Extra-Offside: Admin

Buongiorno a tutti cari lettori.

Questa settimana andremo a conoscere meglio i nostri Admin.

Andremo a scoprire: cosa fanno, quali sono state le decisioni più difficili e quali le più belle, come riescono a far incastrare il lavoro di admin con la propria vita privata.

Alberto De Donatis.

Persona splendida, è stato un piacere parlare con lui. Mi ha parlato del bellissimo rapporto che vige tra gli admin, del fatto che pur essendo persone diverse, riescano a prendere decisioni giuste e condivise. Le decisioni più difficili sono quando bisogna multare o bannare. “Molti possono pensare il contrario ma non è facile Bannare o multare un utente, ci si sente amareggiati”. La decisione invece più bella presa sicuramente è stata la ristrutturazione della serie C e la scrittura dello statuto dell’inattivo. Le cose di cui il nostro Alberto va più fiero sono:” le cose dove ci si lavora tanto che funzionano e portano dei buoni risultati”. Come tutti sapete, Alberto è un giocatore del Genoa pur essendo un admin riesce a ritagliarsi il suo ruolo di giocatore e evadere dal suo ruolo di admin. Oltre al Genoa ha inoltre, un ottimo rapporto con molti membri del progetto. Non farò nomi, almeno per ora.

Pier Gaetano Fulco.

Con lui ho la fortuna di lavorarci, infatti sono da poco diventato Marketing Manager del Milan dove lui ricopre il ruolo di Direttore Sportivo. Pier è una persona molto precisa e pacata nei suoi modi.

“Avere delle responsabilità non mi spaventa perché sono una persona tendenzialmente precisa e rigorosa: amo che le cose siano fatte bene e nei tempi giusti”.

La sua decisione più difficile, da quanto detto da lui è stata multare suo fratello. “ma quando uno sbaglia risponde dei suoi errori: le regole sono le regole”.

La decisione di cui va più fiera è stata dare più responsabilità ai presidenti di lega, facendogli raccogliere tutti i nik degli account di Twitch che per chi ancora non lo sapesse viene usata per eseguire le live di football manager.

L’aneddoto più simpatico è stato sicuramente il come è diventato admin.

“Come sono diventato Admin?

Aprono la chat “BAN FULCO” dove mi trovo quelle sagome di Pironti, De Donatis e Ballarini che mi dicono “ci dispiace, è una decisione dolorosa” e poi mi son trovato la proposta di fare da Admin.

Forse era meglio il ban: bastardi!”.

Filippo Ballarini

“Filippo è il Dio del nostro gioco: lui crea e lui distrugge i nostri giocatori”. Parlando con Filippo ho scoperto essere una persona molto sensibile e attento a ciò che fa. Ama il suo lavoro e ci dedica tutto il suo tempo. È una persona che preferisce organizzarsi in modo dettagliato piuttosto che improvvisare. Una cosa che mi ha colpito e la sua sensibilità di persona. Io, come lui, certi atteggiamenti malsani della community non li capisco: insulti, offese personali, e altre cose, sono ciò per cui preferisce far gestire ad altri la comunicazione finale con gli utenti. Io personalmente lo capisco. La decisione più difficile: riguarda i bannati, ma non serveropoli o progettopoli perché quelli furono casi eclatanti, ma quei bannati che, pur avendo torto continuano a darti fastidio o addirittura insultarti.

La decisione di cui va più fiero e cito “che è stata una mia idea, da quello che mi ricordo” è stata la decisione di implementare stipendio e bonus attività. In prima stagione infatti i bonus attività erano mensili e non così efficaci come lo sono ora. Concludendo con Filippo, posso dire che è una persona davvero gentile e disponibile. Forse anche noi dovremmo esserlo più spesso. Quando chiedono qualcosa a lui come a tutti gli altri, esordiamo con un buongiorno o ciao come va? Non fa mai male.

Giacomo Sedda.

Giacomo nuovo admin del progetto, una persona molto riflessiva e attenta. Parlando con lui mi ha confidato che inizialmente era un po’ nella penombra a capire e scrutare i vari meccanismi di admin. Però si è trovato con persone esperte è molto disponibili e sicuramente sarà un grande admin. La decisione più importante è stata sicuramente la scrittura della carta magna riguardanti tutte le regole del progetto. La decisione più difficile? Top secret. Curiosoni.

Concludendo, Giacomo sarà un grande admin. Sarà giusto e severo quando serve. Tutta la redazione di Offside fa un grande in bocca al lupo a Giacomo.

Alessandro Pironti

Alessandro lo conoscete tutti. È una persona davvero molto gentile e sempre pronta ad ascoltarti. Essere un admin è molto impegnativo soprattutto nei periodi a cavallo delle stagioni, tra potenziamenti e chiusure di bilanci.

Ia decisione più difficile sicuramente è stata rinunciare e fare le live serali.

Il motivo? Questo non ci è dato saperlo, ma noi siamo qui che ti aspettiamo.

La decisione più bella sicuramente essere riuscito a non cedere alle lusinghe del “pay to win”, è sempre grazie agli admin il progetto rimane una cosa per tutti.

Come sempre il buon Alessandro ringrazia la sua Damla che insieme a lui si impegna, oltre al suo lavoro, anche in progetto gaming.

Quest’articolo, che ho voluto realizzare, è stato fatto per farvi conoscere la persona che c’è dietro agli admin. Sono tutti e cinque persone splendide.

In ogni community troviamo delle persone che cercano di gestire i vari utenti, le varie problematiche, le lamentele. Quindi, la prossima volta che parleremo con loro o qualsiasi altra persona del progetto, cerchiamo di essere più educati, gentili. In questa community niente ci è dovuto, ma la cosa che dobbiamo fare ,perché è un nostro dovere, è essere educati con il prossimo.

Ps: vi ricordate quando vi dicevo: chi,oltre agli admin e altri utenti della propria squadra è un amico nel progetto? Il buon Salvatore Campagnia, parole di Alberto De Donatis ( mi ammazzerà)

Cito: <<che palle gli devo fare anche i complimenti; lo trovo una persona davvero molto intelligente e competente, non l’ho ancora incontrato di persona ma mi piacerebbe.>>

Con questo saluto il mio futuro in nazionale.

Progetto football manager è questo, un gruppo di persone unite dalla stessa passione. Persone che sono diventati amici pur vivendo a 1800 km di distanza.

Persone che si divertono e che si aiutano in qualsiasi modo.

Scritto da Daniele Collano

Revisionato da Del Prete Antonio

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento