Spezia?

Ho scelto lo Spezia per il progetto proposto che ho condiviso sin dal primo momento con il Presidente Coghi. Sono stato acquistato dal Livorno come inattivo, ma grazie a lui sono ritornato in campo per giocare, per dare supporto ma soprattutto per dare il mio contributo a questa squadra. Ho visto nello Spezia una squadra capace di lottare e con la voglia di conquistare tutti gli obbiettivi indicati dal presidente,  sono qui per fare bene e anche se quest’anno giochiamo in serie C voglio fare la differenza.

Sei stato voluto fortemente dal presidente Denis Coghi che ti ha preso da svincolato per poi farti tornare attivo, quale è il rapporto che hai con lui?

Beh con il Presidente Denis ci siamo trovati subito, abbiamo un rapporto di stima e fiducia. Appena conosciuto gli ho dato la mia disponibilità a ritornare attivo per dare una mano alla squadra e prenderla sulle spalle per raggiungere insieme la Promozione in B.  Spero che questa fiducia non venga mai a mancare cosi da portare avanti questo bellissimo rapporto

Parlando di promozione, credi che quest’anno lo Spezia possa veramente puntare a vincere il campionato di C?

Credo che con la rosa che abbiamo possiamo puntare a grandi traguardi e possiamo portare avanti il progetto iniziato tempo fa. Siamo una squadra con grandi potenzialità e sicuramente siamo lì tra le migliori squadre del campionato il nostro obbiettivo è puntare con tutte le nostre forze alla promozione in serie B lottando partita dopo partita per cercar di portare a casa sempre i 3 punti utili alla classifica.

Quali sono i tuoi obbiettivi personali quest’anno?

Io non mi pongo obbiettivi, sono sempre pronto a tutto e voglio quest’anno dare una grande mano alla squadra al fine di portarla il più lontano possibile. Sono qui e il mio unico obbiettivo è quello di essere sempre pronto ogni volta che il mister mi chiamerà in causa.

Mentre per quanto riguarda il futuro, ti immagini un giorno lontano dallo Spezia con un’altra maglia addosso?

Spero di rimanere qui, salire in A e diventare bandiera di questa squadra. Ora penso solo ed esclusivamente a questi colori, il futuro ora non voglio programmarlo, voglio pensare al presente e il mio presente si chiama Spezia e farò di tutto per vincere e convincere con questa squadra.

Adesso passiamo ai saluti ma prima di chiudere cosa vuoi dire a nostri lettori e tifosi?

Voglio solo dire di supportarci partita dopo partita, di essere sempre presenti e insieme ci toglieremo grandi soddisfazioni. Insieme possiamo portare questi colori anche su grandi palcoscenici ben più grandi della serie C attuale, Speriamo e vogliamo intraprendere un grande cammino. Forza Spezia

articolo di Gabriele Di Leo

grafica di Filippo Graziotti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento