A tu per tu con il DS Emanuele Ietto: Yuri Monti rimarrà alla Lupa Roma?

Buongiorno, oggi siamo qui in compagnia di Emanuele Ietto, DS e Presidente (insieme a Federico Picchi ed Ivan Torcolini) della Lupa Roma. Toccheremo vari punti, dagli ottimi risultati della passata stagione, conclusa con una sconfitta nel secondo turno dei Play-Off, fino ad arrivare al mercato.

Emanuele Ietto, Presidente e DS della Lupa Roma, squadra rivelazione della serie C girone C dello passata stagione: Come procedono le vacanze? Stai ricaricando le pile in vista della prossima stagione?

“Le vacanze stanno andando molto bene. La Sardegna è un posto bellissimo, anche se calcisticamente non mi sta simpaticissima dato che il Cagliari ci ha meritatamente soffiato la promozione *ride*
Dispiace aver trovato un tempo un po’ incerto e non riuscire a visitare tutto quello che questa terra propone in una settimana, ma le pile le sto ricaricando bene.”

Raccontaci un po’ di te: Chi sei nella vita fuori dal Progetto? Cosa ti ha portato ad acquistare la Lupa Roma e diventare DS di questa banda di matti?

Fuori dal progetto sono un normale ragazzo di 24 anni (25 ad Ottobre), romano e romanista (e fiero di esserlo), che di cose ne fa poche per pigrizia ma che in quelle poche che fa, se gli piacciono, ci mette tanta passione. Passione che ha portato me e i miei due amici Torcolini e Picchi ad acquistare un club nel progetto per fare la nostra parte in questa community con il sogno della scalata.
Sull’essere diventato DS diciamo che mi sono prestato a farlo per portare avanti una sorta di “conduzione familiare” nella nostra società. Lo faccio molto volentieri anche perché non toglie tanto tempo all’Università, ma posso dirti che non lo farei in altre squadre al di fuori della Lupa.”

Sogno scalata che però si è infranto contro il muro Sanremese nel secondo turno dei Play-Off.
Eppure fino a quel momento il vostro cammino era stato incredibile,  terzo posto in classifica con 86 punti: 27 vittore, 6 sconfitte e 5 pareggi, 96 goal fatti e 40 subiti.
Cos’è successo nei due match contro la Sanremese?

“Io ritengo che il cammino fatto la scorsa stagione resta comunque straordinario e che l’eliminazione non abbia cancellato nulla, anche se c’è stata inevitabilmente tanta amarezza. Purtroppo il sorteggio ci ha messo contro un grande allenatore, che ha saputo sfruttare al meglio le lacune sia nostre che del gioco stesso, che purtroppo ne ha dimostrate fin troppe (considera che ero stato convocato due volte in U21 e per colpa del gioco non ho mai potuto esordire… grazie mille FM, sempre forti!).
Noi tre presidenti rimaniamo assolutamente fieri di quanto fatto da noi e dai nostri giocatori in S4.”

Se per quanto riguarda i Bug vari del gioco non c’è nulla che si possa fare (se non attendere una relase più accurata), come avete intenzione di arginare le vostre falle?  Siete riusciti a capire cosa vi è mancato la scorsa stagione? Uomini? Tattiche? Entrambi?

“Io di FM in se me ne intendo poco.. Sono rimasto fermo al 2008 e ho provato i titoli successivi senza mai trovare lo stesso feeling.. Quindi probabilmente non sono la persona più indicata per parlare di tattiche *ride*. Detto questo, sicuramente mister Torcolini dovrà lavorare per evitare che accada nuovamente quanto successo contro la Sanremese o in altre partite chiave della stagione. Perché ok, Michelini sarà stato anche bravo a sfruttare al massimo (in maniera REGOLARE, precisiamolo) una cosa sulla quale il gioco è carente, ma stiamo parlando di un allenatore che ha vinto il campionato con la Lazio, sfiorato l’impresa in Europa contro una fuffa fortissima e sfiorato la B con una squadra che partiva sfavorita rispetto alle altre. Non mi sognerei mai di attribuire tutti i suoi meriti allo sfruttamento di bug vari o eventuali. Con la Sanremese abbiamo subito 6 gol praticamente uguali e bisognerà evitare che questa cosa si ripeta, lavorando come ho detto prima sulle tattiche più che sugli uomini. Non a caso abbiamo confermato praticamente tutto il gruppo della S4.”

Ti riferisci alle tattiche scaricate tipo Beowulf? Oppure al classico bug su rimessa laterale?

Il riferimento è alle rimesse laterali che sono tabú da inizio gioco. Evidentemente chi doveva curare quel dettaglio quel giorno aveva di meglio da fare.
Ma come ho già detto ridurre la nostra sconfitta con la sanremese (o più in generale, i tanti successi di Michelini) allo sfruttamento di tale bug sarebbe da pazzi e mi guardo bene dal farlo.

Quasi tutta la rosa è stata confermata, tranne Mattia Spini. Inoltre sono arrivati Gabriele Pasquale, Marco Martino e Luca Rizzo dico bene? Cos’è successo con Spini? e chi sono le new entry?

Devo correggerti solo su Pasquale che di nome fa Gerardo, però per il resto ci siamo *ride*. Inoltre c’è Milazzo che era arrivato a gennaio in prestito e abbiamo acquistato a titolo definitivo perché c’era la forte volontà del giocatore di rimanere da noi. Martino e Pasquale sono stati “pescati” da noi in gruppi fb inerenti a Football Manager (abbiamo fatto più o meno lavoro da scout), mentre con Rizzo non avevamo parlato prima della sua iscrizione ma siamo riusciti a battere la concorrenza di diversi club. Sono tre ragazzi che si sono calati molto bene nella realtà e sembrano promettere bene, spero che riescano a rispettare i propositi.
Per quanto riguarda Spini nulla di grave. Il ragazzo è sempre stato attivo (e nell’ultimo periodo senza sollecitazioni), ma avevamo bisogno di fare una cessione e si è preferito privarsi del ragazzo che era meno parte integrante del gruppo, considerando anche che non è mai entrato a far parte del nostro gruppo whatsapp nonostante le sollecitazioni.”

Quanto sono importanti questi nuovi innesti? Ci saranno altre operazioni di mercato o possiamo dire che il mercato è chiuso? Yuri Monti rimarrà anche per la S5 o dobbiamo aspettarci qualche sorpresa?

Concludo dicendo che la rosa è abbastanza a posto. Per la chiusura definitiva del mercato stiamo aspettando solamente la pubblicazione dei bonus attività (io ho un’idea di quanto incasseremo e non vorrei essere smentito). In ogni caso posso dire che Yuri, fresco di rinnovo, rimarrà alla Lupa a meno di clamorose sorprese.”

Un pronostico per la prossima stagione?

“Non ne faccio portano iella *ride*. Posso assicurare una cosa però: la Lupa in S5 darà l’anima su tutti i campi e contro tutti gli avversari ed inoltre ci tenevo molto a dire un sincerissimo “bravi” all’Empoli, che è entrato a far parte di questa famiglia con la sua sezione eSports. È molto bello vedere squadre “fuffa” aprire al virtuale, anche se lo dico con un po’ di amarezza visto che la vera Lupa piuttosto che affiancarci in questa avventura ha pensato solo a minacciarci tramite il proprio Social Media Manager dimostrando di non averci capito nulla.. Ma vabbé purtroppo succede anche questo.”

Ringraziamo Emanuele Iello per il tempo che ci ha dedicato e gli auguriamo un grosso in bocca al lupo per la stagione che sta per iniziare!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento