Pagellone ignorante Livorno

Articolo di Alessandro Calchi e Raoul Guzzi

Revisione di: Davyd Andryiesh

Luciano: 6.9 Prende solo un gol, non ci crede nemmeno lui. Forse le parole crociate di Calchi fanno bene veramente a tutti
Salvo: 6.9 Salvo stranamente si salva, ed è una novità in casa Livorno. Peccato si sia svegliato quando ormai è già tutto compromesso.
Gallo: 7.0 Finalmente, dopo svariate partita dove sembrava Fazio si riscatta con una buona prestazione. Pare che il suo obiettivo sia raggiungere il livello di Gallo del Cagliari, un po’ come due galli che litigano per chi sia il capo del pollaio.
Nanni: 6,5. Le riprese per la pubblicità di Nonno Nanni lo hanno preso talmente tanto, che non ha nemmeno fatto in tempo a cambiarsi per giocare, nonostante la sua partita sottotono il Livorno ottiene un gran punto
Sorrentino: 6,7. Nel fuffa Sorrentino è un ottimo portiere, ma qui fa il terzino, non si sa per quale strano motivo, ma comunque gira meglio di tanti terzini di serie A fuffa. Gli occhi della tigre (motto del portiere) funzionano ovunque
Ricciardi: 7.2 Gioca una grande gara dopo diverse panchine. Proprio vero che il paragone con i più grandi giovani del futuro fa bene a tutti.
Pizziol: voto 6,9. Partita modesta, senza infamia e senza lode per il buon pizziol. L’impegno e il coraggio gli bastano per aiutare il Livorno in questo mirabolante pareggio contro il Novara
Callegaro: 6.6 In una partita dove quasi tutto il Livorno riesce a fare bene lui fa male. Peccato perché nelle altre partite ha sempre fatto bene. Mister Aloi decide di sostituirlo perché a furia di richiamarlo gli era venuto il mal di gola e non aveva più Ricola in tasca
Pagana: voto 7,3. Per chi ha visto inazuma eleven, lui è il jude Sharp di Livorno, inventa calcio che manco Zico nei tempi migliori, tanta classe e intelligenza calcistica portano il ragazzo ad essere protagonista di questo pareggio
Liguori: voto 6,6. Questa era la sfida più bella dell’intero progetto, Il vino di calchi e il liquore di liguori, chi avrà vinto? Nessuno, perché calchi entra sempre a partita in corso, e l’attaccante toscano esce prima che possa entrare calchi, dopo una partita abbastanza brutta.
Lamarca: 7.1 Partita buona la sua, condita addirittura con un gol. A Livorno viene paragonato a Balotelli ma con la testa a posto ed infatti i risultati si vedono; segna solo quando ha voglia di giocare.

Subentrati:

Pitoni: 6.5 Entra al posto di Liguori che non sapeva neanche di essere in campoe riesce a fare peggio. In campo non si vede minimamente, infatti sono già iniziate le ricerche di “Chi l’ha visto”
Pitorri: 6,9. Entra al posto di uno spentissimo callegaro per provare a mantenere il risultato, sfortunatamente gioca discretamente, ma porta talmente sfiga che i gatti neri hanno paura a passare dopo che è passato lui. QUA QUALCUNO PORTA SFIGA!
Harb: 6,7. Anche lui subentra, e fino al 71esimo (minuto dell’ingresso di Pitorri) va tutto bene, poi però la sfiga vince su tutto e tutti e lui come tutta la difesa lascia segnare Gimbo, attaccante che non segnava da ben 10 ore di calcio giocato.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento