INTERVISTA POST PARTITA CAMPOBASSO-COSENZA

Oggi ci troviamo qui con il vittorioso mister del Campobasso Raoul Guzzi.

A: Salve mister, tutto bene? Cosa ne pensa del risultato di ieri sera ottenuto tra le mura amiche?
G: Ieri sera abbiamo fornito una prova di ottimo livello in tutti i sensi, superando la soglia dei 30 tiri, meritando ampiamente la vittoria. Sono molto contento dei miei ragazzi!

A: Qual è, secondo lei, la chiave di questi continui successi? Insomma ci sveli il suo segreto!
G: La forza sta in un gruppo molto unito, remiamo tutti nella stessa direzione e anche l’alta qualità della rosa aiuta notevolmente. Oltre a questi fattori si aggiunge il morale, che visti i recenti successi è alle stelle.

A: Mi saprebbe indicare un migliore ed un peggiore in campo?
G: Diciamo che siamo stati tutti bravi, non riesco a trovare un migliore ed un peggiore.

A: Visto che i playoff sono ormai lontani, sta già programmando la prossima stagione, o vive la vita una partita alla volta?
G: Purtroppo i playoff sono sfumati, ora ci concentreremo su questo finale di stagione e poi ripartiremo la prossima con l’obbiettivo di centrare la promozione diretta.

A: In quali ruoli cercherà di migliorarsi? Si sa già chi andrà via? E chi rimarrà?
G: Per il mercato si sa ancora ben poco, anche perché non ho ancora incontrato la dirigenza. Ci incontreremo a campionato concluso, e solo lì saprete qualcosa.

A: Le prossime due partite saranno contro Lupa Roma e Cagliari, due ottime squadre di C, come le sta preparando?
G: Sono due sfide affascinanti contro due squadre molto forti, noi ci stiamo preparando come per le altre partite e speriamo di fargli uno sgambetto. Diciamo che sono curioso di vedere come giocherà la mia squadra, però sono fiducioso.

A: Molti si chiedono a che allenatore si ispira, può darci la risposta a questo quesito?
G: Diciamo che amo molto lo stile di calcio di Pep Guardiola, ma chiaramente per arrivare al suo livello devo farne di strada.

A: La ringrazio del suo tempo e le faccio un in bocca al lupo per le prossime gare.
G: Grazie a voi dell’intervista e crepi il lupo!

Articolo di Alessandro Calchi

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento