Intervista a Cristian Suteu:”ho tanto da dare a questo Spezia”

Questa mattina viene a farci visita il nuovo bomber bianconero il numero 10 Cristian Suteu arrivato in prestito dall’Atalanta e rimarrà fino a fine stagione.

Buongiorno Cristian dopo sei mesi all’ Atalanta sei stato girato qui allo Spezia in prestito e a fine stagione farai ritorno a Bergamo. Ci puoi descrivere come sono stati questi primi sei mesi all’Atalanta?

I miei primi 6 mesi nel progetto? Uh fantastici, soprattutto in un gruppo unito e serio come quello del Mister Pellegrino, sono cresciuto tanto nella dea, e voglio ringraziare tutto lo staff bergamasco per avermelo permesso. 6 mesi fantastici i quali mi hanno preparato a questa avvenura con lo Spezia in modo ottimale.

Su di te c’erano tantissime ma squadre ma alla fine hai scelto lo Spezia. Quale è stato il motivo che ti ha fatto scegliere i bianconeri?

Ho sentito delle varie difficoltà di classifica e di spogliatoio (ormai acqua passata) e ho capito che ho tanto da dare a questo spezia in modo di farli conseguire il suo obbiettivo, ho ritenuto lo spezia come piazza migliore dove poter crescere sotto un allenatore molto valido con Denis Coghi, il quale sicuramente risuscirà a farmi migliorare in tutto.

Il tuo giocatore come maglia ha scelto la 10 pensi di meritarla?

Troppo presto per dirlo…sicuramente farò di tutto per onorarla la casacca col 10 sulla schiena !

Cristian hai esordito nella sconfitta di Foggia per 3-5 firmando però un gol e un assist, ma abbiamo notato subito però come ci sia stata una certa affinità con Alessio Facchino tuo compagno di reparto. Tutto questo sufficiente per fare salvare lo Spezia?

2 giocatori non fanno una squadra, per conseguire il nostro obbiettivo c’è bisogno di tutti, inclusi i nostri tifosi.

A fine anno scadrà il prestito qua allo Spezia e farai ritorno all’ Atalanta, quali sono gli obbiettivi che vuoi raggiungere allo Spezia e quali sono quelli che vorrai realizzare in futuro?

Anzitutto vorrei aiutare e dare qualcosa di significativo allo Spezia, non sono qua solo per me stesso, ma anche per aiutare questa squadra, in futuro vorrei tanto diventare un punto di riferimento per l’Atalanta e per la Nazionale !

Dopo il gol e l’assist per facchino all’ esordio hai subito fatto innamorare i tifosi bianconeri, hai un messaggio per loro?

Cari spezini, continuate a sostenerci sempre, noi daremo tutto per la maglia, la quale sarà sempre sudata alla fine di ogni partita, tutti al Picco !

Si conclude così l’intervista al nostro numero 10. Vogliamo lasciarvi con una notizia esclusiva che verrà caricata non prima delle 13:00 restate sintonizzati

Articolo di Gabriele Di Leo

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento