PAGELLONE IGNORANTE CROTONE-BOLOGNA: 3-1

CROTONE:

Laurendi: voto 6,8. Il ragazzo sembrava stare troppo in porta dati i pochi tiri subiti, così nel secondo tempo decide di appisolarsi e cosi concede il gol a Terzo, per sua fortuna, si tratta di un gol inutile.

D’Orazio: voto 7,5. La primavera della Roma fuffa, si chiede dove sia finito il suo talentino D’Orazio, beh noi lo abbiamo trovato. E’ a Crotone a far devasti. Ottima la sua prova che regala i 3 punti agli squali.

D’agostino: voto 6,0. Per la gioia dei suoi compagni viene sostituito. Se il Crotone riesce a prendere gol da questo Bologna il merito è tutto suo. Lo ringrazia Alessandro Terzo

Scalas: voto 7,0. Una lettera di troppo ed il ruolo opposto lo diversificano da Marcelino Salas, ma le sue prestazioni di alto livello, vengono apprezzate dalla leggenda, accorsa fino a Crotone a vedere il suo quasi omonimo.

Venturelli: voto 7,3. Stranamente gioca bene, non sa neanche lui come. Forse il vino di Calchi è arrivato pure a Crotone.

D’Auria: voto 8,3. Ottima prestazione del centrocampista che ( stranamente) fa anche assist. Vista la bella partita si parla di nevi abbondanti stanotte in tutta la Calabria.

Sciuto: voto 6,9. Buona partita la sua, così come quella del suo compagno di reparto D’Auria. Viene però sostituito visto che il Crotone aveva la vittoria in tasca e non lo voleva rischiare.

Bozza: voto 9,1. Beh che dire? Una prestazione stellare per il centrocampista, non sbaglia letteralmente nulla, e mette a segno un assist ed un gol. Per i tifosi lui è già il nuovo Alessandro Florenzi.

Calfapietra: voto 6,5. Tra lui e Minelli non si sa chi fa peggio, ma forse è meglio non chiederselo, capitolo chiuso e via alla prossima partita.

Minelli: voto 6,5. La sua squadra brilla, ma lui non ce la fa, qualcosa lo turba, ma nessuno riesce a capire cos’è! Che stia pensando ad un nuovo amore? Conosciuto nella sua terra natale africana?

Granata: voto 7,8. Finalmente riesce a segnare e gioca che è una bomba ( d’altronde si chiama Granata di cognome). La cosa certa è che a questo Bologna segnano proprio tutti.

SUBENTRATI:

Taglione: voto 7,0. Entra e fa bene, infatti ha già chiesto al mister di partire sempre dalla panca ( non che prima partisse titolare). Pare che durante il tempo in panchina faccia le parole crociate come Calchi del Novara, che sia quello il segreto per entrare e far bene?

Bertoletti: s.v. Entra per salutare i suoi fan in tribuna, ma purtroppo appena li stava per deliziare con uno dei suoi colpi, l’arbitro fischia la fine. Deluso si va a bere una birra al baretto sotto casa.

Pizzi: voto 7,1. Entra e segna in modo fulmineo, ai più esperti sovverrà alla mente il primo gol in A fuffa di Alberto Paloschi dopo 20 secondi contro il Siena. Possiamo affermare che Pizzi è il Paloschi del Crotone!

BOLOGNA:

Rossiello: voto 6,9. Subisce altri 3 gol, ormai non si arrabbia neanche essendo abituato, anzi è quasi contento di non averne subiti di più.

Franceschi: voto 7,0. Se qualcuno si salva in questo Bologna, quel qualcuno è proprio lui, prestazione degna del miglior Kostas Manolas, ma come il greco, non viene aiutato dai suoi compagni.

Cazzamalli: voto 6,8. Viene sostituito dal mister Torsello per evitare di subire altri gol, peccato però che il suo sostituto riesca a fare addirittura peggio.

Alves Ferrari: voto 6,2. Riesce a far peggio del suo compagno di reparto, e ce ne voleva. Se il Bologna subisce goal molte colpe sono le sue.

Torsello: voto 6,4. Il mister e giocatore del Bologna non esibisce una buona prestazione. La causa? Le voci che lo vedono lontano dalla panchina del suo amato Bologna. Prima viene esonerato, poi reintegrato, date un po’ di pace a sto ragazzo, che sennò impazzisce.

Colle: voto 6,9. A differenza del suo mister, lui ci prova, ma purtroppo non può fare tutto lui. Partita buona nel complesso, anche se il risultato dice altro.

Catalano: voto 6,7. Il cognome fa presagire un amore verso i Blaugrana, prova a fare il Don Andres Iniesta, ma si trova a giocare come un normalissimo Sergi Samper, rimane l’ottimo impegno del ragazzo.

Fagone: voto 6,4. E’ il peggiore del centrocampo, ma stranamente non viene sostituito, forse anche mister Torsello ha capito che nel suo piccolo rimane uno dei migliori.

Bellinato: voto 6,5. Fa la differenza si, ma per il Crotone, infatti viene sostituito il prima possibile ondevitare di essere accusato di favoreggiamenti verso la squadra avversaria.

Amato: voto 6,5. Prestazione che ricorda molto quelle del giocatore ignorantissimo Amato Ciciretti, tanta classe, tanta ignoranza, ma niente carne al fuoco, partita molto sottotono per lui.

Nadir: voto 6,1. Il Boriello di Bologna delude ancora e non riesce a buttarla dentro. Non è tutta colpa sua, anche perché non riceve assist decenti dai suoi compagni. Sembra il Destro del fuffa abbinato alla squadra guidata da Inzaghi di inizio stagione.

SUBENTRATI:

James: voto 6,7. Il Lebron James del progetto entra e prova a salvare la baracca come fa ai Lakers, ma purtroppo a calcio più che Lebron, sembra Joakim Noah. Almeno rimane umile e firma qualche autografo ai suoi fan.

De Lucia: voto 6,4. Entra e riesce a giocare male e prendere un giallo. Peggio di così non si poteva fare. La prossima volta mister Torsello ci penserà due volte prima di metterlo, anche perché i cartellini costano!

Terzo: voto 7,0. La nota positiva di questo Bologna è lui, entra e segna, ci mette l’anima, o per meglio dire la GARRA, come quando chiede i nomi twitch e i bilanci, una grinta mai vista prima!

PAGELLONE BY RAOUL GUZZI E CALCHI ALESSANDRO.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento