atalanta

Atalanta: sogno CL anche su ProgettoFM

Come nel calcio fuffa, l’Atalanta del nostro campionato si sta rivelando una outsider davvero insidiosa. Mentre per gli uomini di Gasperini la stagione si è conclusa con un’ insperata qualificazione in Champions League, i ragazzi di mister Pellegrino sono in perenne lotta europea.

Ad inizio stagione i media del gioco la davano all’ottava posizione come piazzamento finale. Complici anche i crolli di Inter, Torino e Sampdoria, i bergamaschi si ritrovano a pari punti (e una partita in meno) col Progetto Gaming per un testa a testa per l’Europa dei grandi. Assodato che primo e secondo posto sono blindati dalle corazzate Lazio e Cremonese, la Juventus gode di un terzo posto con un +2 sui cremaschi e una gara da disputare.

Nello scontro diretto, il PG è in vantaggio per aver vinto entrambe le gare di campionato. Mentre il PG nella prossima uscita dovrà fronteggiare la Samp di Filippone, gli orobici dovranno fronteggiare un Bologna altrettanto insidioso e nei turni immediatamente successivi Cremonese e Lazio.

Girone d’andata da CL

A supporto di quanto detto, vi mostriamo il ruolino di marcia dell’Atalanta nel girone d’andata.

Unica ad avere una differenza reti positiva in doppia cifra (eccetto Lazio e Cremonese che sono di un altro pianeta), sta a testimoniare come mister Pellegrino abbia trovato un equilibrio tattico per i suoi ragazzi, trovando spesso la via del pareggio che le ha permesso di chiudere al terzo posto davanti al Napoli, grazie proprio a quei 6 punti conquistati.

Merito sicuramente anche di Davide Hay, capocannoniere della squadra con ben 17 gol all’attivo in 22 presenze. Come detto, tale risultato è dovuto ad un equilibrio ben preciso il quale porta a pensare che anche la difesa abbia qualche merito.

Infatti la maggior parte dei palloni recuperati sono opera del centrale difensivo Petruccelli (87) e capitan Cesaride (57). Petruccelli unico ad aver giocato tutte le partite dell’Atalanta finora. Irrinunciabile.

Mentre il vero genio della squadra rimane l’ormai noto Baseggio, che con i suoi 43 Passaggi chiave e 13 occasioni create si dimostra essere il vero cervello della squadra.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento