L’Americandy Siena cambia allenatore!

Il nuovo allenatore della squadra toscana è Alessandro Gallo, alla prima esperienza da allenatore nel progetto, che prende il posto del dimissionario Salvatore Fulchignoni.

Il presidente del Siena ha preferito trovare un uomo che potesse dedicare tutto il tempo che serve per non perdere il treno della promozione diretta. Il Siena è attualmente quarto a pari punti con le prime tre del girone B della Serie C.

Ai nostri microfoni il presidente Fulchignoni:

L’assunzione di Alessandro come nuovo allenatore è stata una scelta di cuore per il bene della società.Alessandro ha tutte le capacità per fare bene e portarci in alto. Lo ringrazio molto per averci voluto aiutare in questa corsa alla promozione. Gli auguro ogni bene.

E adesso parola a Mister Gallo:

Mister da quanto è nel progetto?

Sono nel progetto dall’inizio della stagione 4, gioco nel Cagliari.

Ed è alla prima panchina?

Si, prima squadra da allenatore

Confermerà il modulo usato sinora?

Ho dato un’occhiata alle ultime partite e devo dire che in parte continueremo ad usare il 4312, cercando però sempre di migliorarci, la mia idea sarebbe quella di poter usare il 442 vista la composizione della Rosa e vedremo se riusciremo a metterlo in pratica viste le prossime 4 partite contro squadre non umane.

Ha richiesto dei rinforzi?

Sul mercato vedremo se troveremo qualche opportunità, purtroppo abbiamo 2 ragazzi inattivi per cui se dovessimo poter acquistare qualcuno sapremmo già chi libererà lo spazio in rosa, intanto voglio concentrarmi su queste partite prima della fine dell’anno

Qual è il punto di forza del Siena?

Credo che la squadra si sia migliorata molto da inizio stagione, diversi giocatori sono cresciuti molto e i risultati acquisiti con l’ex allenatore ne sono la dimostrazione, spero di riuscire ad aiutarli a migliorare ancora, sotto tutti gli aspetti (attività in primis) per poter lottare fino in fondo con l’obiettivo Serie B!

In bocca al lupo Mister!

Crepi il lupo! Grazie per l’intervista e forza Siena

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento