DS, fair-play finanziario e altre storie…

Il mestiere del DS spesso, a mio avviso, è preso con leggerezza, invece la gestione economica di un team è fondamentale per puntare al successo. Il rispetto delle regole finanziarie permette un mercato limpido e stipendi più sostanziosi per i propri giocatori. Di questo e di altro ho parlato con Mariano Pizzuti nella sua duplice veste di revisore dei bilanci e DS.

Giorni fa ho letto un post sul gruppone che annunciava il blocco del mercato in entrata de L’Aquila, squadra che milita in serie C nel girone C. Un provvedimento che fa supporre una grave violazione del fair play finanziario, cosa è successo esattamente?

Abbiamo provveduto a riscontrare che c’è stato uno sforamento dei limiti finanziari imposti. Purtroppo, la C oltre ad essere una scuola per i calciatori spesso lo è anche per I DS, dove tutti si credono Marotta, Paratici o altri ma l’errore è sempre dietro l’angolo, un’offerta al draft sbagliata, un acquisto di mercato non ponderato e si sfora facilmente soprattutto se si è alle prime stagioni con budget limitato.

Quindi proprio in C bisogna fare maggiore attenzione e richiedere più aiuto possibile, perché i soldi sono pochi, l’esperienza anche, e l’errore è lì, dietro l’angolo.

L’Aquila a parte, non credi sia anche colpa del non riuscire a pensare fuori dagli schemi e la poca conoscenza del regolamento? Un bilancio può tornare tranquillamente in attivo anche senza vendere pezzi pregiati, magari chiedendo a squadra e dirigenza stipendiata di ridursi l’ingaggio (entro gennaio in game).

Lo Studio del regolamento credo sia fondamentale, infatti per questa nuova stagione il progetto ha introdotto una persona competente (Andrea Conte), che è anche il mio capo nella revisione Bilanci, che rilascerà i nuovi patentini da DS. Per quanto riguarda la riduzione dello stipendio dipende molto da quanto il gruppo di gioco è coeso al raggiungimento degli obiettivi ed all’interessamento che si ha verso la squadra.

Nell’attribuzione delle sanzioni viene valutato se c’è dolo o semplicemente colpa? Una svista può capitare a tutti…

La sanzione è decisa dagli admin, il nostro ruolo è, dopo aver interpellato il DS di riferimento della squadra comunicare quanto accaduto al bilancio e dove si è riscontrata l’anomalia

Nella compilazione del bilancio, secondo me, è importante il controllo interno, prima che il vostro, dovremmo sensibilizzare i presidenti a controllare l’operato dei DS?

Per questa stagione il progetto ha messo in campo molte migliorie per semplificare la vita di tutti.
Innanzitutto bilancio e contratto su Google Drive, questo permette di risparmiare tempo a tutti poiché è tutto online e in diretta di conseguenza si risparmia tempo nel cercare le persone a farsi mandare la mail con tutti gli allegati.
In più nel bilancio molti calcoli sono automatizzati, infatti il DS dovrà compilare solamente i campi in verde ed il file farà il resto, in modo da ridurre l’errore al minimo.
Ai DS chiediamo solo attenzione nella compilazione e la “reattività” nel compilarlo, ad esempio: quando viene fatta un’operazione di mercato dovrebbe essere inserita immediatamente, senza attendere.

Quali sono gli errori più comuni che hai riscontrato? Da cosa sono originati secondo te? C’è una maniera per evitarli con facilità? I bonus attività sono linfa vitale per le squadre, forse si fa troppo affidamento a questi introiti, portando avanti una politica finanziaria spregiudicata?

Gli errori più comuni sono di compilazione, invio contratti (risolto con utilizzo di Drive). A volte gli errori sono dati dal fatto che i bilanci venivano compilati quando venivano richiesti dai revisori, invece facendo tutto al momento delle negoziazioni è più difficile sbagliare (parlo così perché anche io sono un DS).

I bonus attività sono l’unico introito che una società ha (oltre il “!Fan” in chat di Twitch durante le Live) di conseguenza si fa grande affidamento su di questi, ma devono essere studiati bene, altrimenti si rischia di prendere meno di quello che ci si aspetta. Io consiglio sempre di fare delle stime “al ribasso” in fase di pianificazione della nuova stagione (200/300k in meno di quello che si pensa di portare) in maniera tale da essere coperti in caso i giocatori non portino il bonus pattuito.

Aggiungerei che è impossibile fare mercato non sapendo in quel momento la disponibilità della tua squadra, se non hai compilato il bilancio, come si fa a saperlo, non credi?

Ottima deduzione, sembra quasi un DS anche lei! (ride N.d.R.)

Io credo che per fare le cose bene e portare sempre i bilanci in ordine, ci voglia programmazione e controllo, le faccio il mio esempio già 2 mesi prima della fine di S4, eravamo a lavoro con il mio collega presidente per la stagione S5. Purtroppo, quando si è piccoli ed in C bisogna lavorare d’anticipo.

Cosa ti aspetti dall’introduzione del nuovo bilancio?

Da Revisore mi aspetto la riduzione drastica delle mancanze di documenti, dei ritardi nelle compilazioni, ma tanti messaggi privati per chiedere supporto

Possiamo dire però che, malgrado i ritardi di cui hai accennato, quest’anno i DS sono stati in grado di soddisfare il fair play finanziario?

Diciamo che sono stati abbastanza bravi, abbiamo tutti un anno Game in più di esperienza e questo è solo che un bene, perché possiamo migliorare dagli errori passati. Vedrete che questa stagione andrà meglio ma “CapoConte”, i miei colleghi e io saremo meno transigenti

Come avviene il controllo del bilancio di una squadra?

Distinguiamo innanzitutto S4 da S5 e facciamo una premessa/Appello

Innanzitutto, spero nell’ausilio dei DS nel creare nel gruppo Calciomercato un riepilogo DETTAGLIATO dei movimenti di mercato.

In S4: ricevevamo per Mail sia i bilanci che i contratti di tutti i giocatori. – verificavamo i contratti – verificavamo movimenti in entrata ed in uscita (oltre al riepilogo cerchiamo i post relativi al singolo acquisto) – riportiamo le rimanenze della stagione precedente con relative multe ed eventuali bonus attività di inizio stagione.

In S5: abbiamo azzerato i tempi di ricezione materiale perché già tutto online. I bonus attività, i residui della stagione precedente, multe vengono inserite direttamente da noi revisori quindi il lavoro di verifica è ridotto a zero perché fatto in questo periodo di transizione

Resta la verifica dei contratti.

Ultime 2 domande rivolte sia a Pizzuti che ad Andrea Conte:

Pensate che il nuovo test sia una prova sufficiente per poter promuovere nuovi DS o confermare il patentino ai vecchi, senza rischio di incorrere in negligenza da parte loro?

Pizzuti: il nuovo sistema di valutazione dei DS sicuramente è più articolato e complicato del precedente, sta di fatto che manca la cultura del DS e dei conti, tutti pensano che fare il ds è comprare e vendere i giocatori(che in minima parte è vera ) ma dietro il ruolo de ds c’è la programmazione e prevedere come spendere i soldi nel medio/lungo termine, poiché a differenza del gioco offline dove il pc fa rendere i giocatori in base al potenziale, qui è il coinvolgimento di gente reale( quindi più entusiasmante ma più difficile)

Conte: Il test è solo un piccolo passo. Le domande inserite nel test sono le medesime che facciamo durante il test orale, motivo per cui sono ad un livello tale che solo chi studia il ruolo da DS può concluderle con successo e, di conseguenza, essere abilitato.

Inoltre, sono uno strumento atto a confermare anche i vecchi DS.

Avete pensato a qualche sistema di controllo interno da consigliare caldamente o obbligare nel sistema di controllo del bilancio?

Conte: I controlli bilanci sono una branca in continua evoluzione che raggiunge sempre maggiore complessità per una sempre maggiore trasparenza. Al momento non c’è nessun sistema di controllo interno perché prima delle capacità revisorie si valuta la condotta etica di chi deve occuparsene.

In futuro non so se ci saranno o meno.

Pizzuti: come ha detto Andrea Conte al momento non c’è alcun sistema interno.

Mariano vuoi aggiungere qualcosa?

Vorrei tranquillizzare tutti i vari DS poiché il file dei bilanci sembra molto complicato (ci sono molte sottocartelle se ci fai caso) ma molte si compilano da sole, altre servono ai DS per avere un occhio anche sui propri giocatori, spesso si dimentica che il fulcro del gioco sono proprio loro, e tenere la loro situazione sotto controllo fa vedere che: 1) si ha interesse di loro e dei loro potenziamenti. 2) si possono fare in maniera più corretta i potenziamenti poiché tutto tracciato in un unico file.

Grazie per la chiosa finale, serve anche distensione, fa bene al gioco.

Il bello di questo gioco è che crea coesione e condivisione tra le persone, e dovremmo viverlo in maniera più distesa, Però il calcio in ogni sua forma crea tensioni, infatti per vivere al meglio questa avventura mi sono buttato nel mondo dei bilanci visto che amo i numeri… ma dovremmo vivere tutti più sereni e pensare solo a divertirci.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento