Ingrassia intervista Ingrassia nel post-partita: “finalmente un po’ di fortuna!”

Evento epocale nella redazione de “Lo Spezzino”: il giornalista Ingrassia intervista se stesso, ma come allenatore del Livorno

Ciao Andrea, questo è il tuo primo punto con il Livorno, sei contento?

Ovviamente sì. Purtroppo la squadra ha tantissimi problemi in molti reparti e fare punti contro squadre di gran lunga più forti è davvero difficile, per fortuna ci siamo riusciti oggi nel match più importante.

Le statistiche parlano di dominio Spezia, ma di un Livorno cinico: secondo te è fortuna o cinismo?

Senza ipocrisia, è assolutamente fortuna. Credo che se Denis (Coghi ndr.) fosse stato dentro la partita, probabilmente avremmo perso. Detto questo, sono contento del cinismo della mia squadra e della fortuna che ci è mancata molto nelle ultime partite.

Credi che Livorno e Spezia si salveranno?

Lo Spezia è una grande squadra, di cui tra l’altro sono giocatore; spero nella salvezza, anche perché c’è l’organico per farcela. Per quanto riguarda il Livorno, purtroppo i problemi avvenuti a inizio campionato hanno condizionato la stagione, ma credo che a gennaio, con i nuovi acquisti, inizierà un’altra annata per gli amaranto.

Sappiamo tutti che la tua squadra ha vari problemi, ma pochi sanno quali sono: riusciresti ad elencarne qualcuno?

Ma guarda, il problema più grande sono gli inattivi, purtroppo sono tanti e spesso ci ritroviamo con giocatori depotenziati che prima magari erano molto forti. Se ci aggiungiamo anche bannati e ritirati, diciamo che la squadra non vive il suo momento migliore. Anche se Oliver Mayor, il presidente, sta facendo un ottimo lavoro. Unica nota positiva è il reparto offensivo, che per ora mi sta regalando gioie.

Ultima domanda: come è stato subire gol da te stesso? Che tra l’altro ha fatto una rete importantissima.

Me lo immaginavo, infatti quando ho visto la formazione titolare e ho trovato il mio nome, già rosicavo perchè sapevo come sarebbe andata a finire. Detto questo sono comunque contento per il mio gol, perchè vedo che il mio alter ego sta facendo una buona stagione, per ora.

Finisce qui, quindi, l’intervista di Ingrassia a Ingrassia. Un po’ inception, ma non poteva esserci miglior riassunto della partita di ieri.

Andrea Ingrassia.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento