La Guida al Pallone d’Oro – Portieri

Settantanove giocatori in lizza per quello che è sicuramente il premio più ambito del Progetto. Quest’anno fa più che mai gola, complice l’introduzione della regola che prevede l’ingresso in lista solo per quei giocatori che hanno portato almeno 200K di bonus attività nella scorsa stagione (salvo qualche eccezione).
Insomma stavolta c’è la creme de la creme, il premio assume il valore più alto di sempre e il risultato potrebbe essere davvero in bilico.
E se sei un allenatore indeciso sul tuo voto o semplicemente un utente che vuole farsi un’idea in più, Il Carro ha la soluzione per te: la Guida al Pallone d’Oro.
Oltre a fornire una breve analisi per ogni singolo calciatore candidato, per ogni ruolo la giuria della redazione, composta da dieci elementi scelti, assegnerà il proprio voto seguendo i criteri della votazione ufficiale. Un ringraziamento particolare ad Alberto De Donatis per aver messo a disposizione il server di FM17 in modo da attingere alla maggiore completezza di dati possibile.
In questa prima (di quattro) parte, analizzeremo i portieri presenti in lista.

GIORGIO LAURENDI
Da sempre uno degli estremi difensori più solidi in circolazione. Chiude la Stagione 3 con la media voto del 7 ma, complice anche la difesa non sempre perfetta del suo Crotone, in questa prima parte di annata subisce 23 reti in 14 gare (33 in 20 nella scorsa). Recentemente per lui è arrivata la soddisfazione della chiamata in Nazionale.
Voto Stagione 3: 7 – Voto Stagione 4: 6

PAOLO DI STEFANO
Portiere di grande esperienza, al quale però lo stesso Di Stefano, in qualità di allenatore, ha quasi sempre preferito Parisi. Tre goal subiti a partita tondi tondi (15 in 5) sono tanti, anche se la maggior parte di questi sono da ricollegarsi ad un inizio dei Grifoni tutt’altro che esaltante. Stagione 3 sufficiente.
Voto Stagione 3: 6 – Voto Stagione 4: 5

TONYNO PARISI
Nonostante quanto detto sopra sul Genoa, lui che di fatto è il titolare dei rossoblù riesce a tenere una discreta media del 6.91 e la porta inviolata in quattro occasioni. Sono comunque 25 le volte in cui è stato battuto, in 13 partite. Leggermente meglio l’annata precedente, chiusa con un 7.04 di media in pagella.
Voto Stagione 3: 7 – Voto Stagione 4: 6

FABIO COMUNALE
Portiere da non sottovalutare a livello individuale. Nel complesso, però, paga anche lui un andamento della sua Inter finora troppo altalenante. Con l’arrivo di Mister Alaimo, tolti un paio di 4-4 con Fublet e Zenith, ha iniziato a subire meno. Si è reso protagonista di grandi prestazioni, tanto da mantenere una media del 7.01; è anche il giocatore con più palloni respinti del campionato (52), ma ciò che più gli manca è tanta continuità.
Voto Stagione 3: 5 – Voto Stagione 4: 7

DAVIDE COSTARELLA
Probabilmente il portiere più indicato a finire nella Top 11. Forte di una straordinaria Stagione 3, trascina la neopromossa Lazio in Champions League a suon di interventi decisivi, lasciando il campo da imbattuto per ben 18 volte e prendendo solo 27 goal in 36 partite (0.75 di media); in questo girone d’andata della Stagione 4 detiene il maggior numero di imbattibilità personali (6) e ha mantenuto un rendimento molto alto, aiutato anche dal sempre più affidabile sistema dei biancocelesti. Titolare nell’Europeo Under 21 conquistato dall’Italia a giugno.
Voto Stagione 3: 9 – Voto Stagione 4: 8

MARCO LANZA
Portiere comunque affidabile, raggiunge quasi la media del 7 ma finora solo in un’occasione su otto ha mantenuto inviolata la porta rossonera. Meglio nella Stagione 3, con poco più di una rete incassata a partita, complice soprattutto un momento del Milan di gran lunga migliore di quello attuale (prima dell’avvento di Serveropoli). Non era la primissima scelta, ma lo è diventata dopo l’esclusione dal Progetto per motivi disciplinari del suo compagno di reparto.
Voto Stagione 3: 7 – Voto Stagione 4: 6

ALESSANDRO VENEZIANI
Solo 17 anni per il titolare del Napoli, uno dei prospetti più interessanti davanti alla porta. Quest’anno subisce poco più di una rete a partita ed il suo è un contributo importante che finora ha assestato i partenopei in zona Champions League. Nella temporada precedente paga un po’ di inesperienza e con la squadra allora alla disperata ricerca della salvezza, ne subisce 43 in 23.
Voto Stagione 3: 5 – Voto Stagione 4: 7

FRANCESCO FUSCO
Da ormai due stagioni la difesa del Progetto Gaming è una garanzia e qualche merito lo ha anche colui che di fatto ora è diventato il titolare dei cremaschi. L’anno scorso mantiene la sua porta inviolata per 7 partite su 15, nelle quali viene battuto solamente in 12 casi. Quest’anno Fusco ha raccolto la sfera dalla rete esattamente una volta a partita (11 in 11), con una media del 6.96.
Voto Stagione 3: 9 – Voto Stagione 4: 8

LUCA INVERNIZZI
Si alterna parecchio al suo di cui sopra compagno di squadra; 10 imbattibilità nella passata stagione, in quella attuale ha giocato meno in campionato (subendo più del suo compagno), mentre in Champions le ha disputate praticamente tutte, incassando 9 goal in quello che era comunque un girone piuttosto arduo. Tra lui e Fusco dati alla mano sceglieremmo il primo.
Voto Stagione 3: 8 – Voto Stagione 4: 6

SALVATORE FERRANDINO
Sicuramente uno dei portieri più eclettici del Progetto. Il gioco molto votato all’attacco del Sassuolo lascia parecchi spazi dietro e gli permette di mettersi in mostra con interventi talvolta spettacolari, ma ad oggi sono comunque 26 le volte in cui è stato trafitto, in 14 presenze. Da sempre considerato un talento della porta, anche per lui manca il salto di continuità. Da capire quanto questo sia legato alla squadra in cui milita, dal momento che anche durante il prestito al Torino aveva visto passare il pallone alle sue spalle in troppe occasioni. Addirittura 47 reti subite in 21 uscite nella Stagione 3, chiusa da imbattuto una volta sola; è chiaro come in parte i demeriti siano anche suoi.
Voto Stagione 3: 5 – Voto Stagione 4: 5

IL VOTO DE IL CARRO
Davide Costarella
Giorgio Laurendi
3 Francesco Fusco

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento