Con gli occhi del Gallo

Analisi sul match rocambolesco tra Casertana e Locri

 Salve a tutti, inauguriamo questa nuova rubrica che si occuperà di revisionare e analizzare le partite del girone C nella Serie C

La partita esaminata oggi è CasertanaLocri, vista con più di qualche problema anche nella scorsa live del Progetto Gaming su Twitch.

Un secco 3-0 a favore della Casertana, un risultato che dimostra una netta superiorità dei rossoblu sul campo sotto quasi tutti i punti di vista.

La Casertana si schiera con un 4-3-1-2 stretto; un modulo molto compatto volto a fare densità in mezzo al campo.

Dall’altra parte del ring, il Locri si schiera con un 4-2-3-1 largo; da questa parte si ha un modulo lineare e quadrato, che però non è riuscito a scalfire la granitica difesa dei falchetti.

Andando ad analizzare le azioni dei gol si può notare la facilità della Casertana nel sfruttare il corridoio di sinistra per imbastire le proprie azioni offensive. Il terzino sinistro – Franco Sisto – è stato autore di una prestazione stellare coronata da un assist per il primo gol, ed un passaggio decisivo per l’azione del 2-0. Per quanto riguarda il terzo ed ultimo gol, il bomber Kotu si mette in proprio sfondando gli argini difensivi del Locri, mettendo la propria firma con un delizioso pallonetto a scavalcare il portiere.

Speciale menzione per la difesa della squadra di casa che è riuscita a far arrivare in porta solo 4 tiri degli avversari.

Il Locri avrà poco da recriminare in seguito a questa sconfitta. Tanta sfortuna in due occasioni ghiottissime che hanno trovato i guantoni del portiere rossoblu Invernizzi.

Partita divertente e per gli amanti del calcio offensivo e spregiudicato. 

Casertana, promossa a piena voti e seria contendente alla B.
Locri, rimandato a settembre; con la speranza di vedere una difesa più preparata.


0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento