Con gli occhi del Gallo

Potenza vs Campobasso

Rieccoci qui con il secondo episodio de “Gli Occhi del Gallo”. Oggi andremo a revisionare la partita tra Potenza e Campobasso.

I potentini sono senza presidenza e quindi, come diciamo in gergo, è una squadra fuffa.

I molisani, che da poco hanno una presidenza, sono riusciti a conquistare i loro primi punti da umana grazie ad una convincente prestazione.

Andiamo a vedere come i ragazzi di mister Guzzi si schierano in campo:

Come si può notare dall’immagine, la squadra è abbastanza lineare e compatta, con il solo terzino destro che ha notevoli libertà in fase offensiva, come anche la nostra speciale mappa ci consente di vedere. In fase offensiva la squadra si riversa tutta in avanti, lasciando a protezione della propria porta, il terzino sinistro, i due centrali di difesa ed il centrocampista più difensivo della squadra.
La forza del Campobasso, in questa partita si è basata sul possesso e sulla cinicità dei suoi giocatori offensivi.

Analizzando le marcature della squadra, notiamo che sale sugli scudi l’attaccante Giongrandi autore di una doppietta, che segna prima su rigore e in seguito, con un colpo d’attaccante puro, sancisce il risultato nel finale. Ad aprire le danze, invece, è stato il gol di Martinelli, unico giocatore fuffa tra gli undici titolari, con un grande tiro da fuori area in seguito ad una debole risposta della difesa sugli sviluppi di una rimessa laterale battuta lunga.

Campobasso che, a mio avviso, avrebbe potuto fare di più sia in fase offensiva che difensiva, oltre che sul fronte dei falli, dove avrebbe potuto giocare un calcio meno fisico e caotico in vista anche della partita abbastanza agevole.

Alla prossima settimana con un altro episodio di “Con gli occhi del Gallo”.

Scritto da Giovanni Gallo

Revisionato da Antonio Del Prete

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento