Bentornato Manuel Guassone

Oggi ai nostri microfoni abbiamo Manuel Guassone il neogiocatore del Napoli PG.

Giornalista: Buongiorno signor Guassone, bentornato all’interno del progetto. Quant’era la voglia di tornare attivo? Quali sensazioni ha provato in questi mesi di allontanamento forzato? Ha mai pensato di mollare definitivamente il progetto?
Manuel: Buongiorno a voi, la voglia era tantissima. Ci sono stati ovviamente dei periodi in cui ci ho pensato ma, grazie al nuovo lavoro che mi ha fatto pensare meno al progetto, oggi sono qua; ci sono stati anche momenti dove avrei persino pagato per tornare un po’ prima, per fortuna nella stagione 3 ho lasciato il segno e ho conosciuto amici che mi hanno sostenuto fino al mio rientro.
No, non ho mai pensato di mollare definitivamente.

Giornalista: Cosa ti ha spinto ad accettare la corte del Messina PG prima e del Napoli PG poi? Ci sono state altre offerte allettanti a tuo modo di vedere?
Manuel: Ho ricevuto ben due proposte in A, però anche i progetti delle squadre di B e C erano dei bei progetti, ora capisco il dubbio di dove andare per un neo iscritto al progetto.
Comunque a Napoli avrei ritrovato in primis persone che già conoscevo aldilà del fatto che il progetto spiegato da Lopresto era molto più che convincente, erano più i pro che i contro e non potevo non firmare per loro.

Giornalista: Ci parli un po di come si trovava al Milan? E se non ha l’impressione di aver lasciato le cose a metà con loro?
Manuel: Al Milan mi sentivo nel mezzo del caos: molte sanzioni sono colpa mia al 100% ma ovviamente frutto anche del Milan e delle situazioni, questo ovviamente non è una giustificazione ma in un’altro gruppo forse ero meno a rischio, ma è anche vero che forse non avrei capito dai miei errori che mi hanno portato al ban.
Il Milan non è più la mia dimensione, a metà rimane solo quel sogno che si stava avverando alla mia prima stagione rovinato da “tutti sappiamo cosa”.

Giornalista: Pensi di voler tornare a ricoprire incarichi dirigenziali in futuro?
A livello di gestione squadra a ora non penso, in futuro vedremo, però come Marketing manager c’è già una squadra e a breve ci sarà l’annuncio, anche se forse quando l’intervista sarà pubblica ci sarà già.


Giornalista: Vuoi mandare un messaggio ai nostri lettori?
Manuel: Intanto grazie a voi per l’occasione davvero, voglio solo dire di non dimenticarsi mai che questo è uno svago, e quindi mai trascendere nella vita reale.
E se gli admin a volte sembrano duri, sanno cosa fanno.
Buon game e forza Napoli! 😉😅

Giornalista: Ringraziamo Manuel per averci concesso l’intervista e gli auguriamo di togliersi tante soddisfazioni al interno del progetto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento