Amadori ai microfoni di Devil Project

Buongiorno cari lettori di Devi Project, oggi ai nostri microfoni interviene Luca Amadori: uno dei personaggi più attivi di proggetto FM ed anche uno dei presidenti del Pordenone.


G: “Sei uno dei presidenti del Pordenone insieme a Bisceglie e Paparella, come ti trovi con gli altri?”

A: “In realtà adesso anche Paone è presidente, e pure Bicocchi. Detto questo, c’è totale sintonia tra tutti noi, nonostante Davide sia un poco di buono, ma gli si vuole bene lo stesso. (ride, ndr)”

G: “Parlando del campionato: come sta andando il Pordenone?”

A: “Abbastanza bene, anche se speravamo di lottare per la promozione diretta, siamo comunque quinti in lotta per i playoff, traguardo minimo viste le ambizioni di inizio stagione. Purtroppo ha influito molto dover cambiare allenatore in corsa, a causa dei problemi di tempo di Bisceglie che non riusciva a starci dietro. Siamo comunque soddisfattissimi di Paone sia come allenatore che come persona.”

G: “A proposito di playoff: avete acquistato Michelini, l’ultimo giorno di mercato, che può essere un valore aggiunto. Come commenti questo colpo?

A: “Un grandissimo colpo secondo me! Ma con Bisceglie non mi stupisco più di nulla! Uno come Michelini è un valore aggiunto in qualunque squadra, tanto più in serie C. È stata una trattativa abbastanza logorante perché il ragazzo è stato indeciso fino all’ultimo causa parecchi dubbi, legittimi, dati dalla sua natura ambiziosa, ma siamo contentissimi di averlo in rosa anche solo per 6 mesi.”

G: “Infine ti chiedo quali sono gli obiettivi futuri del Pordenone?

A: “Beh l’obiettivo a lunghissimo termine è ovviamente la serie A. Adesso però dobbiamo concentrarci sui playoff e dopo sulla conquista della B. Qualora non riuscissimo a centrare questo obiettivo, ci riproveremo l’anno prossimo con ancora più grinta e voglia!”

G: “Intervista finita, grazie per essere stato ai nostri microfoni!

A: “Grazie a te!”

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento